Ucraina. Il “Regime Change” è costato 5 miliardi di dollari agli Stati Uniti

E-mail Stampa PDF

da www.tribunodelpopolo.it

Secondo Vitaly Churkin, l’inviato russo presso le Nazioni Unite, gli Stati Uniti sarebbero da criticare per aver causato gli eventi in Ucraina investendo qualcosa come cinque miliardi di dollari nel “regime change”.

Vitaly Churkin, rappresentate del Cremlino presso le Nazioni Unite, ha accusato direttamente gli Stati Uniti di aver condizionato gli eventi in Ucraina arrivando a spendere ben 5 miliardi di dollari nel cambio di regime a Kiev. “Sembra che siano stati gli americani che hanno fatto pressioni per uno scenario radicale“, ha detto proprio Churkin in un’intervista concessa a Rossiya 24, “Loro non volevano alcun compromesso tra il vecchio presidente Yanukovich e l’opposizione“, ha aggiunto, sostenendo che gli americani sono arrivati a spendere 5 miliardi di dollari per realizzare il loro progetto. Ciò spiegherebbe come mai gli Usa si siano così interessati a quanto stava succedendo a Kiev. Del resto proprio Victoria Nuland, Assistente e Segretario di Stato Usa per gli Affari Euroasiatici ed Europei ha detto alla CNN lunedì che Washington ha investito circa cinque miliardi di dollari per supportare la “democrazia” in Ucraina dalla caduta dell’Unione Sovietica.


CONTINUA A LEGGERE