La gioventù democratica di tutto il mondo contro l'ingerenza imperialista in Venezuela

E-mail Stampa PDF

jcv assembleada prensapcv.wordpress.com 

Traduzione di Marx21.it

Comunicato del Partito Comunista del Venezuela

L'Ufficio Politico del Partito Comunista del Venezuela (PCV) esprime il suo pieno appoggio alla Missione Internazionale di Solidarietà con la rivoluzione bolivariana “contro l'ingerenza imperialista” che si svolgerà dal 20 al 28 febbraio a Caracas, organizzata dalla Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (FMGD) che celebra 70 anni di lotta della gioventù del mondo contro l'imperialismo e in difesa della Pace e della Sovranità dei Popoli.

Lo ha comunicato in una conferenza stampa il Segretario Generale della Gioventù Comunista del Venezuela (JCV) e membro dell'Ufficio Politico del PCV Héctor Alejo Rodriguez.


La Missione si svolgerà a un anno dall'inizio dell'offensiva imperialista e dei settori più violenti dell'opposizione venezuelana con il tentativo di rovesciare il governo democratico e instaurare una dittatura di carattere fascista nel nostro paese.

“Ricordiamo che proprio un anno fa, 45 persone persero la vita a causa di tale offensiva, e incalcolabili danni furono arrecati a beni di utilità pubblica nel paese”, ha affermato Rodriguez.

In questo contesto si svolgerà la Missione Internazionale di Solidarietà con la rivoluzione bolivariana “contro l'ingerenza imperialista”, organizzata dalla FMGD.

La Missione a Caracas è composta da circa 50 delegati di 25 paesi di 4 continenti, “in rappresentanza della gioventù progressista, antifascista e antimperialista del mondo”.

Programma della Missione di Solidarietà

Il programma di 8 giorni della Missione di Solidarietà prevede:

23 febbraio: Seminario Internazionale della Gioventù contro la guerra imperialista e il fascismo.

24 febbraio: Evento centrale di Solidarietà con il popolo e la rivoluzione bolivariana, alla presenza del Presidente Nicolas Maduro.

Riunione con il Comitato dei familiari delle vittime della Guarimba.

25 febbraio: Tribunale Antimperialista in Plaza Bolivar. In questo Tribunale si denuncerà l'ingerenza imperialista in Venezuela e in diverse parti del mondo.

Tra il 26 e il 28 febbraio, le delegazioni nazionali e internazionali scambieranno con il movimento popolare esperienze della lotta giovanile e studentesca nel mondo. Inoltre è previsto un incontro con il presidente dell'Assemblea Nazionale, Diosdado Cabello, e con il ministero degli esteri sulla politica estera del Venezuela.

A livello nazionale, l'iniziativa è organizzata dalla Gioventù Comunista del Venezuela, dalla Gioventù del Partito Socialista Unito del Venezuela (JPSUV) e dal Gran Polo Patriottico.

A livello internazionale, è appoggiata dal Consiglio Mondiale della Pace (CMP) e dal Comitato di Solidarietà Internazionale (COSI)