Ebola. Cuba invia 165 medici in Sierra leone

E-mail Stampa PDF

da www.tribunodelpopolo.it

Mentre l’ Ebola continua a mietere vittime in Africa Occidentale e ad alimentare timori, Cuba ha deciso di inviare 165 tra medici e infermieri per aiutare ad arginare l’epidemia.

Il mondo continua a trattenere il fiato di fronte alle notizie delle vittime dell’Ebola in Africa Occidentale che in pochi mesi ha già ucciso circa duemila persone e ha raggiunto diversi paesi, dalla Liberia alla Sierra Leone fino alla Guinea e alla Nigeria. Mentre il mondo lavora ad un vaccino, dato che per il momento a parte alcuni vaccini sperimentali che hanno però avuto ottime risposte non vi è una cura alla malattia, i paesi africani chiedono aiuto dal momento che hanno bisogno di denaro e attrezzature per far fronte all’epidemia. Cuba ha deciso di rispondere alla richiesta di aiuto inviando 165 tra medici e infermieri direttamente nelle zone colpite dall’epidemia, come confermato dalla BBC e dal direttore generale dell’Oms, Margaret Chan, nel corso di una conferenza sull’Ebola a Ginevra in compagnia del ministro della Salute cubano Roberto Morales Ojeda. 


CONTINUA A LEGGERE