A 100 anni dalla nascita del partito comunista

E-mail Stampa PDF

A. GRAMSCI catoneAntonio Gramsci: Scritti sul Partito

a cura di Ruggero Giacomini (MarxVentuno Edizioni 2020)

Mercoledì 10 marzo – ore 19:00 in videoconferenza

Ne discutono col curatore Ruggero Giacomini

Guido Liguori, presidente della International Gramsci Society Italia

Alexander Höbel, direttore di Marxismo oggi online

Salvatore Tiné, 
ricercatore di Storia moderna, Università di Catania

Leggi tutto...

Ruolo indispensabile della Cina vs minaccia Usa

E-mail Stampa PDF

china eu flag mixdi Fabio Massimo Parenti

Mentre gli Stati Uniti continuano a lanciare messaggi più o meno minacciosi all'indirizzo della Cina, nel vano tentativo di screditarla agli occhi della comunità internazionale, i legami tra il gigante asiatico e l'Europa diventano sempre più forti. Nonostante l'amministrazione Trump sia finita negli archivi della storia, Joe Biden non sembra aver l'intenzione di abbassare i toni. I suoi primi discorsi, sia quello tenuto presso il Dipartimento di Stato che in occasione della Conferenza di Monaco, hanno fatto capire al mondo che “l'America è tornata” e che Cina e Russia saranno i prossimi nemici giurati della Casa Bianca. 

Leggi tutto...

Forum siro-iraniano per rafforzare la cooperazione scientifica, economica e tecnologica

E-mail Stampa PDF

iran nowarda http://www.cese

Traduzione di Guido Benni

Martedì a Damasco si è tenuto un forum di affari tecnologici che ha riunito i manager e i rappresentanti di una quarantina di società iraniane di vari settori tecnici, medici, ingegneristici e industriali con i capi e i rappresentanti di una serie di istituzioni scientifiche, di attività economiche e di ricerca siriane.

Leggi tutto...

Vaccini: l’Europa fallisce ancora, vittima della logica del profitto

E-mail Stampa PDF

coronavirusdi Fabio Massimo Parenti

I vaccini promessi da Bruxelles hanno fin qui avuto lo stesso effetto di un buco nell'acqua. Sono stati firmati accordi ben precisi tra i vertici dell'Unione europea e le case farmaceutiche. Accordi, ancora in gran parte secretati (alla faccia della trasparenza tanto sbandierata), che avrebbero dovuto consentire un'equa distribuzione delle dosi in ciascun Paese membro in relazione ai suoi abitanti. Tuttavia, la situazione è ben diversa da quella inizialmente immaginata. 

Leggi tutto...

Il comandante della NATO in Europa, generale Walters, indica la Russia come una minaccia per gli USA. Biden conferma!

E-mail Stampa PDF

generale nato vignadi Enrico Vigna

Il generale americano parallelamente a Biden, ha definito la Russia una
minaccia. Niente di nuovo negli orizzonti statunitensi. L’Europa si accoda.

Sta emergendo un nuovo innalzamento di tensione nelle relazioni tra Russia e Stati Uniti. Negli Stati Uniti, come in Europa, si parla sempre più di "minaccia russa" e di nuove sanzioni.

Anche nel recente forum annuale della NATO Air Force Association, in una intervista a Life, il generale americano, presidente del Comando europeo delle forze armate statunitensi e comandante in capo delle forze congiunte della NATO in Europa, Tod Walters, ha ribadito che la Russia è una minaccia per l'esistenza stessa degli Stati Uniti e dei loro alleati nel continente europeo.

Leggi tutto...

La pericolosa strategia Usa-Nato in Europa

E-mail Stampa PDF

arteguerra dinuccidi Manlio Dinucci

da il manifesto 2 marzo 2021

Si sta svolgendo nello Ionio, dal 22 febbraio al 5 marzo, l’esercitazione Nato Dynamic Manta di guerra anti-sottomarino. Vi partecipano navi, sottomarini e aerei di Stati Uniti, Italia, Francia, Germania, Grecia, Spagna, Belgio e Turchia. Le due principali unità impegnate in questa esercitazione sono un sottomarino nucleare Usa da attacco della classe Los Angeles e la portaerei francese Charles de Gaulle a propulsione nucleare assieme al suo gruppo di battaglia, comprendente anche un sottomarino nucleare da attacco. La Charles de Gaulle, subito dopo, andrà nel Golfo Persico.

Leggi tutto...

La disfida sui droni di Sigonella «Dateci gli atti sull’accordo Italia-Usa»

E-mail Stampa PDF

drone usa cieloun articolo apparso sul 'corriere della sera', il Governo 'atlantista' dovrebbe dare qualche risposta

di Luigi Ferrarella

da corriere della sera 1° marzo 2021

Quattro anni di battaglia legale sui droni statunitensi nella base militare di Sigonella, per ritrovarsi al punto di partenza cieco sugli accordi giuridici tra Italia e Stati Uniti che regolano presenza e utilizzo in missioni militari nel Mediterraneo di questi velivoli a pilotaggio remoto: se infatti per due volte, nel 2017 e nel 2020, il Tar del Lazio aveva ritenuto improcedibile il ricorso di una giurista contro il diniego all’accesso agli atti oppostole nel 2017 dal ministero della Difesa, ora per la seconda volta il Consiglio di Stato boccia di nuovo i vizi procedurali addotti dal Tribunale amministrativo per dribblare una decisione di merito.

Leggi tutto...

L’accusa del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti alla Cina di “genocidio” si basa sull’abuso di dati e su affermazioni infondate di ideologi di estrema destra

E-mail Stampa PDF

Cina fotodi Gareth Porter

da https://thegrayzone.com

Traduzione di Guido Benni

Le amministrazioni di Trump e di Biden si sono affidate al lavoro di un estremista religioso di destra, Adrian Zenz, per la loro accusa di “genocidio” contro la Cina. Un attento esame della ricerca di Zenz rivela un flagrante abuso di dati e vere e proprie falsità.

Leggi tutto...

La battaglia dei vaccini

E-mail Stampa PDF

coronavirusriceviamo e pubblichiamo

di Aginform

Le sfilate identitarie contro il 'governo della finanza' si sono puntualmente ripetute e, come è naturale che fosse, hanno lasciato il tempo che hanno trovato.

Ora però più che alla polemica bisogna pensare seriamente alla situazione in cui ci troviamo e come affrontarla. Dovrebbe essere il compito prioritario di chi ha intenzione di misurarsi seriamente con ciò che sta accadendo e soprattutto dovrebbe essere il dovere di una sinistra popolare.

Leggi tutto...

Un grottesco sfregio alla Costituzione

E-mail Stampa PDF

costituzione respectdi Gianfranco Pagliarulo presidente nazionale Anpi

da https://www.patriaindipendente.it

L’ordine del giorno di Genova: una proposta di legge di iniziativa popolare contro la propaganda comunista e la produzione e la vendita di oggetti e simboli che richiami a tale ideologia; in frantumi l’articolo 3 e 21 della Carta, cioè le libertà

Leggi tutto...

Sfatare il reset della politica estera di Biden

E-mail Stampa PDF

Bidendi Andrew Korybko

da http://oneworld

Durante la sua prima settimana in carica, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha firmato almeno 44 azioni esecutive, ordini, proclami e memorandum. Si è ricongiunto all'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e all'accordo di Parigi sul clima ed ha abrogato il divieto dell'amministrazione Trump sui viaggiatori provenienti da paesi a maggioranza musulmana e africana, tra cui Libia, Somalia, Eritrea, Nigeria, Sudan e Tanzania.

Leggi tutto...

Recensione a Giorgio Borrelli, Ferruccio Rossi-Landi: Semiotica, economia e pratica sociale, Bari, Edizioni del sud, 2020

E-mail Stampa PDF

borrellidi Francesco Galofaro

L’ottimo libro di
Giorgio Borrelli rilegge un grande semiotico e marxista italiano: Ferruccio Rossi-Landi (1921-1985). La sua opera accostò la tradizione di pensiero inaugurata dal filosofo di Treviri con la filosofia del linguaggio di Wittgenstein e con la semiotica nascente, prendendo a prestito, in particolare, il pragmatismo di Charles Morris. Il principale ambito delle ricerche di Rossi-Landi consiste nell’essersi fatto carico dello studio dei sistemi di segni in relazione ai modi di produzione e alle ideologie: senza il primo non è possibile rendere conto fino in fondo di come avvenga la riproduzione della società. Nella teoria marxista vi è una sorta di “casa vuota”, tra struttura economica e sovrastruttura culturale. Si tratta di una lacuna, senz’altro, ma anche, secondo Dileep Edara (2016), della “lettera rubata” che mette in moto il meccanismo dell’indagine marxista. Questa lacuna è colmata, secondo Rossi-Landi, dalla lingua. 

Leggi tutto...

Sentiment analysis: il vaccino russo Sputnik V

E-mail Stampa PDF

galofaro sputnik2di Francesco Galofaro e Marco Pondrelli

Ci occupiamo oggi del dibattito sul vaccino russo Sputnik V. È sempre più chiaro infatti il fallimento della strategia europea e italiana per le vaccinazioni, sempre che di “strategia” si possa parlare. Essa sia basa su un misto di mercato, competizione nell’accaparrarsi le dosi e preclusione ideologica verso i “nemici dell’occidente”, ovvero Russia e Cina. Così, mentre alcuni Paesi hanno già vaccinato la totalità della popolazione o ci sono vicini, l’Italia arranca: in certe regioni si stanno vaccinando i prof, altre arrancano ancora nel coprire la fascia degli ottantenni.

Leggi tutto...

La Cina contemporanea, erede principale dell’Ottobre Rosso e del bolscevismo

E-mail Stampa PDF

cina bandiera grungeda https://www.cumpanis.netl

di Daniele Burgio, Massimo Leoni e Roberto Sidoli

Quale tipo di eredità politica lascia e proietta fino ai nostri giorni l’epocale rivoluzione bolscevica del 1917, l’eroico “assalto al cielo” condotto con successo un secolo fa dagli operai e contadini dell’ex impero zarista, diretti dal partito di Lenin?

Leggi tutto...

L’aggressione ai diritti dei lavoratori e la questione sindacale: un confronto Italia-Francia

E-mail Stampa PDF

cgt scioperoda https://ottobre.info

Dopo il crollo del campo socialista e la fine della guerra fredda che aveva, in una pur minima misura, tenuto a bada gli appetiti più voraci dei capitalisti nei confronti dei diritti lavoratori, dall’inizio degli anni ’90 in poi è ricominciato a spron battutto l’attacco sistematico alle condizioni di vita della classe lavoratrice. Da quel torno di tempo in avanti misure di compressione salariale, privatizzazioni, sconti alle imprese, delocalizzazioni e precarizzazione del mercato del lavoro costituirono le armi principali con le quali la borghesia italiana tentò di frenare la caduta dei profitti. Sarebbe superfluo elencare le menzogne manifeste e smentire le banalità con le quali la classe dominante ha tentato di imbellettare e giustificare tutti questi processi (dalla ricerca della produttività perduta, ai fantastici vantaggi dell’ultra flessibilità lavorativa), pertanto ci focalizzeremo su uno degli aspetti più gravi dell’aggressione generale a danno dei lavoratori compiuta negli ultimi decenni: l’istituzione crescente di forme di lavoro precario. In aggiunta proveremo a delineare alcuni temi importanti come la questione sindacale confrontondo la situazione del nostro paese con le esperienze di paesi vicini come la Francia.

Leggi tutto...

Biden vuole ripristinare la NATO. Macron sta cercando di andare oltre

E-mail Stampa PDF

1949natosummit natopubblichiamo come contributo alla discussione questo interessante, anche se non del tutto condivisibile, articolo. Il confronto fra Trump e Macron prima e quello fra Biden e Macron ora prefigura una contraddizione interimperialistica fra Europa (o sarebbe più corretto Francia) e Stati Uniti? Un contributo interessante che merita di essere approfondito

di Kevin Baron

da https://www.defenseone.com

Leggi tutto...

Non perdere l'occasione

E-mail Stampa PDF

debito europariceviamo e pubblichiamo

di Aginform

La rottura del pensiero unico attorno a Draghi operata dal 
Fatto quotidiano, dai deputati e senatori 5 stelle che hanno votato NO al nuovo governo e dalla posizione presa da Sinistra italiana rafforza il movimento unitario contro il liberismo e l'atlantismo.

Leggi tutto...

‘Il capitale disumano’. Ritratto di un tecnocrate, dal faceto al serio

E-mail Stampa PDF

draghi euro bandierariceviamo e pubblichiamo

di Alba Vastano

da http://www.blog-lavoroesalute.org

Via Conte. Habemus Mario Draghi al governo. I suoi ormai fedelissimi estimatori dal centro destra al centrosinistra sostengono che, da super esperto qual è, sia l’uomo che saprà risolvere in breve i tanti guai derivanti da anni di crisi dovuta all’incompetenza dei governanti precedenti. Sono in molti, infatti, nelle fila dei partiti parlamentari, a fidarsi delle competenze di alto spessore del banchiere dell’Ue. Tranne una piccola frangia di occasionali dissidenti, tutte le forze parlamentari sono entrate a far parte del bacino delle larghe intese, realizzando un’anomalia governativa che fino a ieri sembrava impossibile. Ebbene, grazie alla nuova accozzaglia politica di centro destra e centrosinistra, i fini matematici, con l’occasione, sono riusciti a superare l’impossibile fino ad oggi: sommare le pere con le mele. 

Leggi tutto...

La lotta per vaccini nel contesto economico e geopolitico odierno. Contro i profitti sulla pandemia

E-mail Stampa PDF

coronavirusdi Lorenzo Battisti 

Fin dall'inizio questa pandemia è stata anche (e sopratutto) una questione economica e geopolitica (almeno nel mondo occidentale). Lo si è visto quando i paesi colpiti erano solo due, Italia e Cina (inizio e fine della nuova Via della Seta), trattati come appestati e condannati all'isolamento commerciale internazionale: gli altri paesi vedevano nella diffusione del virus a questi paesi un modo per rubare loro clienti sui mercati internazionali. Inoltre era un modo per bloccare il piano cinese OBOR che permetteva a questo paese di uscire dal nascente blocco americano (il Pivot to Asia di Obama). In sostanza, nessuna cooperazione o solidarietà, ma competizione.

Leggi tutto...

Pagina 5 di 318