L’offensiva militare dell’imperialismo in Africa

L’offensiva militare dell’imperialismo in Africa

di Carlos Lopes Pereira

“O Militante“, rivista teorica del Partito Comunista Portoghese, n° 352 gennaio-febbraio 2018

Continua...
Il blocco del Nord Europa azzoppa l'Italia

Il blocco del Nord Europa azzoppa l'Italia

di Pasquale Cicalese

Giovedì 15 febbraio sono usciti i dati definitivi del commercio estero italiano. I livelli sono da record storico, con 448 miliardi di euro di export, +7,4% in valore e +3.1% in volume ...

Continua...
America Latina, Unione Europea e ingerenza

America Latina, Unione Europea e ingerenza

di João Pimenta Lopes

La natura capitalista dell'Unione Europea, le sue ambizioni imperialiste, determinano le sue pretese di ingerenza in paesi terzi su scala globale ...

Continua...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Associazione Politico-Culturale Marx XXI

La sovranità nazionale e la centralità della lotta antimperialista

E-mail Stampa PDF

Korzhev Raising the Bannerdi Alessandro Pascale* per Marx21.it

Con il contributo del compagno Alessandro Pascale, continua la nostra rassegna dedicata alla riflessione sul tema “i comunisti e la questione nazionale”. 

È molto importante che Marx21.it abbia lanciato una discussione su un tema importante e assolutamente non marginale come quello riguardante la sovranità nazionale. Nel tracciare le righe seguenti sintetizzerò alcune conclusioni a cui sono giunto nell'opera “In Difesa del Socialismo Reale e del Marxismo-Leninismo” (scaricabile gratuitamente su intellettualecollettivo.it), che si intrecciano profondamente con questa questione.

Leggi tutto...

Il Partito Comunista del Vietnam (PCV) al 19° Incontro Internazionale dei Partiti Comunisti e Operai

E-mail Stampa PDF

TranDacLoida solidnet.org

Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

Intervento di Tran Dac Loi, Vicepresidente in carica della Commissione centrale per le Relazioni Estere del Partito Comunista del Vietnam.

Cari compagni, 

1. Prima di tutto vorrei portare a tutti i compagni russi e ai rappresentanti di tutti i partiti fratelli il saluto più caloroso e la solidarietà da parte del Partito Comunista del Vietnam. Abbiamo altamente apprezzato l'enorme sforzo del Partito Comunista della Federazione Russa nell'ospitare il 19mo Meeting Internazionale dei Partiti Comunisti ed Operai e vorrei esprimere i nostri sinceri ringraziamenti per la vostra calda accoglienza ed ospitalità. Siamo particolarmente felici di essere in questa storica città in occasione del centenario della Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre.

Leggi tutto...

Gli Stati Uniti si apprestano a riconoscere uno stato curdo in Siria?

E-mail Stampa PDF

curdi siriada lantidiplomatico.it

Gli Stati Uniti hanno annunciato che, nel prossimo futuro, invieranno diplomatici nelle aree sotto il controllo delle forze curde nel nord della Siria, una mossa che sarebbe il primo passo verso il riconoscimento di uno "stato curdo" nel nord della Siria.

Secondo il quotidiano arabo 'Al-Sharq al-Awsat', citando un importante funzionario occidentale, che ha preferito l'anonimato, gli Stati Uniti, attraverso la misura recentemente annunciata di inviare altri diplomatici statunitensi nelle zone settentrionali della Siria, cercano di fare il primo passo concreto per riconoscere l'esistenza di uno "stato curdo" a nord del territorio siriano.

Leggi tutto...

L’uso fake dei diritti umani. La Cina si disciplina contro le interferenze Usa

E-mail Stampa PDF

us presidentdi Fabio Massimo Parenti

Riceviamo dal compagno Parenti e volentieri pubblichiamo

Xinjiang e Tibet

Il 13 dicembre Human Right Watch, organizzazione con base a New York e sedi in mezzo mondo, ha rilasciato un rapporto sulla violazione dei diritti umani nella regione autonoma uigura del Xinjiang, Cina. L’accusa, immediatamente rigettata dalle autorità cinesi come totalmente infondata, è legata alla raccolta di campioni di DNA, impronte digitali, scansioni dell’iride di tutti i residenti. Una raccolta dati che viene fatta in diversi territori di questa provincia e in altre regioni cinesi per raccogliere informazioni demografiche e biologiche, al fine di costruire database da condividere tra vari dipartimenti governativi.

Leggi tutto...

La guerra mediatica contro il Venezuela nel 2017

E-mail Stampa PDF

giornali stranieri edicolada resistencia.cc

Traduzione di Marx21.it

Il presidente del Venezuela, Nicolás Maduro, ha denunciato, all'inizio di gennaio, che le grandi corporazioni degli Stati Uniti hanno diffuso 3.880 notizie negative nel 2017, come parte della guerra mediatica contro il Governo Bolivariano.

In una dichiarazione trasmessa alla televisione, dal Palazzo di Miraflores a Caracas, il capo di Stato ha mostrato uno studio nel quale viene illustrata la quantità di notizie negative che sono state divulgate da diversi mezzi di comunicazione statunitensi contro il Venezuela.

Leggi tutto...

Unità e solidarietà nella lotta per la pace nel 2018

E-mail Stampa PDF

paz2018di Socorro Gomes, presidenta del Consiglio Mondiale della Pace

da cebrapaz.org.br

Traduzione di Marx21.it

Determinati a proseguire nella lotta per un mondo di giustizia e pace, per la fine dell'oppressione e delle guerre ai popoli e alle nazioni, esprimiamo a tutti i nostri compagni e amici l'intenzione di continuare insieme nel nuovo anno a rafforzare i nostri impegni per la costruzione di un futuro di pace per tutta l'umanità.

Mai come ora, è necessario contribuire all'unità di tutti coloro che lottano per la pace. Solo così potremo affrontare e sconfiggere le forze imperialiste e oppressore, colonialiste e sfruttatrici, che continuano a minacciare i popoli in tutto il pianeta.

Leggi tutto...

La pietà a senso unico per Vittorio Emanuele III

E-mail Stampa PDF

Re Vittorio Emanuele IIIdi Paolo Vinella[1] per Marx21.it

uno tra i frutti avvelenati dell’alleanza, in chiave reazionaria ed antipopolare, 
tra borghesia e aristocrazia in Italia, maturati alla mala pianta del buonismo ipocrita

La traslazione dei resti di Vittorio Emanuele III di Savoia (1869-1947) dall’Egitto in Italia – a 70 anni dalla sua morte, ma anche dall’entrata in vigore della Costituzione della Repubblica Italiana – impone una riflessione sul ruolo dei Savoia e del suo ultimo re all’interno della storia non solo italiana: fu re d’Italia (1900-46), imperatore d’Etiopia (1936-43), re d’Albania (1939-43) ed ebbe ruoli e responsabilità di primissimo piano nell’avvento del fascismo e nelle tragedie delle due guerre mondiali che condussero l’umanità intera fin sull’orlo dell’autodistruzione. 

Leggi tutto...

Altro colpo mortale all'egemonia del dollaro? Cina e Pakistan lo sostituiscono con lo yuan

E-mail Stampa PDF

yuan manida lantidiplomatico.it

La Banca centrale del Pakistan ha concordato martedì di sostituire il dollaro USA con lo yuan per gli scambi bilaterali con la Cina. Si tratta di una decisione che potrebbe accelerare la fine dell'egemonia del dollaro nel mondo.

L'adozione dello yuan nel commercio bilaterale tra i due paesi è particolarmente significativo per la mole di scambi tra Islamabad e Pechino nelle transazioni nei progetti del corridoio economico Cina-Pakistan (CPEC). E da oggi  il Pakistan sarà ora in grado di pagare le importazioni dalla Cina in yuan e le società cinesi che investono in progetti CPEC in Pakistan potranno restituire i loro profitti anche nella loro valuta nazionale. "Considerando i recenti sviluppi economici locali e globali, in particolare con la crescente dimensione degli scambi e degli investimenti con la Cina nell'ambito del CPEC, la Banca centrale del Pakistan prevede che il commercio di yuan con la Cina aumenterà significativamente nel futuro prossimo e genererà benefici a lungo termine per entrambi i paesi". Si legge in una nota della Banca di Islamabad che annuncia la notizia.

Leggi tutto...

In ricordo di Ferdinando Imposimato: la sua denuncia del ruolo della NATO nelle stragi

E-mail Stampa PDF

Ferdinando Imposimatoda change.org

Riceviamo dal compagno Manlio Dinucci, del Comitato No Guerra No Nato, e volentieri pubblichiamo il ricordo di Ferdinando Imposimato, coraggioso difensore della Costituzione

3 gen 2018 — È morto Ferdinando Imposimato, un uomo che ha fatto della difesa della Costituzione il suo programma politico e umano di magistrato. Ha servito il popolo senza tatticismi, senza esitazioni, senza tornaconto personale. 

Ha combattuto la mafia e il terrorismo, pagando per questo un prezzo durissimo: l'assassinio del fratello Franco per mano della camorra. 

Leggi tutto...

Il “lavoro mentale” non è immateriale ed è sfruttato

E-mail Stampa PDF

lavoromentaleda lacittafutura.it

Intervista a Guglielmo Carchedi sulle caratteristiche del lavoro mentale, della produzione di conoscenza in Internet e sulla validità della teoria del valore anche per la produzione di conoscenza.

Guglielmo Carchedi, economista marxista di fama internazionale, è stato fra coloro che più radicalmente hanno combattuto le interpretazioni di tipo neoricardiano del Capitale di Marx, contestando la determinazione simultanea – à la Sraffa – del saggio del profitto, dei prezzi di produzione dei fattori produttivi e dei prodotti. Introducendo nella sua analisi il fattore tempo e interpretando la teoria del valore di Marx come un sistema di non equilibrio, ha mostrato che tale interpretazione consente di superare tutte le obiezioni fatte al procedimento marxiano di trasformazione dei valori in prezzi di produzione. Insieme a Alan Freeman ha curato e pubblicato un volume che è una pietra miliare di questa critica [1].

Leggi tutto...

Rivoluzione d’Ottobre. Un punto di riferimento storico nella lotta per l’emancipazione delle donne.

E-mail Stampa PDF

donne sovietda “Avante!”, Settimanale del Partito Comunista Portoghese

Traduzione di Marica Guazzora per Marx21.it

Uguaglianza. La Rivoluzione d’Ottobre del 1917 inaugurò la costruzione di una società nuova che, nella sua profonda trasformazione, iscrisse fin dalla prima ora,  la consacrazione dell’uguaglianza nella legge e nella vita, costituendo un punto decisivo nella lotta di liberazione delle donne.

La Rivoluzione d'Ottobre introdusse un profondo cambiamento nella situazione delle donne.

E costituì un tale  punto decisivo per l’emancipazione, da averne ripercussioni mondiali. Il carattere rivoluzionario di questa trasformazione fu di tale portata che la grande maggioranza di queste lotte si mantenne nel tempo e si ritrova attualmente  nelle lotte delle donne e dei popoli.

Leggi tutto...

Ahed Tamimi: simbolo di una nuova e coraggiosa generazione di palestinesi

E-mail Stampa PDF

Ahed Tamimidi Hossam Shaker | da infopal.it

Una ragazza ha sfidato l’occupazione con un coraggio senza pari. Negli anni scorsi, i media hanno trasmesso video in cui affrontava con audacia i soldati armati dell’occupazione, faccia a faccia, chiedendogli di lasciare i territori che stavano occupando con la forza, incurante delle loro minacce e attacchi. Questa ragazza palestinese, bionda, 16 anni, di nome Ahed Tamimi, è cresciuta nella cittadina di Nabi Saleh in Cisgiordania, esperta nell’arte della resistenza popolare e del confronto di massa con le forze armate dell’occupazione e con i coloni.

Nel corso della sua infanzia, Ahed ha perfezionato l’uso del linguaggio contro i soldati aggressivi e armati. Si rivolge a loro come bambini ribelli, li rimprovera sapientemente e degrada il loro esercito.  Nel fare ciò, usa la sua particolare arma: uno smart phone che registra il momento di sfida, per poterlo mostrare al suo popolo e al mondo intero.

Leggi tutto...

"I compiti dei comunisti russi in vista delle elezioni presidenziali”

E-mail Stampa PDF

f8be20 5702c4 ssi 9802 novyi razmerRisoluzione del XVII Congresso del Partito Comunista della Federazione Russa

da kprf.ru

Traduzione dal russo di Mauro Gemma

La risoluzione approvata dal XVII Congresso del Partito Comunista della Federazione Russa (PCFR), che ha deciso di candidare il compagno Pavel Grudinin  alle elezioni presidenziali del 18 marzo 2018.

Dopo avere ascoltato e discusso il rapporto del Presidente del Comitato Centrale del Partito Comunista della Federazione Russa, G. A. Zyuganov, il Congresso rileva che le settime elezioni presidenziali della storia della Federazione Russa si svolgeranno in una situazione economica estremamente difficile.

Leggi tutto...

Ascesa e declino del welfare state in America

E-mail Stampa PDF

dollari cadutadi James Petras | globalresearch

Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

Lotta di classe e guerre imperialiste come forza motrice della storia degli Stati Uniti

Il welfare state americano, fu creato nel 1935 e continuò a svilupparsi fino al 1973. Da allora, durante lunghi anni, la classe capitalista ha costantemente smantellato l'intero stato sociale.

Tra la metà degli anni '70 a oggi (2017) le leggi sul lavoro, i diritti e i benefici del welfare e la costruzione e i sussidi per alloggi a prezzi accessibili sono stati svuotati. Il "workfare" (sotto il presidente "Bill" Clinton) ha posto fine al welfare per i poveri e i diseredati. Nel frattempo il passaggio alla tassazione regressiva e il costante declino del salario reale hanno aumentato i profitti aziendali in misura astronomica.

Leggi tutto...

Lottare per la Pace!

E-mail Stampa PDF

usa israel onudi Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese

da avante.pt

Traduzione di Marx21.it

La presentazione all'Assemblea Generale delle Nazioni Unite di una risoluzione che si smarca, anche senza una spiegazione diretta, dalla decisione degli Stati Uniti di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele, come pure il risultato della votazione – 128 voti a favore, 9 contro, 35 astensioni; con 21 paesi che non hanno partecipato al voto – assumono, per le circostanze in cui hanno avuto luogo e nell'attuale momento internazionale, un importante significato politico.

Leggi tutto...

Urgente! Nuova aggressione dei neonazisti ai comunisti ucraini

E-mail Stampa PDF

pc ucraina bandieraComunicato del Partito Comunista di Ucraina

da solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Il 23 dicembre 2017, un folto branco di giovani neonazisti ha dato l'assalto ai locali, in cui i militanti del Komsomol dell'Ucraina si erano riuniti per il loro regolare Plenum. In quel momento i banditi del battaglione Azov e di altri gruppi criminali sotto il controllo del Ministero degli Interni e del Servizio di Sicurezza (come ha apertamente dichiarato uno dei leaders del neonazista S14 Karas) hanno minacciato di uccidere i giovani comunisti e di penetrare nei locali. La polizia arrivata sul posto, come succede sempre, ha assistito senza intervenire a quanto stava accadendo.

Leggi tutto...

Sempre più precari e senza via d’uscita

E-mail Stampa PDF

precario persempredi Carmine Tomeo
da lacittafutura.it

Il rapporto congiunto sul mercato del lavoro 2017 mostra che la decantata ripresa si regge sull’estensione e l’intensificazione della precarietà, dalla quale è sempre più difficile uscire.

A voler commentare con una parola il rapporto Il mercato del lavoro: verso una lettura integrata 2017, primo della collaborazione sviluppata nell’ambito dell’Accordo quadro tra Ministero del lavoro e delle politiche sociali, Istat, Inps, Inail e Anpal, si potrebbe usare il termine FALLIMENTO: delle riforme del lavoro che si sono susseguite negli ultimi anni; delle politiche sul lavoro; delle decontribuzioni per le assunzioni, che la lettura del rapporto mostrano in tutta la loro inefficacia.

Leggi tutto...

Il movimento per la pace USA si mobilita contro le basi militari statunitensi nel mondo

E-mail Stampa PDF

militari portoda cebrapaz.org.br

Traduzione di Marx21.it

Il Consiglio della Pace degli USA (USPC, in inglese), membro del Consiglio Mondiale della Pace (CMP), ha recentemente promosso la formazione della Coalizione contro le basi militari statunitensi all'estero. La coalizione formata da diverse strutture nazionali, intende rafforzare la lotta contro le basi militari degli Stati Uniti, installate in più di 170 paesi, e partecipare al movimento globale contro le basi. Invita anche a una Conferenza da tenersi in gennaio, a Baltimora.

In una lettera indirizzata alle organizzazioni amiche in tutto il mondo, firmata dal presidente dell'USPC, Alfred Marder, la coalizione evidenzia il carattere di emergenza della situazione, sottolineando che “le attuali minacce alla pace mondiale richiedono l'opposizione di un movimento globale della pace unito”.

Leggi tutto...

La sovranità come condizione per fare politica

E-mail Stampa PDF

italia europa bandieredi Urbano Boscoscuro

Riteniamo utile per l'arricchimento del dibattito in corso nel nostro sito su "i comunisti e la questione nazionale"  riproporre (con qualche lieve modifica che non ne intacca il contenuto) uno stimolante contributo del compagno Boscoscuro, pubblicato alla fine del 2015.

Una proposta strategica per il paese

In un Paese le cui classi dirigenti, come diceva Flaiano, vanno sempre in soccorso al vincitore e la gara consiste nel dimostrarsi sempre più proni verso i dominanti, riprendere in modo deciso la questione della sovranità nazionale popolare è una condizione irrinunciabile per i comunisti, per tornare decisivi sull’agone politico.

Leggi tutto...

Pagina 4 di 210