Sulla crisi strutturale della sinistra

E-mail Stampa PDF

intellettuali librodi Alessandro Pascale

da https://intellettualecollettivo.it

Il 2 febbraio il compagno Gordan Stosevic mi ha contattato per pormi alcune domande sull’attualità politica italiana ed internazionale, concentrando l’attenzione sulle problematiche riguardanti il movimento comunista. L’intervista sarebbe dovuta uscire sul suo sito Ilgridodelpopolo.com; Stosevic si è visto però impossibilitato a pubblicare il pezzo in questione dato che il suo sito è stato nel frattempo oggetto di un attacco informatico.

Leggi tutto...

Un sacerdote racconta come Hezbollah ha protetto con eroismo i cristiani in Siria

E-mail Stampa PDF

Aleppo CattedraleSEliadeiMaronitdi Mohammed Eid

da http://www.resumenlatinoamericano.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Molti cristiani siriani ringraziano la resistenza (chi combatte a fianco del legittimo governo siriano che difende la sovranità del suo paese, messa a repentaglio dall’imperialismo e anche dai suoi propagandisti a libro paga per spargere fake news, Ndt) per aver permesso loro di rimanere nelle proprie città e villaggi che sono state attaccate dai terroristi di Takfiri.Hezbollah ha collaborato con l'esercito siriano per difendere queste comunità cristiane.

Padre Elias Zahlawi, pastore della Chiesa di Nostra Signora di Damasco,
ha riferito al media libanese Al-Ahed News chela presenza di Hezbollah è diventata sinonimo di sicurezza, soprattutto perché i combattenti della resistenza rispettano pienamente tutte le sedi sante Cristiane nel Paese.

Leggi tutto...

Cina e Vaticano, un dialogo possibile

E-mail Stampa PDF

Red Chinariceviamo e volentieri pubblichiamo

di Maria Morigi

La Repubblica Popolare Cinese è oggi uno Stato laico che tutela varie religioni portatrici di tradizioni radicate nel proprio passato remoto, ma che ammette anche – con regole costituzionali precise – religioni di origine straniera. Così come riconosce ufficialmente e tutela con legislazione specifica le varie minoranze etniche (56 Minzu). Il diritto cinese tuttavia si limita a normare l’aspetto religioso solamente in relazione all’integrità dello Stato, il quale riconosce le religioni straniere del cristianesimo (cattolico e protestante) e dell’ islam. L’ebraismo non ha mai richiesto il riconoscimento dello Stato.

Dal 1951 si erano interrotti i rapporti diplomatici tra Pechino e la Santa Sede e perdurava una polemica che ha talvolta raggiunto toni apocalittici, per denunce e falsità date in pasto alla stampa, così da convincere gli occidentali che in Cina fosse in atto una persecuzione ai danni dei cristiani. 

Leggi tutto...

Comitato per la Liberazione di Julian Assange

E-mail Stampa PDF

AssangeAderiamo e partecipiamo al presidio e quindi vi giriamo la comunicazione del Comitato per La Liberazione di Julian Assange:

SABATO 22 FEBBRAIO, DALLE ORE 17, PIAZZA DEL LIBERTY, MILANO. 

Il Comitato per la Liberazione di Julian Assange - Italia andrà a manifestare davanti al Consolato britannico di Milano in difesa di Julian Assange.

Le udienze del processo contro di lui, che potrebbero portare alla sua estradizione negli Stati Uniti, inizieranno infatti a partire da lunedì 24 febbraio.

Chiedere la sua libertà significa difendere la nostra libertà.

Questo è un appello a tutti i sinceri democratici che vogliono informazione libera per poter decidere liberamente.

Ci ritroviamo sabato 22 febbraio, dalle ore 17:00, in piazza del Liberty a Milano.

https://facebook.com/events/s/milano-per-julian-assange-pres/3009283085783207/

Contro il golpe e con il “movimento al socialismo”

E-mail Stampa PDF

Bolivia inigenas1 700x325da http://www.prcbergamo.it

Sabato 22 febbraio 2020 a Bergamo PRESIDIO in Piazza Vittorio Veneto alle ore 15.00

Dopo la netta vittoria di Evo Morales alle elezioni presidenziali del 20 ottobre scorso, in Bolivia è stato attuato dalle destre fasciste, con l’appoggio degli Usa, un golpe che ha deposto il Presidente legittimo. Più di 30 persone sono state uccise dall’esercito e molti militanti, dirigenti ed ex ministri del “Movimento al Socialismo” (MAS) arrestati e le loro case vandalizzate e bruciate. 

 Si è instaurato un clima di terrore che ha come obiettivo quello di cancellare le grandi conquiste sociali dei 14 anni di governo di Evo Morales che hanno migliorato notevolmente le condizioni di vita dei ceti popolari e dei popoli indigeni, sradicato l’analfabetismo e nazionalizzato le risorse energetiche a favore dei classi più povere.

Leggi tutto...

Condanniamo gli attacchi contro le libertà democratiche e la pace in El Salvador

E-mail Stampa PDF

Antiimperialismo caracas 647x315Dichiarazione del Partito Comunista del Venezuela

da http://www.solidnet.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Il Partito Comunista del Venezuela (PCV) condanna gli attacchi dell'attuale governo di Nayib Bukele contro le libertà democratiche e la pace in El Salvador, che sono stati il risultato di grandi sacrifici del popolo salvadoregno contro la tirannia di governi al servizio degli interessi e dei diktat dell'imperialismo USA, così come di un decennio di lotta popolare armata contro queste condizioni di oppressione.

L'attuale governo di El Salvador ha iniziato una pericolosa strada per rompere l'ordine costituzionale del paese, mancando di rispetto ai poteri e alle procedure del Parlamento allo scopo di far approvare forzatamente il progetto di prestito internazionale reazionario volto a sviluppare il suo piano di militarizzazione della società e approfondire la repressione indiscriminata della gioventù salvadoregna, con il pretesto inventato della lotta contro l'insicurezza.

Leggi tutto...

La tragica guerra alla Siria

E-mail Stampa PDF

aleppo bambino maceriePubblichiamo l'appello per la costituzione di un Comitato per la solidarietà con la Siria e l'informazione contro la guerra

Da quasi dieci anni la Siria è teatro di una guerra devastante che ha causato cinquecentomila morti e milioni di sfollati, all'interno del paese e all'estero. Scopo della guerra era ed è è la sconfitta militare del governo siriano presieduto da Bashar Assad. Meno chiaro è chi, da anni, stia conducendo la guerra e cosa si proponga di sostituire all’ attuale assetto politico del paese. 

Non si può descrivere un conflitto così lungo e complesso in poche righe, ma, per capire che non si tratta di una semplice guerra civile tra schieramenti siriani contrapposti, è sufficiente sapere che dall’ inizio della guerra operano nel paese decine di migliaia di combattenti non siriani e che la coalizione delle milizie armate anti governative, anche quando fino a metà 2013 ne era componente organica lo Stato islamico di Al Baghdadi, è stata sempre sostenuta ufficialmente dagli “Amici della Siria”, undici paesi appartenenti alla Nato o alle petromonarchie del Golfo Persico. 

Leggi tutto...

Il futuro dell’America sempre più armato

E-mail Stampa PDF

dinucci libridi Manlio Dinucci

il manifesto 18 febbraio 2020

Il «Budget per il futuro dell’America», presentato dal Governo Usa, mostra quali sono le priorità dell’Amministrazione Trump nel bilancio federale per l’anno fiscale 2021 (che inizia il 1° ottobre di quest’anno). 

Anzitutto ridurre le spese sociali: ad esempio, essa taglia del 10% lo stanziamento richiesto per il Dipartimento della Sanità e dei Servizi Umanitari. Mentre le stesse autorità sanitarie comunicano che la sola influenza ha provocato negli Usa, da ottobre a febbraio, circa 10.000 morti accertati su una popolazione di 330 milioni. 

Leggi tutto...

Lettera aperta al Signor Giletti

E-mail Stampa PDF

censuradi Norberto Natali

Egregio signor Giletti,

mi permetto di disturbarla benché conosca il suo nome solo di riflesso e non abbia mai seguito alcuna trasmissione da lei curata. Con l’unica, casuale, eccezione di un quarto d’ora ieri sera, poco dopo le 20.30. 

Lei è un professionista e sa certamente come conseguire il miglior indice di ascolti, quindi non ho titoli per commentare la sua decisione di presentare le signore Santanchè e Rachele Mussolini in contrapposizione ad un anziano definito ex appartenente alle Brigate Rosse, a suo dire con il motivo che tra questi ospiti erano in corso delle polemiche politiche. Personalmente, non sono riuscito a rendermi conto di cosa ci fosse di politico (non è il caso di scomodare le categorie di “culturale” o “morale”). Mi è sembrata solo una spettacolare lite individuale con abbondante uso di parolacce, allusioni pruriginose, insinuazioni più o meno maliziose circa problemi privati dei contendenti.

Leggi tutto...

Dietro i fronti - anteprima nazionale - Roma

E-mail Stampa PDF

img web 9Regia: Alexandra Dols

DOCUMENTARIO - 2017, 113 MINUTI

IL FILM E' DISPONIBILE NELLE SEGUENTI VERSIONI

Digitale - in versione originale sottotitoli italiano, DCP Server - in versione originale sottotitoli italiano

Leggi tutto...

L’economia che piace ai ricchissimi

E-mail Stampa PDF

banchesalvate risparmiespospriatidi Francesco Cappello

La scelta liberista, che si è affermata in opposizione alla Costituzione del 48, è, in ultima analisi, l’economia che consente ai ricchi di diventare ricchissimi e creare le condizioni per stabilizzare la loro condizione a discapito di tutti gli altri. 

La licenza fondamentale che i ricchi detentori di capitali hanno chiesto e ottenuto è stata la libera circolazione della moneta, in tutte le sue forme vecchie e nuove, su scala planetaria. A partire dagli anni 80 la liberalizzazione del commercio di capitali su scala globale, senza alcuna regolazione e controllo (dall85 in Europa su proposta di J. Delors), ha operato la principale falla nella diga che impediva al mondo di divenire nuovamente preda del credo liberista e della pratica mercantilista di stampo coloniale che avevano provocato le grande crisi di inizio secolo e che sfoceranno nei totalitarismi e nelle grandi guerre globali. 

Leggi tutto...

Grazie, non accetto fiori dal nemico

E-mail Stampa PDF

ingranaggidi Alba Vastano

da http://www.blog-lavoroesalute.org

Uno dei canali di maggior diffusione della musica popolare è una kermesse fra le più note che ha accreditato la canzone italiana nel mondo, sin dai tempi di ‘Volare’. Dopo 70 anni il festival di Sanremo è ancora un marchio molto gettonato ed ha uno share elevatissimo di ascolti. Non è solo musica questa kermesse, è soprattutto costume e dal costume arrivare al mercato, quindi all’economia nazionale e non solo, è un passo

Così come la poesia che sgorga liberamente da un animo sensibile, anche la musica (ndr, dal greco 
musikos, riferito alle Muse) e le altre arti protette dalle corrispondenti Muse suscitano quel pathos che addolcisce i tormenti e libera le emozioni . Tutte le arti hanno in comune l’accezione relativa al raggiungimento della perfezione. Ѐ questo il senso a cui chi fa musica dovrebbe aspirare, il saper trasmettere a chi ascolta delle emozioni così intense da sentirsene appagato, riproducendo quelle emozioni, libero da convenzioni e condizionamenti di schemi precostituiti. Senza più voler coinvolgere la musa Euterpe e le sue divine sorelle nel discorso ed evitando di sconfinare nella spiritualità dell’arte della musica, sarà più opportuno interessarsi alla dimensione più profana dell’arte musicale che si sostanzia quando questa assume la connotazione di musica popolare che ha sempre un forte e importante richiamo, ma spesso viene strumentalizzata dal mercato del settore.

Leggi tutto...

Cuba contro l'Amministrazione Trump (Seconda Parte)

E-mail Stampa PDF

cuba bandiera palazzodi Salim Lamrani Università di La Réunion

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

da https://www.humanite.fr

Ritorno alla politica del confronto

2. Nuovi ostacoli alla migrazione e restrizioni alle rimesse a Cuba

Nel marzo 2019 l'Ambasciata degli Stati Uniti all'Avana ha annunciato che la validità dei visti B2 concessi ai cubani con familiari negli Stati Uniti passerà da cinque anni a tre mesi con un solo possibile ingresso nel territorio. Questa misura rende difficile per gli abitanti dell'isola visitare i loro parenti in Florida o altrove. Questa decisione si aggiunge al fatto che Washington ha chiuso i servizi consolari a Cuba, costringendo i candidati per una visita in territorio statunitense a recarsi in Colombia per richiedere un visto, senza alcuna garanzia di ottenere il documento. I costi estremamente elevati associati a questo tipo di procedura rendono questo servizio inaccessibile alla stragrande maggioranza dei cubani, creando un nuovo ostacolo alle visite familiari e violando gli accordi bilaterali in materia di migrazione [1].

Leggi tutto...

Il Cinema e la Televisione ai tempi di Hollywood

E-mail Stampa PDF


censurariceviamo e pubblichiamo


da https://mysterionweb.wordpress.com

Intervista a Federico Greco:

di Enrico Sanna

Si racconta che, intorno al 300 a.C., Tolomeo I re d’Egitto (generale di Alessandro Magno, capostipite di una dinastia di regnanti greci in terra d’Egitto che terminò con Cleopatra nel 30 a.C.), volendo imparare la geometria senza fare sforzo di pensiero, chiese al grande matematico greco Euclide: “Esiste in geometria una strada più breve degli Elementi? “. Euclide gli rispose pressapoco così :”Non esiste via regia che conduce alla geometria”. Ecco, a mio avviso il concetto espresso da Euclide (non importa che quanto narrato sia vero o no) può applicarsi a qualunque cosa e quindi, in generale, alla realtà in cui viviamo. Potremmo formulare la frase Euclidea in questo modo: non esiste una via regia che conduce alla comprensione della realtà! Certamente nessuno può formare nella propria testa un quadro e una visione d’insieme della realtà, qualunque cosa essa sia, esaustivi e completi. Tuttavia, per appropriarsi di quel poco che possiamo capire, è necessario uno sforzo di pensiero e qualunque punto di vista che sia punto di partenza del percorso alla ricerca della verità va bene. Mi viene in mente ciò che una mia cara amica mi disse un giorno: “Gli uomini guardano il mondo ciascuno dal proprio punto di vista: chi lo guarda con lenti da muratore, chi con quelle da musico o da scrittore, chi con occhi da matematico o da politico, ecc.” Partire però da un punto di vista senza esplorarne altri lo ritengo profondamente sbagliato. Questa volta per me andare oltre ha significato aprire uno spiraglio per osservare idealmente, per un istante, i luoghi per eccellenza della creazione delle notizie, dell’informazione, dell’interpretazione e del racconto, al tempo della grande finzione hollywoodiana universale: il cinema e la tv. E colui che mi ha guidato dentro la fabbrica dell’immaginario collettivo occidentale moderno è Federico Greco, famoso regista che conosce bene il mondo televisivo e le grandi strutture che lo sorreggono. E lo ringrazio per avermi concesso questa intervista e per avermi mostrato, volontariamente o no, anche se per un attimo e con gli occhi della mente, che cosa vuol dire guardare il mondo attraverso il tentativo di composizione di una sceneggiatura. Buona lettura. 

Leggi tutto...

Pregiudizio infame

E-mail Stampa PDF

cina bandiera connessionidi Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese

da http://www.avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Negli ultimi quattro mesi, più precisamente dal 1 ° ottobre 2019 al 1 ° febbraio 2020, a causa di influenza o cause correlate, circa 210.000 persone sono state ricoverate in ospedale negli Stati Uniti e si sono verificati circa 12.000 decessi. Queste sono le stime più ottimistiche rilasciate di recente dai Centers for Disease Control and Prevention (CDC) del Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, in merito all'epidemia di influenza che si sta verificando attualmente in questo paese. La stessa istituzione americana stima che, dal 2010, i decessi associati a focolai di influenza hanno causato in media 37.000 decessi all'anno negli Stati Uniti, un paese la cui popolazione è stimata in 330 milioni.

Leggi tutto...

Il Partito Comunista di Houston continua a crescere

E-mail Stampa PDF

urss bandiera anzianoda http://cpusa.org

traduzione di Lorenzo Battisti

In questi giorni si parla molto delle primarie. La politica-spettacolo, molto diffusa tanto negli Usa quanto in Italia, ignora quanto si muove nella società. E’ interessante questa testimonianza della sezione del PC USA di Houston perché ci racconta dello sviluppo di una sezione comunista che cresce nella parte più reazionaria del paese più imperialista del mondo. Nonostante la pressione e la repressione contro i comunisti americani, nonostante la mancanza di fondi, i compagni americani si stanno organizzando e stanno crescendo. Una crescita che è tanto numerica che ideologica e, in maniera inattesa per quel paese, anche elettorale. Una crescita che è frutto di anni, anzi decenni, di lavoro al contempo sociale e ideologico. Facendo i complimenti ai compagni di Houston penso che questa testimonianza possa essere utile anche per i comunisti italiani.

Leggi tutto...

Giornalisti comprati e collusi con la Cia. Il libro di Udo Ulfkotte finalmente in italiano

E-mail Stampa PDF

udo di Francesco Santoianni

da https://www.lantidiplomatico.it

Arriva, finalmente, nelle librerie italiane “Giornalisti comprati” scritto da 
Udo Ulfkotte : uno dei più famosi giornalisti tedeschi; il 13 gennaio 2017 trovato morto, a 56 anni, “di infarto” e, ancora più inspiegabilmente, senza alcuna autopsia, cremato immediatamente. Un libro zeppo di nomi e cognomi di giornalisti (tra i quali lo stesso Ulfkotte) che si sono venduti pubblicando “notizie” inventate da servizi di sicurezza, governi, aziende, lobby… Un libro che, dopo un successo straordinario in Germania nel 2014, per anni, non è stato più ristampato (lo trovavate, usato, sul web a cifre elevatissime) e che ora viene pubblicato in Italia dall’editore Zambon.   

Essendo davvero arduo soffermarci qui sui tantissimi episodi di conclamata corruzione e di asservimento dei media riportati nel libro, preferiamo riportare in calce l’indice. E preferiamo concludere con quella che è stata l’ultima dichiarazione pubblica di Udo Ulfkotte.

Leggi tutto...

Terremoto in Cile. Sapelli spiega verità e ipocrisie dietro le sommosse

E-mail Stampa PDF

cile proteste 2019pubblichiamo come contributo al dibattito

di Giulio Sapelli

da https://formiche.net

È iniziata la narrazione estetizzante, tecnologizzante e generazionalizzante della catena di conflitti sociali e politici scatenatisi nell’ultimo biennio in tutto il mondo.

Dagli agricoltori olandesi, tedeschi e francesi, dai penultimi francesi suburbani, piccoli imprenditori, artigiani, manifestanti settimanalmente tra violenze e riattualizzazioni di pratiche da jacquerie medievali, invocanti rois taumaturgiques; dai libanesi post comunitari, sciiti, sunniti, drusi, maroniti precipitati nella lotta di tutti contro tutti; dai peronisti redivivi perché mai sepolti agli argentini liberali che non hanno mai liberato se stessi dal mito yankee.

Leggi tutto...

Coronavirus: la Cina ne uscirà più forte

E-mail Stampa PDF

cina coronavirusdi Fabio Massimo Parenti

da https://www.beppegrillo.it

Col crescere dei populismi qualcuno ha ironizzato dicendo che il nuovo coronavirus (2019-CoV) sia un virus sovranista, perché metterà a dura prova la tenuta della struttura economica mondiale, quella delle reti, delle catene del valore globale (GVC), ancorate ad hub e cluster in diversi paesi con diversi sistemi politici. 
Innegabilmente ci saranno ripercussioni economiche, dato che l’epidemia è esplosa nel paese che rappresenta il 16% del PIL globale, il 30% della sua crescita annuale, la quota di consumi più grande al mondo (oltre 6 trilioni), la classe media più numerosa, ecc. Tutti i settori saranno colpiti. Si parla di una caduta consistente del PIL, con stime che vanno da 1 a 6 punti percentuali.

Leggi tutto...

Pagina 12 di 289