Gli strateghi militari statunitensi suggeriscono la guerra psicologica contro la Cina

E-mail Stampa PDF

china economy widedi Alan Macleod, Mintpress

da https://www.alainet.org

Traduzione di Marx21.it

Mentre le forze armate statunitensi spostano la loro attenzione dal Medio Oriente al conflitto con Russia e Cina, i pianificatori della guerra statunitensi stanno consigliando agli USA di espandere notevolmente le proprie "operazioni psicologiche" online contro Pechino.

Leggi tutto...

Un nuovo laboratorio per la lotta contro il Covid19, donato dalla Cina alla Serbia, costruito in 5 giorni

E-mail Stampa PDF

coronavirusdi Enrico Vigna

da http://www.civg.it

Il laboratorio nella capitale serba è stato 
costruito con una rapidità miracolosa. L’accordo era stato firmato il 12 aprile e tre giorni dopo, l'attrezzatura è arrivata dalla Cina. Il 20 aprile, esperti cinesi hanno iniziato ad addestrare i loro colleghi serbi a lavorare sull'attrezzatura.

"Dall'arrivo dell'attrezzatura il 15 aprile all'inaugurazione il 20 aprile, abbiamo costruito questo laboratorio in soli 5 giorni", ha detto in una  intervista Xiong Tao, vicepresidente della BGI Global Development. La dott.ssa Ana Djordjevic, dell'Istituto di ricerca biologica "Sinisa Stankovic", ha detto all’agenza Xinhua: "Questo laboratorio è molto importante per la Serbia perché prima non avevamo un laboratorio con queste possibilità tecniche ... Non è solo il primo laboratorio del suo tipo in Serbia, ma questo è un laboratorio unico in Europa e fornirà assistenza in futuro per la ricerca e la diagnostica di diversi eventi infettivi e malattie. Abbiamo già predisposto un piano su cosa faremo in futuro, per quanto riguarda la ricerca e la diagnostica, con l'aiuto della BGI e della Cina", ha detto la Begovic.      

Leggi tutto...

Hong Kong. Libertà cattolica di interferenza

E-mail Stampa PDF

bambino padra bandieracinadi Maria Morigi

Premesso che chi invoca “libera Chiesa in libero Stato” non ha compreso la civiltà cinese, ma attribuisce alla Cina concetti e valori tipicamente occidentali, non è questa la sede per affrontare questioni riguardanti il riconoscimento e la pratica delle varie religioni in Cina. C’è una Costituzione quanto mai articolata e basterebbe consultarla per capire come funziona il principio di Autorità unica dello Stato: non sono ammesse autorità esterne, né sono previsti organi/istituzioni separati. Nessun dualismo in Cina tra Stato e Religione, altrimenti sarebbe uno spezzatino perché riconosciute sono cinque "religioni dottrinali" (buddhismo, taoismo, protestantesimo, cattolicesimo e islam) cui si aggiungono culti tradizionali non istituzionalizzati.

Leggi tutto...

I comunisti portoghesi denunciano la natura classista dell’UE

E-mail Stampa PDF

pcp congresso2012di Stefano Araujo

da https://www.sinistra.ch

Il Comitato Centrale del Partito Comunista Portoghese (PCP) si è riunito il 16 maggio 2020, per discutere della delicata situazione di crisi sanitaria e socioeconomica che il Portogallo e altri paesi stanno affrontando, a causa dell’evoluzione della pandemia da Covid-19, e del rafforzamento dell’organizzazione e attività del Partito. Tra le varie questioni affrontate nella riunione, un aspetto importante ha riguardato l’analisi della risposta europea a questi tempi di crisi. Per i comunisti portoghesi è chiaro, come peraltro da sempre denunciato, che questa è l’ennesima occasione in cui l’Unione Europea (UE) ha rivelato completamente la propria natura di classe.

Leggi tutto...

Emergenza sanitaria e crisi economica: intervista a Marco Rizzo (PC)

E-mail Stampa PDF

rizzoIntervista per Marx21.it al Segretario generale del Partito Comunista Marco Rizzo. 

A cura di Francesco Fustaneo e Alessandro Pascale

- Segretario Rizzo, è lecito dire che i paesi socialisti abbiano saputo affrontare meglio la gestione della pandemia rispetto ai paesi occidentali? Da cosa dipende tale fenomeno?

Io direi non solo che è lecito dirlo, ma che doveroso, che è sotto gli occhi di tutti.

Partiamo ad esempio da quella piccola isola popolata da 11 milioni di abitanti che è Cuba.

Leggi tutto...

La nuova strategia economica cinese. Pechino si aspetta "lo scenario peggiore" e punta sulla domanda interna

E-mail Stampa PDF

china1da https://www.lantidiplomatico.it

Il gigante asiatico darà la priorità al suo mercato interno, sotto la spinta dell'effetto coronavirus e della guerra commerciale di Trump.

Il cambiamento della strategia economica annunciato da Xi Jinping ad alcuni analisti è un segnale che la Cina si stia "preparando per il peggio", come riporta il South China Morning Post. Secondo gli esperti citati, l'appello del leader cinese a porre l'accento sullo sviluppo del mercato interno, e non sulle esportazioni, riflette la profondità di questo cambiamento.

Leggi tutto...

Dispersi in tempo di guerra: nella DNR è stata istituita una organizzazione per la loro ricerca

E-mail Stampa PDF

Donetsk to mar 004Riceviamo e volentieri pubblichiamo

traduzione e premessa di F.P.

da https://eadaily.com

In risposta ai tiri di mortaio, lanciagranate e cannoncini di mezzi blindati con cui alla vigilia la 28° Brigata ucraina aveva ripetutamente bersagliato edifici civili di Aleksandrovka, alla periferia di Donetsk, ieri le milizie della DNR hanno liquidato la piazzaforte nemica. 

Leggi tutto...

La verità è sempre rivoluzionaria

E-mail Stampa PDF

interstampariceviamo e pubblichiamo

di Norberto Natali

I firmatari di questa dichiarazione -con esperienze e posizioni diverse e a volte contrastanti- testimoniano uniti avendo in comune la partecipazione diretta a quella che fu la lotta organizzata contro il processo di snaturamento del carattere comunista del PCI o per essere familiari dei più stimati dirigenti di tale lotta, che si raccoglieva intorno alla rivista Interstampa. 

In modo conseguente alle indicazioni contenute nella risoluzione del Parlamento Europeo del settembre 2019 -nella quale si equiparano nazisti e comunisti e si chiede che essi vengano messi fuorilegge, ma anche combattuti sul piano mediatico- si è avuta recentemente la pubblicazione di libri ed articoli che non hanno nulla da invidiare al modo di “fare storia” che fu di Giampaolo Pansa. 

Leggi tutto...

Il dibattito sulla transizione al socialismo tra Charles Bettelheim e Paul Sweezy Cecoslovacchia, capitalismo e socialismo - Paul Sweezy

E-mail Stampa PDF

Lenin bandierariceviamo e pubblichiamo

di Bollettino culturale

da https://bollettinoculturale

Il dibattito inizia con una pubblicazione di Paul Sweezy sulla questione dell'invasione della Cecoslovacchia da parte dell’Unione Sovietica nell'agosto 1968. Uno degli argomenti addotti per giustificare tale invasione era che, senza di essa, la Cecoslovacchia sarebbe tornata al capitalismo, tornando così al blocco dei paesi imperialisti. Dopo aver mostrato le contraddizioni di questa decisione, l'autore concorda, tuttavia, che la Cecoslovacchia si stava effettivamente muovendo verso il capitalismo basato su tre caratteristiche: controllo della produzione da parte delle aziende stesse, coordinamento generale dell'economia attraverso il mercato e ricorso a stimoli e incentivi materiali personalizzati. Non è un caso, caratteristiche presenti anche nel restauro capitalista in Cina, anni dopo.

Leggi tutto...

Alle provocazioni dell’imperialismo USA la Cina risponde con la cooperazione internazionale

E-mail Stampa PDF

cina bandiera connessionidi José Reinaldo Carvalho*

da https://cebrapaz.org.br

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Si dice che il 1900 sia stato il secolo americano. Un affermazione che non corrisponde ai fatti, dal momento che il 20° secolo è stato anche il tempo delle rivoluzioni popolari e del socialismo, dell'Unione Sovietica, del bipolarismo e della Guerra Fredda.

Certamente, è stato il secolo in cui tra i paesi imperialisti l'egemonismo americano ha sostituito quello britannico, quando gli Stati Uniti hanno costruito la più grande potenza politica e militare, che ha commesso crimini contro l'umanità, tra cui l'uso - impunito fino ad oggi – dell’arma nucleare.

Leggi tutto...

Di scivoloni e d’altri inciampi. Il caso Wu Ming e l’ironia della storia

E-mail Stampa PDF

bandiera italiana con la copia della costituzione2ringraziamo Alessandro Pascale per la segnalazione

da http://www.militant-blog

Ci dicono che i Wu Ming abbiano preso il consueto granchio rossobruno. Capita anche ai migliori. Ne prendessero anche altri dieci, non ci sogneremmo mai di additarli alla pubblica vendetta in quanto rossobruni. Figuriamoci: sono compagni, con cui magari condividiamo ormai poco. Il problema è che per un decennio si sono intestati il ruolo di censori morali della sinistra non allineata. A cosa, non si capisce bene, visto che l’eclettismo la fa da padrone: soprattutto Foucault, un po’ di Zizek, tanta italian theory. L’importante, come detto, è stato marchiare di rossobrunismo tutto ciò che valicava il confine del rispettabile. Ovviamente, come ogni processo politico-culturale di questo tipo (e di questi tempi), l’operazione wuminghiana si è inserita su di un fenomeno esistente, sebbene dalle proporzioni notevolmente accresciute ad arte dagli accusatori: il rossobrunismo esiste effettivamente, ed è andato espandendosi in questi anni. Eppure, si trattava e si tratta soprattutto di un fenomeno marginalissimo e unicamente virtuale. Innalzarlo a problema decisivo dei nostri tempi, almeno a sinistra, ha fatto parte di un’operazione di costruzione del nemico utile, attraverso cui definire i campi dell’amicizia e dell’inimicizia.

Leggi tutto...

Le pratiche liberticide delle autorità polacche vanno di pari passo con le provocazioni militari nei confronti della Russia

E-mail Stampa PDF

polonia usadi Mauro Gemma per Marx21.it

Sono state flebili le voci delle forze democratiche e antifasciste (con la significativa eccezione di quelle del movimento comunista internazionale) che si sono levate per denunciare e mettere un freno efficace all’attuale corso politico nella Polonia governata da forze conservatrici e reazionarie.

Va rilevato che sono stati i comunisti polacchi, in prima fila nell’opposizione a un governo che tanta parte ha avuto anche nella stesura del vergognoso documento licenziato dal Parlamento Europeo che mette sullo stesso piano il fascismo e il comunismo, le principali vittime della repressione che mira a colpire la loro coraggiosa voce di dissenso. 

Leggi tutto...

Charles Bettelheim sulla rivoluzione culturale cinese

E-mail Stampa PDF

china flag wall ss 1920riceviamo e pubblichiamo

di Bollettino culturale

da https://bollettinoculturale

La Rivoluzione Culturale che ebbe luogo in Cina tra il 1966 e l'inizio degli anni '70 fu un processo sociale altamente storico. L'analisi di questo fenomeno deve contare sul contributo di scienziati dei più svariati campi, come storici, sociologi, scienziati politici e filosofi. Lo studio di Charles Bettelheim (1913-2006) sulle trasformazioni sovrastrutturali in Cina poco prima della Riforma e apertura capitalista di Deng Xiaoping si concentra sull'organizzazione dell'economia cinese. L'economista francese fa parte di un gruppo di marxisti occidentali che si sono sforzati di osservare e comprendere le dinamiche capitaliste alla periferia del sistema, specialmente nel contesto dell'espansione della rivoluzione socialista dalla sua nascita in Russia nel 1917.

Leggi tutto...

La spesa militare prima della crisi ha registrato il più grande aumento degli ultimi dieci anni

E-mail Stampa PDF

aegis missiledi Carlos Torralba e Paula Chouza

da https://elpais.com

La NATO incrementa gli investimenti nella difesa fino a raggiungere un nuovo record nel 2019

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Questo articolo tratto da 'el pais' è basato sui dati del rapporto SIPRI del 2019. Una fonte non di parte, che analizza in modo critico anche il ruolo di Cina e Russia ma che individua nella Nato e negli Stati Uniti i responsabili della corsa al riarmo. Stiamo per affrontare una crisi gravissima che ad alcuni ricorda quella del '29, la speranza e che non si voglia stimolare la crescita economica investendo in armi. Sarebbe una scelta che aumenterebbe i pericoli di guerra. Dopo anni di aumenti delle spese militari e tagli alla sanità abbiamo pagato un prezzo altissimo nella gestione della crisi provocata dal coronavirus, siamo sicuri che non sia meglio assumere medici ed infermieri?

Leggi tutto...

Trump stracciatore seriale di trattati, la strategia della tensione Usa

E-mail Stampa PDF

aereo guerradi Manlio Dinucci

da il manifesto 23 maggio 2020

Il presidente Trump ha annunciato il ritiro degli Stati uniti dal Trattato Open Skies (Cieli Aperti). Firmato nel 1992 subito dopo la fine della Guerra fredda ed entrato in vigore nel 2002, esso permette a ciascuno dei 34 Stati-parte di sorvolare i territori degli altri con aerei da ricognizione (non armati), dotati di sensori per la raccolta di dati su forze e attività militari. Ciascuno Stato-parte deve accettare ogni anno un certo numero di sorvoli del proprio territorio ed ha diritto di effettuarne altrettanti sui territori di quelli che hanno compiuto tali sorvoli. In base al Trattato, dal 2002 sono stati effettuati complessivamente oltre 1.500 sorvoli, compresi quelli reciproci fra Stati uniti e Russia. Anche se i satelliti possono oggi fornire informazioni più dettagliate di quelle raccolte dagli aerei, il Trattato mantiene una sua utilità tecnica poiché non tutti gli Stati-parte dispongono di capacità satellitari. Importante resta il significato politico del Trattato, quale atto di distensione.

Leggi tutto...

Consiglio di sicurezza, vittoria storica del Venezuela. Maggioranza dei membri condanna l'ultimo crimine targato Usa

E-mail Stampa PDF

venezuela socialista image 600x399da https://www.lantidiplomatico.it

RT - teleSUR - Alba Ciudad

Diversi paesi, tra cui due di peso come Cina e Russia, hanno difeso con forza la posizione del Venezuela davanti al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, dove è stata denunciata la pianificazione, il finanziamento e la formazione dei mercenari che hanno provato a compiere un assalto golpista nel paese sudamericano con il sostegno dei governi degli Stati Uniti e della Colombia.

«Operazione Gedeone», il nome in codice dell’azione golpista sventata dall’azione combinata delle forze di sicurezza di Caracas e del popolo. A simboleggiare l’unità d’azione e d’intenti riassunta nella dottrina dell’unione civico-militare. 

Leggi tutto...

Zjuganov: la nostra vittoria ha salvato il mondo dalla peste bruna

E-mail Stampa PDF

Zjuganovriceviamo e volentieri pubblichiamo

di Enrico Vigna

Il capo del Partito Comunista della Federazione Russa Gennady Zyuganov si è congratulato con i russi nel Giorno della Vittoria, la più grande festa della nostra terra, ha detto il leader comunista.

"Se non fosse per la nostra Vittoria, a quanto pare, tanti inizierebbero il nuovo anno festeggiando la nascita del Fuhrer. E’ stata la nostra Vittoria ha salvare il mondo dalla peste bruna, a salvare il pianeta dall'invasione di questa orda e ha fatto di tutto per far vivere un grande potere e dare un esempio per tutta l'umanità. I piani Barbarossa e Ost intendevano preparare un processo per l'eliminazione della grande storia millenaria del popolo russo e di tutti i popoli che avevamo raccolto sotto i nostri stendardi dell’URSS. Ci avrebbero distrutti. Ma li abbiamo sconfitti.

Leggi tutto...

La nuova aggressione a Cuba di Trump e dei suoi scagnozzi

E-mail Stampa PDF

cuba bandiere 580x385Dichiarazione del Partito Comunista del Cile

da https://www.solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Il governo degli Stati Uniti ha inserito Cuba nella lista dei paesi che "non collaborano alla lotta contro il terrorismo", da cui era stata esclusa nel 2015. I paesi che, secondo Washington, sono "complici dell'infamia e del terrore" si trovano in tale elenco. L'argomento principale del Dipartimento di Stato, tra gli altri, è che Cuba "non sostiene gli sforzi della Colombia per garantire la pace e la sicurezza". Sembrerebbe davvero solo una battuta di cattivo gusto se non fosse per il fatto che aggrava il danno economico all'isola e quelli che i proprietari dei media continentali arrecano, calunniando e allineandosi disciplinatamente alle linee guida del loro padrone.

Leggi tutto...

La nuova via della seta in Tibet?

E-mail Stampa PDF

tibet cina bandieradi Giambattista Cadoppi

da https://www.mirabiletibet.com

Per anni gli Stati Uniti hanno usato i separatisti tibetani come arma geopolitica per esercitare pressioni sulla Cina. Sulla carta il nuovo presidente americano Donald Trump dovrebbe essere meno interventista e non interferire negli affari delle altre nazioni. In realtà le prime mosse sembrano in tutt’altra direzione. La conversazione con la presidente taiwanese Tsai Ing-wen ha interrotto una tradizione diplomatica di lunga data degli Stati Uniti e ha suscitato le proteste cinesi. Addirittura Trump ha annunciato di voler usare la questione delle due Cine come aperta arma di ricatto per ottenere vantaggi nei rapporti commerciali con il gigante asiatico. Le spinte che si fanno avanti nel Congresso a tale proposito sono assai bellicose. Ci sono proposte di ritorsioni contro la Cina e addirittura contro chi ne appoggia le rivendicazioni nel Mar Cinese Meridionale (esclusa Taiwan) in base alle delibere di un tribunale che gli americani non riconoscono.  Si ventilano persino sanzioni contro chi minaccia l’autonomia di Hong Kong dopo che Joshua Wong, il giovane leader studentesco, è andato a fare lobbying tra i più retrivi Cold Warriors presenti nel Congresso USA. Forse però la proposta più grave è quella dei congressisti repubblicani affinché il presidente neoeletto incontri il Dalai Lama. Cosa per altro non nuova tra i presidenti americani.

Leggi tutto...

Al centro della scena globale: il discorso di Xi Jinping all'apertura dell'Assemblea mondiale della sanità

E-mail Stampa PDF

xi jinping bandierapccin un momento in cui da molte parti si levano voci contro la Cina riteniamo importante riportare il discorso del Presidente Xi Jinping, tenuto in apertura dell'Assemblea mondiale della sanità. Parole che spazzano via le tante ipocrisie dell'Occidente

da https://www.globaltimes.cn

Dichiarazione di S.E. Xi Jinping Presidente della Repubblica popolare cinese all'evento virtuale di apertura della 73a Assemblea mondiale della sanità

Leggi tutto...

Pagina 10 di 297