15 paesi dell’Asia-Pacifico firmano il più grande accordo commerciale al mondo

E-mail Stampa PDF

cina canale costruzioneda https://www.sinistra.ch

Dal lato opposto del globo rispetto a chi scrive, la pandemia di COVID-19 non ha arrestato le manovre volte a costruire un nuovo ordine globale fondato su rapporti internazionali radicalmente diversi rispetto a quelli imposti dall’imperialismo statunitense. Il 15 novembre scorso, 15 paesi dell’Asia-Pacifico hanno infatti sottoscritto uno storico accordo di libero scambio volto a ridurre le tariffe commerciali all’interno di un’area che rappresenta circa un terzo dell’economia globale, con oltre 2 miliardi di produttori e consumatori. Il nuovo Regional Comprehensive Economic Partnership (RCEP) comprende i 10 paesi dell’Associazione delle Nazioni del Sud Est asiatico -ASEAN (di cui fanno parte Indonesia, Thailandia, Vietnam, Laos, ecc.), oltre a Australia, Cina, Giappone, Corea del Sud e Nuova Zelanda. Grandi esclusi gli Stati Uniti, che durante la presidenza Obama si erano fatti promotori della Trans Pacific Partnership (poi abbandonata da Donald Trump) e che vengono ora presi in contropiede da questa nuova grande zona commerciale.

Leggi tutto...

Strategie di sopravvivenza del sistema finanziario

E-mail Stampa PDF

borsa volatilitadi Francesco Cappello

da https://scenarieconomici.it

Le banche centrali a partire dalla crisi del 2007/08 nel tentativo di stabilizzare il sistema finanziario, in equilibrio intrinsecamente precario, hanno creato e immesso enormi quantità di moneta nei suoi circuiti, al fine di far quadrare bilanci pericolosamente squilibrati. Ad oggi, nel complesso, più di 30 mila miliardi di dollari la moneta a vario titolo creata (1) e immessa nel sistema finanziario, destinata a crescere a ritmi vertiginosi.

La moneta dal 1971 è moneta fiat, non più legata all’oro (fine del gold standard). Essa si crea dal nulla a volontà. Non è “risorsa” scarsa. Non ha quindi valore intrinseco.

Come fare a conferirglielo?

Leggi tutto...

Combattere i mali gemelli del razzismo e della nuova guerra fredda contro la Cina

E-mail Stampa PDF

China Economic Growthdi Carlos Martinez

da https://morningstaronline.co.uk

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

In quanto paese socialista con un'economia pianificata, il successo della Cina sta smantellando il dogma del libero mercato e della supremazia bianca: dobbiamo essere pronti a far deragliare qualsiasi tentativo di divisione e guerra seminato da un Occidente capitalista in declino

Leggi tutto...

Lenin, 150

E-mail Stampa PDF

Lenindi José Reinaldo Carvalho

da https://www.resistencia.cc/

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

Il dirigente comunista brasiliano (prezioso amico di Marx21.it) José Reinaldo Carvalho (*) propone un approfondito saggio sull'opera di Lenin, di cui raccomandiamo vivamente la lettura.

Il 22 aprile 2020 è stato celebrato il 150 ° anno dalla nascita di Lenin, il genio della rivoluzione proletaria. La sua vita e il suo lavoro sono inestricabilmente legati all'elaborazione della teoria della rivoluzione, alla costruzione e all'azione del partito comunista, alla realizzazione della rivoluzione russa e alla costituzione dello Stato proletario, la Repubblica Sovietica.

Leggi tutto...

Dichiarazione della delegazione del World Peace Council in Venezuela in occasione della partecipazione come osservatori internazionali alle elezioni parlamentari venezuelane

E-mail Stampa PDF

venezuela rtx1wqu6da http://www.wpc-in.org

Traduzione a cura del Comitato Contro La Guerra Milano

6 dicembre 2020
 – Su invito del Consiglio Nazionale Elettorale del Venezuela (CNE), una delegazione del Consiglio Mondiale per la Pace (World Peace Council – WPC) ha visitato il Paese e ha partecipato come osservatore internazionale alle Elezioni Parlamentari del 6 dicembre 2020. È stata un’opportunità stimolante per noi, testimoni di una delle elezioni più democratiche e libere del mondo.

Leggi tutto...

Sostieni Marx21

E-mail Stampa PDF

bandiererosse quadroCome ogni anno prima delle festività Marx21 chiede un contributo ai suoi lettori. Il nostro sito tenta di raccontare la realtà che non si trova nei canali mainstream. Lo facciamo, bene o male sta a voi dirlo, con grandi difficoltà lavorando ogni giorno per presentarvi un'analisi rigorosa e critica dei fatti. In questi anni non abbiamo mai seguito le facili e velleitarie mode che anche a sinistra e fra i comunisti hanno prosperato.

Leggi tutto...

L’assalto al cielo e il “mondo nuovo”

E-mail Stampa PDF

marx engels primopianoRiceviamo da Daniele Burgio, Massimo Leoni e Roberto Sidoli il capitolo undicesimo L’assalto al cielo e il “mondo nuovo” ripreso dal libro Il prometeismo sdoppiato: Nietzsche o Marx?  (ed. Aurora)

La principale modalità operativa assunta all’interno del mondo occidentale del prometeismo di matrice collettivistico durante gli ultimi due secoli, a partire dal 1789 e dalla rivoluzione francese, è costituita dalla titanica lotta collettiva condotta da frazioni più o meno consistenti di operai e lavoratori salariati (oltre che di intellettuali) e tesa ad abbattere i rapporti di produzione classisti lottando con gravi problemi, contraddizioni interne più o meno acute e soprattutto contro nemici assai più potenti sul piano materiale per creare e costruire un “mondo nuovo”: ossia una formazione economico-sociale di matrice cooperativa e socialista, in una linea rossa che parte dagli Arrabbiati guidati da Jacques Roux e dalla congiura degli Eguali da Babeuf-Buonarroti per arrivare mano a mano all’inizio del nostro terzo millennio.

Leggi tutto...

Lukashenko: i piani dell'Occidente contro la Bielorussia

E-mail Stampa PDF

lukashenko alexanderda https://esp.belta.by

Traduzione dallo spagnolo di 
Marx21.it

Il presidente della Bielorussia, Aleksandr Lukashenko, di fronte al personale dell'Ospedale Clinico n. 6 della città di Minsk ha reso noti gli estratti dai dati dei servizi speciali, dove si chiarisce l'atteggiamento dei politici occidentali nei confronti degli eventi in Bielorussia e i loro piani riguardo al paese.

Nelle parole del leader bielorusso, le informazioni "sulla situazione intorno alla Bielorussia" sono state fornite praticamente alla vigilia del Comitato per la sicurezza di Stato bielorusso. "Sono originali", ha aggiunto il presidente.

Leggi tutto...

Cuba e Cina: unite nella difesa della pace e del multilateralismo

E-mail Stampa PDF

cuba cina bandieredi Milagros Pichardo e Lisset Chávez

da http://it.granma.cu

Il Generale d’Esercito Raúl Castro Ruz, Primo Segretario del Comitato Centrale del Partito, e il Presidente della Repubblica di Cuba, Miguel Díaz-Canel Bermúdez, hanno presieduto la cerimonia politico-culturale per il 60º anniversario delle relazioni diplomatiche tra le due nazioni.

Leggi tutto...

Slovenia. Mentre i sindacati sloveni sono pronti allo sciopero per la difesa dei salari, il governo stanzia 780 milioni di Euro per armamenti e rifiuta un referendum su questo, richiesto dal partito progressista Levica

E-mail Stampa PDF

vigna sloveniadi Enrico Vigna

Il governo sloveno ha rifiutato la richiesta di Levica di indire un referendum sull'acquisto di armi per un valore di 925,28 milioni di dollari. Levica impugnerà la decisione presso la Corte costituzionale.

Il partito progressista sloveno Levica ha ribadito una forte protesta contro il rifiuto del governo di condurre un referendum sulla decisione di procurarsi armi per 780 milioni di euro (925,28 milioni di dollari). Il governo ha apertamente escluso questa possibilità che era stato proposto da Levica, attirando le critiche dei settori progressisti del Paese. Levica ha dichiarato che sfiderà il rifiuto del governo, rivolgendosi alla Corte costituzionale del Paese.

Leggi tutto...

I veterani antifascisti della Grande Guerra Patriottica, insieme ai veterani dei vari rami della difesa statale, si schierano contro le ingerenze straniere nel paese e “Per la Bielorussia”

E-mail Stampa PDF

Bielorussia veteranidi Enrico Vigna

Noi veterani sappiamo che i facili cambiamenti “a passare dall'altra parte della strada” a cui chiamano gli oppositori delle autorità, non ci renderanno più felici e più ricchi in un istante, perché il benessere della nazione si ottiene con il duro lavoro di molte generazioni. Sosteniamo un processo equilibrato e costruttivo, per un ulteriore percorso di sviluppo e miglioramento della Bielorussia, ma mantenendo stabilità, pace e sicurezza sul territorio bielorusso…”, afferma l'appello dell'Associazione dei Veterani.

Leggi tutto...

Blair: un assassino di massa che finge di preoccuparsi dei diritti umani della Cina

E-mail Stampa PDF

aegis missileun bellissimo articolo pubblicato sul Morning Star smaschera le menzogne di Blair sulla Cina e denuncia la sua politica criminale in Iraq

di Keith Lamb

da https://morningstaronline.co.uk

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Il Bloomberg 2020 New Economy Forum ha ospitato un dialogo tra l'ex presidente americano Bill Clinton e l'ex primo ministro britannico Tony Blair.

Leggi tutto...

Sulle elezioni per l'Assemblea nazionale nella Repubblica Bolivariana del Venezuela

E-mail Stampa PDF

venezuela soberanadi Partito Comunista Portoghese

da https://www.pcp.pt

Traduzione di 
Marx21.it

Le elezioni per l'Assemblea Nazionale della Repubblica Bolivariana del Venezuela - tenutesi sotto l'impatto di un crudele blocco economico e finanziario - sono state un'affermazione in difesa del percorso della sovranità nazionale e dell'indipendenza, della giustizia e del progresso sociale, dello sviluppo e della cooperazione da parte del popolo venezuelano.

Leggi tutto...

Il vaccino cubano contro il covid Intervista a Fabrizio Chiodo, il ricercatore italiano del team cubano

E-mail Stampa PDF

cuba bambina w350riceviamo e volentieri pubblichiamo

di Francesco Fustaneo

Mentre la seconda fase pandemica dilaga, il mondo intero cerca di correre ai ripari: paesi e multinazionali scossi dall'emergenza sanitaria e dalla crisi economica si contendono la corsa al vaccino anti-covid.

Tra quelli in fase avanzata di sperimentazione si segnalano anche i vaccini cubani, notizia che ha avuto più risalto all'estero che in Italia, nonostante tra i ricercatori impegnati compaia il nome di un nostro connazionale, il palermitano Fabrizio Chiodo: 35 anni, chimico, da poco rientrato in patria e in servizio al CNR di Pozzuoli.

Leggi tutto...

La notte della madonna

E-mail Stampa PDF

costituzione respectdi Norberto Natali

Siccome è il cinquantenario, bisognerà pure che qualcuno ne parli. 

La sera del 7 dicembre del 1970 (era anche l’anniversario dell’attacco giapponese a Pearl Harbor, nome in codice “Tora” ripetuto tre volte) ebbe inizio in Italia il piano “Tora Tora”, più noto come il tentato colpo di stato fascista capeggiato dal principe Borghese.

Leggi tutto...

L'Assemblea generale delle Nazioni Unite riafferma la sovranità siriana sulle alture del Golan

E-mail Stampa PDF

caccia israeldi Mauro Gemma

Il progetto di risoluzione approvato a maggioranza semplice ribadisce che tutte le misure prese dall'occupante israeliano sono nulle. 88 paesi hanno votato a favore del documento, mentre nove si sono opposti: Australia, Brasile, Canada, Stati Federati di Micronesia, Stati Uniti d'America, Isole Marshall, Israele, Palau e Regno Unito.

Leggi tutto...

Come salvarsi dal Covid sotto le bombe nucleari

E-mail Stampa PDF

biden bushdi Manlio Dinucci

da il manifesto 8 dicembre 2020

La Fema – Agenzia federale per la gestione delle emergenze, dipendente dal governo degli Stati uniti – ha aggiornato le istruzioni alla popolazione su come comportarsi in caso di attacco nucleare. Le nuove istruzioni tengono conto del Covid-19, dei conseguenti lockdown e delle norme da seguire per proteggersi dal virus.

Leggi tutto...

In Venezuela trionfa la democrazia. L'UE non può accettarlo

E-mail Stampa PDF

venezuela rtx1wqu6di Fabrizio Verde

da https://www.lantidiplomatico.it

Il Partito Socialista Unito del Venzuela insieme alla forze afferenti al chavismo riuniti nel Gran Polo Patriottico ottengono una netta vittoria alle elezioni legislative. Finalmente l’Assemblea Nazionale venezuelana è recuperata alla piena istituzionalità e alla vita democratica del paese. Negli ultimi cinque anni infatti l’organo legislativo del paese è stato nei fatti tenuto in ostaggio di Washington. L’opposizione estremista e golpista di Juan Guaidò e Leopoldo Lopez ha utilizzato su ordine statunitense l’Assemblea Nazionale venezuelana unicamente come una sorta di ariete per abbattere il presidente Maduro. Obiettivo miseramente fallito, così come l’opposizione oltranzista che per non andare incontro a una disfatta ha deciso di non partecipare alla tornata elettorale legislativa. 

Leggi tutto...

Elezioni in Venezuela

E-mail Stampa PDF

casarossa venezuelaIl 6 dicembre 2020 si svolgono le elezioni per l'Assemblea Nazionale del Venezuela. L'Unione Europea ha chiesto che le elezioni fossero rimandate, rifiutandosi di inviare i propri osservatori internazionali. L’Unione Europea, seguendo fedelmente gli Stati Uniti, ha inoltre inflitto al Venezuela brutali sanzioni che provocano gravi sofferenze al suo popolo, il quale in tempi di epidemia si ritrova così a dover fare i conti anche con una penuria di medicinali e materiale sanitario.

Leggi tutto...

Crisi sanitaria e crisi economica: il vero volto dell’occidente capitalistico

E-mail Stampa PDF

bandiera italiana con la copia della costituzione2Un interessante contributo di Bruno Steri

di Bruno Steri

Mentre scriviamo questo editoriale il nostro Paese sta vivendo una seconda pesante ondata pandemica, nel contesto di una più generale tragedia sanitaria che riguarda soprattutto la parte occidentale e capitalistica del pianeta. In Italia le cifre ufficiali dicono che un milione e mezzo di persone hanno contratto il coronavirus e che viaggiamo verso i 60 mila decessi. Nel mondo il totale dei contagiati ha raggiunto i 65 milioni a fronte di un milione e 500 mila morti, di cui un sesto (oltre 250 mila, secondo la Johns Hopkins University) solo negli Stati Uniti d’America. Si tratta di cifre allucinanti: mai avremmo immaginato di dover constatare un tale numero di morti in assenza di catastrofi belliche intercontinentali. Si può discutere sulla precisione dei dati, sul modello della loro raccolta e della loro composizione; non si può però arzigogolare sull’entità della tragedia. Chi la nega o minimizza, al netto di destrorse strumentalizzazioni politico-ideologiche, soffre in tutta evidenza di un preoccupante distacco dalla realtà (sulle cui cause molto avrebbero da dire l’analisi clinica individuale e, per altro verso, la psicologia delle masse). Chi peraltro la ritiene l’invenzione di un complotto planetario (non è chiaro se con Cina e Russia conniventi) finalizzato ad una “dittatura sanitaria”, non fa che resuscitare la meccanica identificazione di potere economico-politico e razionalità scientifica, scadendo in un pericoloso riduzionismo adialettico e irrazionalistico, lontano dall’approccio marxista. Ovviamente, una volta assicurata la tenuta di questi “fondamentali”, resta compito della sinistra di classe vigilare e denunciare possibili forzature autoritarie favorite dall’oggettivo “stato d’eccezione” e da un uso non equilibrato della comunicazione mediatica. 

Leggi tutto...

Pagina 10 di 314