Per liberare l’Italia dalle atomiche non basta una firma

Per liberare l’Italia dalle atomiche non basta una firma

di Manlio Dinucci

L’Ican, coalizione internazionale di organizzazioni non-governative insignita del Premio Nobel per la Pace 2017, comunica che 243 parlamentari italiani hanno firmato ...

Continua...
Argentina: l'installazione della dittatura mafiosa

Argentina: l'installazione della dittatura mafiosa

di Jorge Beinstein*

Mancano solo alcuni piccoli aggiustamenti perché il motore della dittatura funzioni a pieno ritmo. Una ridotta cricca mafiosa alla cui guida si trova Mauricio Macri, dispone dell'insieme del potere politico a cui si sommano i poteri mediatico ed economico.

Continua...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Associazione Politico-Culturale Marx XXI

Vogliamo un vero contratto della scuola!

E-mail Stampa PDF

scuola striscionedi Assemblea Contratto Scuola    

Per contrastare la Legge 107 e per aumenti per tutti che recuperino i 300 euro persi dal 2009. Il governo e i sindacati devono ascoltare i lavoratori.

Nelle scorse settimane è stata pubblicata la piattaforma del governo per il contratto della scuola (l’Atto di indirizzo dell’ARAN). Si prevedono aumenti di 85 euro lordi medi, distribuiti “tra componenti stipendiali ed altre voci della retribuzione” e comprensivi di “un’adeguata valorizzazione della professionalità e delle competenze”. Cioè 40/50 euro reali, non solo sullo stipendio base e con differenziazioni in base al “merito”. Gli unici aumenti veri, di 400 euro netti, saranno per i dirigenti.

Leggi tutto...

Cina USA: La vittoria del piano contro il mercato

E-mail Stampa PDF

china overtake us economy.sidi Pasquale Cicalese per Marx21.it

Si è appena celebrato l’anniversario della Rivoluzione d’Ottobre e tutti i media parlano di cortei nostalgici di un mondo che, per fortuna, dicono loro, non c’è più. Fallito, consegnato alle ceneri della Storia. Ironia della sorte il giorno dopo, l’8 novembre, durante la visita di Stato di Trump in Cina, i soliti media parlavano di Xi Jinping come nuovo “Imperatore” che sovrastava di gran lunga il Presidente americano.  Cosa era successo? Trump utilizzava la questione coreana per far pressioni sui cinesi sulle tematiche commerciali. Prontamente loro offrivano concessioni, già peraltro stabilite nel vertice di Mar de Lago in Florida mesi fa, stringendo accordi per circa 250 miliardi di dollari. Precedentemente, Xi aveva avuto incontri personali con amministratori delegati  della Silicon Valley, quale Apple e Facebook. Il giorno dopo l’incontro con Trump il ministero del commercio cinese comunicava che la Cina toglieva le restrizioni di maggioranza delle società finanziarie, di venture capital e assicurative: d’ora in poi le società estere possono detenere il 51%. Si comunicava altresì che la decisione era stata presa durante il vertice Xi-Trump. La Cina inaugurava la politica dell’”Open the door” finanziario.  Un segno di debolezza o cosa? Una resa agli americani e agli occidentali?

Leggi tutto...

La rivoluzione d'ottobre e la resistenza europea

E-mail Stampa PDF

rivoluzionerussa corteodi Giuliano Cappellini

Riceviamo dal compagno Giuliano Cappellini e volentieri pubblichiamo

La celebrazione del 100° anniversario della Rivoluzione d’Ottobre in Russia ed in Italia 

Ricorre in questi giorni il centenario della Rivoluzione d’ottobre. In tutta la Russia questo anniversario è celebrato con grande partecipazione popolare, il Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo è illuminato di rosso. Il popolo che, secondo la narrazione dell’odierna propaganda controriformista, più di ogni altro avrebbe sofferto del regime di terrore permanente instaurato in Russia dopo la Rivoluzione, sfila con le icone di Lenin e di Stalin

Leggi tutto...

Travolgente vittoria del Fronte Sandinista nelle elezioni municipali in Nicaragua

E-mail Stampa PDF

frontesandinistada resistencia.cc

Traduzione di Marx21.it

L'Alleanza Unita, Nicarágua Triunfa, guidata dal Fronte Sandinista di Liberazione Nazionale (FSLN), ha vinto in modo travolgente le elezioni municipali, svoltesi il 6 novembre, eleggendo 135 dei 153 prefetti (sindaci), secondo quanto comunica il Consiglio Supremo Elettorale (CSE).

Secondo l'autorità elettorale, il FSLN ha ottenuto 1.321.067 voti, dopo che è stato scrutinato il 98,7% delle schede.

Al secondo posto, si è piazzato il Partito Liberale Costituzionalista, con 315.113 voti, seguito da Cittadini per la Libertà (184.321 voti), dal Partito Conservatore (25.664 voti) e Yatama (partito regionale) con 24245 suffragi. Il Partito della Restaurazione Democratica ha ottenuto 23.415 voti, mentre all'Alleanza Liberale Nicaraguense sono andati 21.077 voti, al Partito Liberale Indipendente 15.467 e all'Alleanza per la Repubblica 3.925.

Leggi tutto...

Patriottismo e internazionalismo

E-mail Stampa PDF

pcp bandiera closeupdi Albano Nunes | da “Avante!”, Settimanale del Partito Comunista Portoghese (PCP)

Traduzione di Marx21.it

Patriottismo e internazionalismo sono inseparabili. Un partito comunista che sottovaluti il quadro internazionale della sua lotta e dimentichi i suoi doveri di solidarietà con gli altri popoli, cade in un ristretto nazionalismo e si condanna all'isolamento e alla sconfitta. Un partito comunista che non ritenga che il suo primo dovere internazionalista è la lotta nel proprio paese, perde il legame con le masse e cade nell'agitazione parolaia inconseguente.

In Portogallo viviamo una situazione politica particolarmente originale, in controcorrente rispetto a quanto sta accadendo all'esterno, in questa Europa. La sconfitta e il ritiro del governo di coalizione PSD/CDS ha avuto risultati che, per quanto è possibile e necessario, è giusto valorizzare. Tuttavia, senza una rottura con decenni di politica di destra e con i vincoli esterni, non sarà possibile assicurare lo sviluppo economico, il progresso sociale e la sovranità del Paese. La politica patriottica e di sinistra che il PCP promuove, è indispensabile per un Portogallo con futuro.

Leggi tutto...

Ucraina: un'altra aggressione nazista contro un dirigente comunista

E-mail Stampa PDF

pc ucraina bandieradi Servizio stampa del Partito Comunista di Ucraina (PCU) | da kpu.ua

Traduzione dal russo di Mauro Gemma

Il 28 ottobre scorso (come al solito, nell'indifferenza dei media occidentali, NdT), il primo segretario del comitato distrettuale di Sviatoshyn (Kiev) del Partito Comunista di Ucraina Vladimir Nazarovich Mironchuk ha subito una banditesca aggressione.

Senza alcun dubbio, ci troviamo di fronte all'ennesimo atto di intimidazione nei confronti dei comunisti che si oppongono attivamente alla dittatura del regime oligarchico-nazista al potere, instaurato in Ucraina dopo il colpo di Stato armato del febbraio 2014.

Già due settimane prima dell'aggressione, Mironchuk aveva ricevuto minacce di danni fisici, nel caso non avesse interrotto la propria attività di partito.

Leggi tutto...

7 novembre. A Mosca i comunisti di tutto il mondo celebrano il centenario della Rivoluzione d'Ottobre (video e foto)

E-mail Stampa PDF

mosca 7novembre2017Il Comitato Centrale e quello di Mosca del Partito Comunista della Federazione Russa, il Movimento a sostegno dell'Esercito, l'Unione degli Ufficiali Sovietici, il Movimento delle donne russe “La speranza della Russia”, l'Unione della Gioventù Comunista Leninista, i rappresentanti di 120 partiti politici di oltre 80 paesi del mondo, 20 organizzazioni internazionali democratiche e di altri partiti e movimenti di sinistra, il 7 novembre 2017, hanno tenuto una grande manifestazione dedicata al centenario della Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre, di cui sono testimonianza il video e l'ampio reportage fotografico che proponiamo ai lettori del nostro sito.

Leggi tutto...

A Sochi, le lotte e le aspirazioni della gioventù a 100 anni dalla Rivoluzione d'Ottobre

E-mail Stampa PDF

wfdy sochi podioda avante.pt

Traduzione di Marx21.it

L'esperienza vissuta con la partecipazione al 19° Festival Mondiale della Gioventù e degli Studenti (FMGS) di Sochi nella testimonianza della delegazione portoghese.

Il lungo viaggio, con uno scalo a Mosca, non ha scoraggiato i 40 giovani che hanno costituito la delegazione portoghese: l'entusiasmo era percepibile nella combattività ed energia manifestate dalle migliaia che hanno sfilato in direzione del palco principale, il 16 ottobre, chiedendo un mondo di pace, libero da ingerenze, ricatti e aggressioni.

Dopo avere ricevuto l'accreditamento, è venuto il momento di partecipare alla cerimonia di apertura del Festival, con l'intervento di Nicolas Papademetrious, presidente della Federazione Mondiale della Gioventù Democratica (FMGD), e quello del presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin. Contemporaneamente, alla Fiera dell'Amicizia, venivano montati gli stand delle delegazioni  con i materiali delle diverse organizzazioni.

Leggi tutto...

Al Lavoro e alla lotta, Compagna Carla Nespolo

E-mail Stampa PDF

nespolo carla podioI compagni di Alessandria

Riceviamo e volentieri pubblichiamo questo augurio di buon lavoro dei suoi compagni di Alessandria a Carla Nespolo

Carla Nespolo è stata eletta presidente nazionale dell’ANPI e questa è, per i comunisti e gli antifascisti di questo Paese, una bella notizia.

La storia della compagna Nespolo si arricchisce così di un’altra bella pagina da aggiungere al libro della sua vita politica e personale che, per lei, sono state spesso la stessa cosa.

Carla, figlia di partigiani, ha “vissuto” e attraversato appieno la stagione dei comunisti italiani, della sinistra di lotta e di governo, dell’antifascismo convinto e militante, con le glorie e le sconfitte, le gioie e le delusioni dalle quali essi sono stati attraversati.

Leggi tutto...

In Russia, 103 partiti comunisti celebrano il centenario della Rivoluzione d'Ottobre

E-mail Stampa PDF

russia rivoluzionedottobre2017da San Pietroburgo, la redazione di Resistência

Traduzione di Marx21.it

Il Centenario della Grande Rivoluzione Socialista d'Ottobre è stato celebrato dal Movimento Comunista Internazionale con una partecipato incontro di 103 partiti comunisti e operai di tutto il mondo (per l'Italia erano presenti PCI, PRC e PC, NdT), convocati a San Pietroburgo, ex Leningrado, dal Partito Comunista della Federazione Russa.

Svoltasi il 2-3 novembre, nel Palazzo di Tauride, dove il geniale leader della Rivoluzione, Vladimir Lenin, aveva presentato le celebri Tesi di Aprile, la riunione è stata aperta dal presidente del PCFR, Ghennady Zyuganov, con un vibrante discorso che ha esaltato le grandi realizzazioni dei popoli dell'Unione Sovietica sotto la direzione del Partito Bolscevico.

Leggi tutto...

Rivoluzione d'Ottobre. Ideale, progetto e valori per il nostro tempo

E-mail Stampa PDF

vladimir lenin and the people by vladimirseyer d78uy0cdi Manuel Rodrigues

da “O Militante”, rivista teorica del Partito Comunista Portoghese

Traduzione di Marx21.it

Nella sua riunione del 17-18 settembre 2016, il Comitato Centrale del PCP ha approvato  la risoluzione “Centenario della Rivoluzione d'Ottobre – Socialismo esigenza del presente e del futuro”.

Nella risoluzione si sottolinea che, nella loro dimensione, contesto e contenuto, le celebrazioni del centenario dovrebbero esprimere l'importanza e il significato politico e ideologico che “questo evento ha per la lotta dei lavoratori e dei popoli in difesa dei loro diritti e sovranità, di fronte all'offensiva dell'imperialismo e per trasformazioni progressiste e rivoluzionarie, per il socialismo”.

Leggi tutto...

La “forza propulsiva” della Rivoluzione d'Ottobre è viva e presente in ogni angolo del pianeta

E-mail Stampa PDF

Lenin bandieradi Sergio Ricaldone

In occasione del centenario della Rivoluzione d'Ottobre, riteniamo opportuno riproporre l'emozionante intervento del compagno Sergio Ricaldone all'iniziativa del 7 novembre 2012, svoltasi presso il Centro Culturale “Concetto Marchesi” di Milano, rendendo omaggio alla splendida e indimenticabile figura di dirigente comunista che, con tanta passione e fino agli ultimi giorni della sua leggendaria vita di rivoluzionario e internazionalista, ha partecipato da protagonista di primo piano all'iniziativa del nostro sito.

Compagne e compagni, siccome appartengo ad una specie in via di estinzione e non ho i titoli per proporre analisi storiche raffinate, mi limiterò a ricordare un paio di passaggi che considero altamente simbolici per il peso che hanno avuto sui cambiamenti geopolitici del 20° secolo e che hanno tuttora all'alba del nuovo secolo.

Leggi tutto...

Lenin - Cinque anni di rivoluzione russa e le prospettive della rivoluzione mondiale

E-mail Stampa PDF

lenin trainIn occasione del 100° anniversario della Rivoluzione d'Ottobre, riteniamo utile riproporre l'importante contributo di Lenin, rappresentato dalla relazione al IV Congresso dell'Internazionale Comunista. Un testo che mantiene la sua attualità, in quanto denso di insegnamenti anche per i processi rivoluzionari in corso nel mondo di oggi.

Relazione al IV congresso dell'Internazionale comunista, 13 novembre 1922

Compagni! Sono iscritto nell'elenco degli oratori come relatore principale, ma voi comprenderete che dopo la mia lunga malattia non posso fare un grande rapporto. Non posso che limitarmi a un'introduzióne alle questioni più importanti. Il mio tema sarà molto limitato. Il tema: Cinque anni di rivoluzione russa e le prospettive della rivoluzione mondiale è troppo vasto e grandioso perché, in generale, un solo oratore, in un solo discorso, possa esaurirlo. Perciò mi limiterò a trattare soltanto una piccola parte di questo tema, cioè la questione della «nuova politica economica». Scelgo di proposito soltanto questa piccola parte del tema per informarvi su di un problema che oggi ha la massima importanza, almeno per me che ci lavoro attorno in questo momento.

Leggi tutto...

Il capitalismo provoca il cancro. Gli interessi della Monsanto e la Commissione europea

E-mail Stampa PDF

glifosato monsantodi Francesco Galofaro* per Marx21.it

*Politecnico di Milano

Lo scorso 24 ottobre il Parlamento europeo si è espresso, con un parere non vincolante, per vietare del tutto entro il 2022 l’uso del glifosato, un potente erbicida prodotto dalla Monsanto e che si impiega, tra l’altro, in associazione agli OGM [1]. Ma il giorno seguente, 25 ottobre, la Commissione europea, riunita per discutere il rinnovo della licenza, ha dibattuto, discettato e discusso, e infine ha rinviato tutto. La posizione degli Stati membri è diversificata. Italia, Belgio, Svezia, Austria e Grecia sono per la messa al bando; Francia e Spagna sono per il rinnovo [2]. A scanso di equivoci, non parliamo qui di OGM, ma di un diserbante attualmente impiegato anche nel nostro Paese.

Monsanto, la multinazionale recentemente acquisita dalla Bayer – e nel mirino dell’Antitrust europeo - è già nota per aver prodotto il Napalm: l'arma chimica che gli americani usavano in Vietnam, presentandola come un defoliante. Il meccanismo del glifosato è noto: l'erbicida è generalmente letale per ogni forma di vita, ma le piante brevettate dalla Monsanto sono geneticamente modificate per resistergli. Tuttavia, sul glifosato grava da tempo il fondato sospetto di causare il cancro.

Leggi tutto...

Le relazioni tra Cina e Vietnam, dopo il congresso del PCC

E-mail Stampa PDF

cinavietnam strettada resistencia.cc

Traduzione di Marx21.it

Il presidente Xi Jinping si è pronunciato, il 30 ottobre, per uno sviluppo sostenibile, sano e stabile delle relazioni tra la Cina e il Vietnam.

Xi, anche segretario generale del Comitato Centrale del Partito Comunista della Cina (PCC), ha rilasciato questa dichiarazione durante un incontro con Hoang Binh Quan, inviato speciale di Nguyen Phu Trong, segretario generale del Comitato Centrale del Partito Comunista del Vietnam (PCV). Hoang è pure presidente della Commissione delle Relazioni Estere del Comitato Centrale del PCV.

La nuova dirigenza del Comitato Centrale del PCC lavorerà con la leadership del Comitato Centrale del PCV, guidato da Nguyen Phu Trong, per approfondire la comunicazione strategica, rafforzare la fiducia politica reciproca, incrementare gli importanti punti di consenso e affrontare adeguatamente le questioni connesse, per promuovere in questo modo lo sviluppo continuo, sano e stabile dei legami bilaterali, ha osservato Xi.

Leggi tutto...

Carla Nespolo è la nuova Presidente Nazionale dell'ANPI

E-mail Stampa PDF

nespolo carlada anpi.it

Alla compagna Carla Nespolo gli auguri di buon lavoro della redazione di Marx21.it 

3 Novembre 2017

Eletta all'unanimità dal Comitato Nazionale dell'Associazione riunitosi oggi, è il primo Presidente nazionale ANPI donna e non partigiano. Carlo Smuraglia nominato Presidente emerito

Il Comitato Nazionale ANPI, riunitosi oggi, a seguito delle previste dimissioni di Carlo Smuraglia che nel Congresso di Rimini del 2016 accettò il rinnovo dell'incarico seppure a termine, ha proceduto alla elezione del nuovo Presidente Nazionale dell'ANPI. È stata votata all'unanimità Carla Nespolo, prima Presidente dell'ANPI donna e non partigiana. Carlo Smuraglia è stato, sempre all'unanimità, nominato Presidente Emerito affinché continui una proficua collaborazione con particolare riferimento a specifici temi quali l'attuazione della Costituzione, l'impegno antifascista e la realizzazione del Protocollo ANPI-MIUR.

Leggi tutto...

Tutte le bufale del rapporto farsa di Amnesty International contro il Venezuela

E-mail Stampa PDF

venezuela terroristidi AlessandroBianchi e Fabrizio Verde
da lantidiplomatico.it

Perché la ONG dei diritti umani soffia sul vento di guerra contro Caracas?

A chi non piace la pace e il dialogo in Venezuela?

A chi non piacciono le 23 elezioni in 18 anni in quella strana dittatura che si appresta nuovamente al voto di dicembre per l'elezione di centinaia di nuovi sindaci?

A chi non piace il fatto che la stragrande maggioranza dell’opposizione di destra abbia deciso di abbandonare la via golpista e violenta per proseguire nel mandato costituzionale di democrazia e legalità?

Agli Stati Uniti e ai suoi vassalli, chiaramente. Unione Europea e ministero delle colonie OSA in particolare.

Leggi tutto...

Costituzione italiana versus architettura attuale della UE

E-mail Stampa PDF

costituzione closeupdi Andrea Catone

Testo presentato al Forum «Cina e Ue. I nodi politici ed economici nell’orizzonte della “nuova via della seta” e di una “nuova mondializzazione”», Roma, 13 ottobre 2017.

Perché introdurre in questo IV forum europeo dedicato ai rapporti Cina-UE nel quadro della via della seta e della nuova globalizzazione il tema della Costituzione italiana? A prima vista può apparire fuori luogo rispetto al tema centrale. 

In questo forum, gli studiosi italiani intendono fornire agli studiosi cinesi, in una pluralità di valutazioni e analisi, elementi di conoscenza critica sulla Ue, sulla sua crisi attuale e sull’origine di tale crisi. Da parte mia proverò ad individuare una possibile linea che porti ad affrontare in senso progressivo questa crisi. E in questo la Costituzione italiana può fornire una bussola fondamentale.

Leggi tutto...

La mobilitazione dei comunisti venezuelani contro le minacce di intervento militare degli Stati Uniti

E-mail Stampa PDF

pc venezuela bp rueda prensa 14ago2017Dichiarazione di Carlos Aquino, dell'Ufficio Politico del Partito Comunista del Venezuela (PCV)

da prensapcv.wordpress.com

Traduzione di Marx21.it

“Le recenti dichiarazioni di Donald Trump, presidente degli Stati Uniti, dimostrano che le più svariate forme di intervento e ingerenza da parte di questo governo non cessano, e viene confermato che l'intervento militare contro il nostro paese continua ad essere concretamente possibile”.

Così ha dichiarato Carlos Aquino, membro dell'Ufficio Politico del Partito Comunista del Venezuela, esprimendo il ripudio da parte dell'organizzazione comunista delle minacce di Trump, che ha affermato di non scartare l'intervento militare diretto contro il Venezuela, come una delle possibili opzioni della politica interventista del governo statunitense.

Leggi tutto...

Il mondo multipolare che rispetta il Venezuela: l'esempio delle relazioni con la Russia

E-mail Stampa PDF

nicolas maduro vladimr putindi Misión Verdad

Traduzione di Marx21.it

Proponiamo la prima parte (dedicata agli sviluppi delle relazioni tra Venezuela e Russia) di un'ampia analisi sulle novità nella geopolitica pubblicata nel sito di Mision Verdad.

Dopo il suo viaggio in alcuni paesi, il presidente Nicolás Maduro ha fatto riferimento al “nuovo mondo a cui appartiene il Venezuela, un mondo multipolare che ci rispetta”. E ha sottolineato: “Un mondo completamente nuovo si sta aprendo al Venezuela grazie alle sanzioni di Trump”.

Infatti, dopo che il capo della Casa Bianca ha firmato il recente ordine esecutivo contro il Venezuela, il paese ha cercato nuove forme e mezzi che possano servire ad aggirare le sanzioni finanziarie, ad evitare eccessivi oneri per l'economia e le finanze nazionali, e allo stesso tempo a rafforzare le relazioni con il blocco emergente che sta mettendo in discussione l'egemonia statunitense.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 202