Documento della Segreteria Nazionale del Pci RECOVERY FUND: UNA PROVVIDENZA INADEGUATA E SOCIALMENTE PERICOLOSA

E-mail Stampa PDF

Banca Centrale Europea.jpg.pagespeed.ic.5 WOrwp1GOriceviamo e pubblichiamo come contributo alla discussione

I principali organi di stampa hanno salutato con enfasi, a nostro parere eccessiva, la proposta franco-tedesca del cosiddetto Recovery Fund (Fondo per la Ripresa), concepito per far fronte a una crisi economica e sociale ulteriormente drammatizzata dalla planetaria emergenza sanitaria. Si è sottolineato che, dei complessivi 750 miliardi di euro resi disponibili, 500 affluiranno a Stati e settori in difficoltà non come prestiti ma come trasferimenti a fondo perduto; e che per la prima volta, a copertura della suddetta somma, la Commissione Ue emetterà dei “recovery bond”, titoli di debito europei, configurando una parziale mutualizzazione del debito stesso: dunque un debito non iscritto a bilancio del singolo Stato. Nel merito, si è dato poi rilievo al fatto che “ben 173 miliardi” sarebbero destinati al nostro Paese, 82 miliardi come trasferimenti e 91 sotto forma di prestiti a tassi agevolati.

Leggi tutto...

Il mercato dell’energia dopo il COVID19. Intervista a Demostenes Floros

E-mail Stampa PDF

demostenes petroliointervista di Andrea Turi

da http://www.cese-m.eu

La seguente intervista è stata realizzata nel contesto di un lavoro più ampio riguardante l’Asia nel mondo post-pandemia
.

Dottor Floros*, per prima cosa la ringrazio per la sua disponibilità. Entriamo subito nel merito della questione. Per quanto riguarda il settore energetico (petrolio e gas), l’emergenza Covid-19 si inserisce in uno scenario di tensione più o meno latente che ha visto un recente crollo dei prezzi; ma questo fatto non è che l’ultimo sviluppo – incidentale, probabilmente – di una situazione di frizione tra i maggiori produttori mondiali (Usa, Arabia Saudita e Russia) che si protrae da tempo. Prima di entrare nel merito di come il Coronavirus impatterà lo scenario energetico futuro, puoi farci una breve cronistoria di come siamo giunti a questo punto?

Leggi tutto...

Niente sovranità economica senza quella politica

E-mail Stampa PDF

conte profumo unveiling falcoxplorer 600x400di Manlio Dinucci

da il manifesto 9 giugno 2020

Si discute attualmente su quanti e quali finanziamenti l’Italia riceverà dall’Unione europea e a quali condizioni. Da Bruxelles arrivano messaggi tranquillizzanti. Ma poiché tali finanziamenti saranno forniti per la maggior parte sotto forma di prestiti, diversi economisti avvertono che c’è il pericolo di un forte indebitamento e di una ulteriore perdita di sovranità economica.

L’attenzione politico-mediatica si concentra quindi sui rapporti tra Italia e Unione europea. Tema importante, che non può però essere separato da quello dei rapporti tra Italia e Stati uniti, di cui in  parlamento e sui grandi media nessuno discute.

Leggi tutto...

Gli Stati Uniti imbastiscono una nuova gravissima provocazione in Colombia

E-mail Stampa PDF

colombia aperturadi Mauro Gemma per Marx21.it

L'arrivo in Colombia, all’inizio di giugno, di un contingente di circa 800 soldati statunitensi, con l’abituale pretesto della “lotta al narcotraffico", ha sollevato un’ondata di proteste nel paese e nel resto dell’America Latina.

I soldati statunitensi opereranno per quattro mesi in varie regioni della Colombia, in particolare nelle aree di confine con il Venezuela: una nuova minacciosa provocazione contro la Repubblica Bolivariana, dopo quelle che si sono già registrate nelle scorse settimane.

Leggi tutto...

Ai partiti fratelli. Dichiarazione del Comitato Centrale del Partito Comunista della Bielorussia

E-mail Stampa PDF

Communist Party of Belarus Logoda https://www.kpu.ua

Traduzione dal russo di Mauro Gemma per Marx21.it

Si avvicinano le elezioni in Bielorussia e, come da copione, si intensificano le trame dell’imperialismo per impedire la rielezione del presidente Lukashenko e la continuazione della sua politica coerentemente antimperialista e di non allineamento, preparando scenari simili a quelli che avevano favorito il colpo di Stato filo-nazista del 2014 in Ucraina. Per denunciare le trame di USA, Polonia, Gran Bretagna e UE, i comunisti bielorussi hanno indirizzato questa dichiarazione ai partiti comunisti fratelli (MG)

Il 3 giugno 2020 è stata pubblicata sui media una dichiarazione congiunta delle missioni di USA, Gran Bretagna e Unione Europea sulle elezioni in Bielorussia, in cui si afferma che “i giornalisti dovrebbero essere in grado di riportare informazioni liberamente e senza ostacoli. Ecco perché siamo preoccupati per le recenti detenzioni di manifestanti pacifici e l'arresto di giornalisti".

Leggi tutto...

Il ruolo dei comunisti italiani

E-mail Stampa PDF

antonio Gramsciriceviamo e pubblichiamo come contributo alla discussione

di Roberto Gabriele

In un periodo drammatico come questo di scombussolamento economico, sanitario e di equilibri politici nazionali e internazionali, sarebbe importante che da parte dei comunisti italiani si ponesse di nuovo il problema concreto di come affrontare le prospettive.

Sicuramente quelli che si ritengono comunisti pensano di avere un'opinione sulle cose che stanno avvenendo e gli interventi su Marx XXI lo dimostrano, ma il loro pensiero non si è trasformato ancora in un progetto politico che sia collegato alla situazione. Si rischia così di rimanere legati a una concezione di nicchia dell'impegno politico e di esprimere solo esigenze di analisi dei problemi senza trasformare questa analisi in un'ipotesi di lavoro e verificarla nella realtà.

Leggi tutto...

La lotta per la difesa del PCI

E-mail Stampa PDF

comunistidi Norberto Natali

“DAI LAVORATORI E DALLE LAVORATRICI HO IMPARATO ASSAI PIÙ CHE NON DAI LIBRI”. (Ambrogio Donini, 1988)

I Benetton hanno tutto l’interesse (forse una disperata necessità) di dimostrare “storicamente” che il ponte Morandi di Genova non poteva che essere costruito e gestito nel modo in cui è effettivamente avvenuto. Soprattutto se vogliamo fantasiosamente supporre che essi ne fossero stati, appunto, anche i costruttori.

Se, per esempio, in passato fosse esistito un ingegnere che avesse potuto progettare quel ponte in un modo diverso, più sicuro, ciò deve essere assolutamente nascosto. O meglio, se possibile, conviene fare carte false per dimostrare che quell’ipotetico ingegnere, invece, avrebbe costruito il ponte (o provveduto alla sua manutenzione) proprio come ha poi fatto quella famiglia di imperialisti. Sono in gioco la reputazione e tanti soldi.

Leggi tutto...

L'occupazione è terrore, l'annessione è l'apartheid

E-mail Stampa PDF

israele soldatiDichiarazione dei Partiti Comunisti e Operai

da https://www.solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Il 5 giugno 2020 è il 53 ° anniversario della guerra di aggressione del 1967, quando Israele occupò la Cisgiordania, Gerusalemme Est e la striscia di Gaza, il Golan siriano e la penisola del Sinai.

Questo anniversario arriva all'ombra dell'intenzione dichiarata dal governo israeliano di annettere le terre palestinesi occupate, con il sostegno dall'amministrazione americana, come parte del disastroso "Affare del Secolo". Ciò significa perpetuare l'occupazione, allargare gli insediamenti e creare ufficialmente il regime dell’apartheid, ostacolando il diritto all'autodeterminazione del popolo palestinese e impedendo la fine dell'occupazione e degli insediamenti coloniali e la creazione di uno stato indipendente palestinese ai confini del 4 giugno 1967, con Gerusalemme Est come capitale e il diritto al ritorno per i rifugiati in armonia con le risoluzioni internazionali.

Leggi tutto...

Dichiarazione del Consiglio Mondiale della Pace sulle Proteste negli USA

E-mail Stampa PDF

nero usa poliziaTraduzione di Lorenzo Battisti (Dipartimento Internazionale Pci)

Traduciamo questa dichiarazione del Consiglio Mondiale della Pace sulle lotte in corso negli Usa. Ci pare che questo descriva bene lo scontro in atto e le sue cause. E soprattutto appare chiaro come la condizione delle popolazioni del sud del mondo siano simili a quelle vissute da molti strati popolari all’interno dei paesi occidentali. E che i destini delle due, così come la questione della pace, siano intimamente legati.

Il Consiglio Mondiale per la Pace esprime la sua categorica e ferma condanna dell'assassinio a sangue freddo di George Floyd da parte delle forze di polizia di Minneapolis, USA.

Leggi tutto...

Sollevatevi e protestate contro i responsabili dell’omicidio di George Floyd!

E-mail Stampa PDF

baltimore police riotsAppello del Partito Comunista USA

da http://www.cpusa.org

Traduzione di Marx21.it

Il Partito Comunista USA si unisce alla popolazione di Minneapolis nella richiesta dell'immediato arresto e della messa sotto accusa dei poliziotti responsabili dell'omicidio di George Floyd.

Le orribili immagini di otto minuti, trasmesse in streaming in tutto il mondo, sono chiare e inequivocabili. Rivelano che l'omicidio di George Floyd è stato un'esecuzione pubblica da parte della polizia. Il rifiuto di effettuare immediatamente arresti ha suscitato comprensibilmente rabbia a Minneapolis e in tutto il paese. Questa volta "Non riesco a respirare" è diventato il grido di battaglia di milioni di persone. Non ci si sbagli, le proteste continueranno fino a quando non sarà fatta giustizia.

Leggi tutto...

Gli effetti perversi della moderazione salariale e la proposta di stato innovatore di prima istanza

E-mail Stampa PDF

catena di montaggio 01di Guglielmo Forges Davanzati

Stesura provvisoria – febbraio 2019

1 - Introduzione

Le politiche economiche messe in atto in Italia negli ultimi anni, in piena coerenza con quanto suggerito dalla commissione europea e con quanto realizzato in altri Paesi europei, si fondano essenzialmente su due assi: consolidamento fiscale e riforme strutturali. Il consolidamento fiscale viene raggiunto attraverso compressioni di spesa pubblica e aumento dell’onere fiscale, con riduzione, in particolare, della spesa sociale e per servizi di welfare e con aumento della tassazione – peraltro sempre meno progressiva – soprattutto a danno dei lavoratori. Le c.d. riforme strutturali riguardano i processi di privatizzazione e liberalizzazione e, soprattutto, ulteriori misure di precarizzazione del lavoro.

Leggi tutto...

Appello del Partito Comunista del Cile alle forze democratiche del mondo

E-mail Stampa PDF

cile proteste 2019da http://www.solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Il Partito Comunista del Cile denuncia e chiede alle forze politiche e alle organizzazioni democratiche e progressiste del mondo di condannare la violenta azione antidemocratica in atto nel nostro paese, promossa dalle forze politiche reazionarie che sostengono il governo di Sebastián Piñera.

Ci riferiamo alla manovra inventata contro il deputato del Partito Comunista del Cile, Hugo Gutiérrez. L'intenzione è di destituirlo con una decisione della cosiddetta "Corte Costituzionale".

Leggi tutto...

Mosca denuncia: "La Nato sta pericolosamente aumentando la sua attività militare ai nostri confini"

E-mail Stampa PDF

mosca natoda https://www.lantidiplomatico.it

"Il ministero della Difesa russo monitora e registra costantemente un alto grado di attività militare da parte degli Stati Uniti e dei suoi partner NATO vicino ai confini del nostro paese", 
ha dichiarato Rudskói alla stampa.

Sebbene ad aprile, ha specificato l'alto comando, un solo volo dei bombardieri americani B-1B è stato effettuato vicino ai confini russi, a maggio sono stati 5 quelli registrati.

In particolare, ha spiegato, gli aerei da guerra statunitensi si sono avvicinati a 10 chilometri dal confine di Kaliningrad, la città più occidentale della Russia.

Leggi tutto...

Il virus di Trump. Covid-19 e rapporti internazionali

E-mail Stampa PDF

Cina covid 19di Andrea Catone, direttore di “MarxVentuno”, rivista comunista

Testo per l’Accademia marxista presso la CASS - Chinese Academy of Social Sciences

Indice

1. Due linee contrapposte. Il Covid-19 è un terreno di scontro tra progresso e reazione.

2. Il ruolo del sistema sanitario pubblico

3. Di fronte alla pandemia: cooperazione internazionale o “America first”? 

Leggi tutto...

Le intenzioni nascoste delle potenze imperialiste europee

E-mail Stampa PDF

Banca Centrale Europea.jpg.pagespeed.ic.5 WOrwp1GOdi Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese

da http://www.avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Intorno alla cosiddetta iniziativa franco-tedesca e alla presentazione da parte della Commissione europea di una (nuova) proposta di un quadro finanziario pluriennale, per il periodo dal 2021 al 2027, e di un cosiddetto fondo di recupero in vista degli impatti economici e sociali dell'epidemia nei diversi paesi che fanno parte dell'Unione Europea, il personale di servizio spende parole calorose, lanciando elogi all'UE e nascondendo le sue politiche che attaccano i diritti, aggravano le disuguaglianze e accentuano le asimmetrie.

Leggi tutto...

La Lega Spartaco nella rivoluzione tedesca

E-mail Stampa PDF

rosaluxemburg targaSi segnala questo pregevole saggio di Piero Terzan, di cui si riporta l'Introduzione.

di Piero Terzan

Introduzione

Il periodo storico successivo alla fine della Prima guerra mondiale è denso di significato, di diverse prospettive di cambiamento e di un forte collegamento con la tragica violenza della guerra, che persiste a manifestare i suoi effetti nefasti ben dopo la firma dei vari armistizi.

Leggi tutto...

Cina, COVID-19 e elezioni presidenziali del 2020

E-mail Stampa PDF

vote usadi Duncan McFarland

da da http://masspeaceaction.org

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Nel 1950 la destra anticomunista guidata dal senatore Joseph McCarthy attaccò i progressisti al governo domandando "chi ha perso la Cina? Nel 2020 un tema importante della campagna elettorale presidenziale sarà "chi è morbido con la Cina? Ad ogni modo la crisi della Covid-19 presenta al settore dominante dell'imperialismo statunitense anti-cinese un'opportunità d'oro per far avanzare l'agenda per l'egemonia globale, attaccando la Cina percepita come il principale concorrente a lungo termine.

Leggi tutto...

L'Unione Africana condanna l'omicidio di George Floyd

E-mail Stampa PDF

filospinato usada https://www.lantidiplomatico.it

L'Unione Africana ha dichiarato che la recente morte di un uomo nero disarmato negli Stati Uniti equivale a un omicidio.

Il presidente della Commissione Moussa Faki Mahamat "condanna fermamente l'omicidio di George Floyd avvenuto negli Stati Uniti d'America per mano delle forze dell'ordine e desidera estendere le sue più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari", si legge nella dichiarazione diffusa dall'Unione Africana.

Leggi tutto...

Alessandro Di Battista - Se George Floyd fosse stato iraniano o cinese Repubblica avrebbe trattato la notizia così?

E-mail Stampa PDF

arresto giornalistaun'interessante riflessione di Alessandro Di Battista

da https://www.lantidiplomatico.it

Poche ore fa un giornalista della CNN che stava documentando le proteste per il barbaro omicidio (di questo si tratta) di George Floyd è stato arrestato, in diretta, a Minneapolis. Giustamente, in questo preciso momento, 
Il Fatto Quotidiano riporta la notizia in home page con lo spazio che merita. Anche il Corriere della Sera apre la sua home con questa incredibile notizia. la Repubblica no. Su Repubblica il box della notizia è minuscolo, posto in una parte bassa del sito e (per lo meno adesso) nelle didascalie di accompagnamento non si legge USA, Stati Uniti o Minneapolis.

Leggi tutto...

Gli strateghi militari statunitensi suggeriscono la guerra psicologica contro la Cina

E-mail Stampa PDF

china economy widedi Alan Macleod, Mintpress

da https://www.alainet.org

Traduzione di Marx21.it

Mentre le forze armate statunitensi spostano la loro attenzione dal Medio Oriente al conflitto con Russia e Cina, i pianificatori della guerra statunitensi stanno consigliando agli USA di espandere notevolmente le proprie "operazioni psicologiche" online contro Pechino.

Leggi tutto...

Pagina 6 di 294