Cambi di scenario

Cambi di scenario

di Demostenes Floros

Il 7 agosto, sia il Brent che il WTI hanno toccato il minimo mensile in virtù dell'inasprimento della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, oggi dopo gli attacchi agli impianti sauditi la situazione è in repentina evoluzione

Continua...
Narciso e il Partito Euroatlantico

Narciso e il Partito Euroatlantico

di Luca Cangemi

La scissione renziana è il combinato disposto di due rilevanti elementi. Il primo è il tradizionale opportunismo dei ceti politici italiani. È questo un dato che certo attiene ad una grave questione morale ...

Continua...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

I fatti e la narrazione

E-mail Stampa PDF

Ursula von der Leyen CDU Parteitag 2014 by Olaf Kosinsky 2L'editoriale di Guido Salerno Aletta

I fatti e la loro narrazione: niente è mai come sembra a prima vista, non a Roma e neppure a Bruxelles. I capovolgimenti di fronte, nella lunga battaglia politica che sta portando alla formazione dei nuovi organismi di vertice dell’Unione sono continui e lasciano spazio alle manovre politiche più imprevedibili. A volte, veri e propri azzardi. Al momento, a fare da ago della bilancia per riuscire a formare la maggioranza necessaria per far approvare a Strasburgo la nomina di Ursula Von der Leyen a Presidente della Commissione è stato Giuseppe Conte, il Presidente del Consiglio di un’Italia che tutti danno per emarginata, sempre fuori dai giochi. Per insinuarsi, spiazzando per un giorno almeno il ruolo di king-maker assunto dal Presidente francese Emmanuel Macron, Conte ha approfittato del vistoso ammutinamento in casa S&D, con il forte dissenso dei rappresentanti di Germania, Grecia, Austria, Slovenia e Benelux che avrebbero preferito il loro candidato-guida, l’olandese Frans Timmermans, ed all’interno della stessa Cdu.

Leggi tutto...

Appello urgente dei comunisti ucraini ai comunisti e ai democratici di tutto il mondo

E-mail Stampa PDF

pc ucraina bandiera personeda solidnet.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Con un'inaudita sentenza che viola in modo flagrante i diritti umani e le libertà democratiche, la Corte Costituzionale dell'Ucraina ha sancito la validità delle odiose leggi che riscrivono la storia del paese, criminalizzando i comunisti e arrivando persino a sostenere, nel dispositivo, qualcosa che dovrebbe fare rabbrividire qualsiasi antifascista del nostro paese e del resto del mondo: “"Una delle ragioni principali delle enormi perdite umane nell'URSS, in particolare in Ucraina, durante la Seconda Guerra Mondiale risiede nel fatto che il regime nazista e il regime comunista avevano la stessa essenza antiumana".

Leggi tutto...

Senza lo spread, la narrazione è stracca

E-mail Stampa PDF

spread candeledi Guido Salerno Aletta, Editorialista dell'Agenzia Teleborsa

da teleborsa.it

Gli attacchi mediatici rafforzano la popolarità di Salvini

Lo spread cala, e nessuno ne parla.

Per attaccare il governo, e Matteo Salvini in particolare, non restano che le campagne mediatiche e la strumentalizzazione delle vicende giudiziarie. 

Leggi tutto...

Scuola s.p.a. no grazie: tra il metodo che forma e quello che formatta preferisco il primo.

E-mail Stampa PDF

scuoladiateneRingraziamo Enrico Sanna per la segnalazione

da mysterionweb.wordpress.com

È di questi giorni la notizia che verrà reintrodotta nelle nostre scuole l’educazione civica. Essa avrà il compito di promuovere la cultura del rispetto e della legalità. Forse i bambini indosseranno di nuovo il grembiule perché a detta del ministro Salvini “tutti sono uguali”. E il mainstream provvede subito a dare in pasto all’opinione pubblica questa informazione di scarso livello che manco la merce avariata. Così magari la gente si convince che la scuola debba insegnare ai giovani ad affrontare i “veri” problemi dell’Italia che sono la delinquenza, la mafia, l’immigrazione, l’Islam e i musulmani ecc.

Leggi tutto...

Firenze, 13 luglio. Inizio (auspicabile) di un percorso collettivo

E-mail Stampa PDF

bandiera rossaRiceviamo con richiesta di pubblicazione questo documento sul percorso avviato a Firenze il 13 luglio

Insistiamo sul concetto che il 13 luglio è solo l'inizio di un percorso collettivo che auspichiamo, senza trionfalismi e presunzioni di sorta, possa portare a una novità politica che rompa vecchi schemi partendo da necessità obiettive. Non sappiamo se riusciremo a centrare l'obiettivo, ma ci sforzeremo col 'pessimismo dell'intelligenza' di non deludere le aspettative, almeno per quanto ci riguarda.

Leggi tutto...

La farsa mistificante della nomina delle cariche istituzionali dell'UE

E-mail Stampa PDF

vonderleyen lagarde collagedi Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese (PCP)

da avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Se le decisioni adottate dal Consiglio Europeo in merito alle nomine delle diverse cariche al vertice delle istituzioni dell'UE avevano già rappresentato l'affermazione del "nucleo duro" (in termini di rappresentanza politica sia nazionale che, fondamentalmente, degli interessi economici e finanziari) dell'integrazione capitalista europea, il voto al Parlamento Europeo per Ursula von der Leyen alla presidenza della Commissione Europea ne è stato il corollario.

Leggi tutto...

Un altro Direttore del FMI proveniente dall’Europa sarebbe uno scandalo, dopo i crimini politici dell’ultimo decennio

E-mail Stampa PDF

lagarde christineda mittdolcino.com

Ambrose Evans Pritchard per The Telegraph

Se gli europei continuassero a trattare il Fondo Monetario Internazionale come un feudo ereditario, finirebbero con il distruggere l’Istituzione. Svanirebbe qualsiasi residuo di credibilità.

Gli asiatici prenderebbero in mano la situazione, creando una struttura monetaria parallela ancorata ad un sistema finanziario cino-centrico, con il sostegno quanto meno dei “BRICS”: Brasile, Russia, India e Sudafrica.

Leggi tutto...

Guerra o pace nel golfo Persico?

E-mail Stampa PDF

petroliere in fiamme Oman 5di Marco Pondrelli

Le rinnovate tensioni nel golfo Persico sono esplose con l'incendio di due petroliere (una norvegese ed una giapponese) e successivamente con l'abbattimento di un drone statunitense da parte dell'Iran. Gli Usa hanno prontamente accusato Teheran sia della responsabilità dell'attentato sia di avere abbattuto il drone nello spazio aereo internazionale. Questa sequenza di avvenimenti è caduta in un momento particolare, ovverosia mentre il Primo Ministro giapponese, Shinzo Abe, era in Iran. Era la prima volta che un capo del governo nipponico visitava la Repubblica Islamica. L'obiettivo di questa visita era mediare con gli Stati Uniti dopo la loro uscita dall'accordo sul nucleare, sul quale Trump aveva espresso dure critiche già in campagna elettorale.

Leggi tutto...

Scuola s.p.a. no grazie. Un cancro che si cura da solo…e diventa più grande!

E-mail Stampa PDF

pietrorattoRiceviamo da Enrico Sanna e volentieri pubblichiamo

da mysterionweb.wordpress.com

Quella che segue è un’intervista che, gentilmente, il filosofo Pietro Ratto ha concesso di rilasciarci. Il professore da anni si occupa del tema dell’aziendalizzazione della scuola pubblica. Ha pubblicato diversi libri che si occupano di questo fondamentale argomento, ha tenuto diverse conferenze e recentemente è stato ospite della tv online Byoblu di Claudio Messora per raccontare in che modo il potere economico e finanziario ha trasformato la Scuola Pubblica italiana in un monopolio sotto il suo controllo. Si può ancora parlare di scuola pubblica a tutti gli effetti oggi? Il governo e il parlamento, cioè lo Stato, prendono ancora decisioni importanti che si traducono in riforme strutturali a vantaggio degli scolari?

Leggi tutto...

La strategia della manipolazione mentale: dall’individuo alle grandi società di massa.

E-mail Stampa PDF

escher relativitaRiceviamo e pubblichiamo

da mysterionweb.wordpress.com

Perché introdurre un’intervista che parla di manipolazione delle masse con un disegno del matematico e pittore Escher? La risposta la troverete guardando i suoi capolavori. Per usare le parole di Umberto Galimberti, non importa che Dio esista o meno, ma l’idea esiste e fa mondo! Non è difficile estendere il concetto espresso formulando una nuova frase così come segue: non importa che un’idea sia buona o cattiva, vera o falsa, ma se l’idea esiste (e c’è qualcuno che vuole insinuarla negli individui) allora farà storia e muoverà le coscienze.

Leggi tutto...

Lo scambio di plusvalore nel Capitalismo delle Piattaforme

E-mail Stampa PDF

pluslavoro 500x333di Massimo De Minicis | da economiaepolitica.it

Pluslavoro - Il rapporto OECD fornisce una analisi qualitative e quantitative concernenti i lavoratori delle piattaforme digitali

Premessa

Molti studi ormai da tempo hanno affrontato il tema delle piattaforme di lavoro dell’economia collaborativa digitalizzata[1]. Sono stati così approfonditi numerosi aspetti sulla natura e sull’organizzazione produttiva di questa ultima evoluzione della tecnologia impiegata nei processi di produzione. Ma alcune questioni, al di là delle numerose concettualizzazioni realizzate, rimangono contrastate, provocando tensioni di carattere giuridico e sociale. 

Leggi tutto...

Giorni che rischiarano decenni

E-mail Stampa PDF

giornali spiraleRiceviamo da Norberto Natali e volentieri pubblichiamo

(prima parte, 16 luglio 2019)

GIORNALISTI, SCOOP O TRUPPE MEDIATICHE?

L’obiettività  e la neutralità sono due categorie molto diverse. 

La prima è possibile e necessaria, è la premessa essenziale per un approccio scientifico alla realtà, deve e può essere perseguita anche con una logica di parte: per esempio, si può difendere apertamente l’interesse di una classe ma con obiettività, in primo luogo ammettendo da che parte si sta.

Leggi tutto...

Donbass, Ucraina e nazifascisti

E-mail Stampa PDF

azov spallinadi Silvio Marconi
da patriaindipendente.it

Un viaggio nella regione attaccata dai militari di Kiev. La presenza di organizzazioni paramilitari ucraine eredi dei collaborazionisti di Hitler. L’incognita del nuovo presidente ucraino Zelensky

Cosa è cambiato da quando i neonazisti ucraini, coperti dal governo di Kiev, massacravano il 2 maggio 2014 oltre 50 uomini e donne nel rogo della “Casa dei Sindacati” di Odessa, nell’imbarazzante silenzio dell’occidente, o iniziavano sempre nel 2014 bombardamenti aerei e stragi in quel Donbass colpevole di non accettare né la discriminazione dell’antifascismo e la glorificazione dei collaborazionisti dei nazifascisti, né il piano di estirpazione della cultura russa e delle memorie dell’Urss a cui quelle genti erano e sono legate?

Leggi tutto...

Arresto neo-nazisti a Torino. Lettera aperta alla deputata Quartapelle

E-mail Stampa PDF

quartapelle liada lantidiplomatico.it

Riceviamo e pubblichiamo questo messaggio di Lorenzo Ferrazzano, inviato all'Onorevole Lia Quartapelle 

"Gentile Onorevole Quartapelle, sono un laureando in storia e filosofia. Sto scrivendo la mia tesi di laurea su un tema che mi sembra esserle molto a cuore, ovvero la crisi ucraina. Mi dispiace dover affermare, con un certo stupore, che la drammaticità umana e geopolitica della guerra in corso non può essere oggetto di dichiarazioni a dir poco superficiali, come quelle riportate da lei in un post su Facebook, dovute alla (giusta) indignazione per il ritrovamento delle armi da guerra in possesso di alcuni neofascisti italiani.

Leggi tutto...

OPEC+ e i cambi geopolitici

E-mail Stampa PDF

opecplusdi Demostenes Floros, analista geopolitico ed economico

da aboutenergy.com

Nell'ultimo meeting la decisione di prolungare i tagli produttivi. Ma la cosa più importante, politicamente, è la nascita della nuova Organizzazione

Il 2 luglio 2019 l’OPEC+ ha deciso di prolungare i tagli produttivi per un ammontare totale di 1.200.000 b/g fino al 31 marzo 2020 (9 mesi). Quest’ultimi erano stati stabiliti il 7 dicembre 2018 ed erano entrati in vigore a partire dal 1° gennaio 2019 per un arco temporale di sei mesi (scadenza 30 giugno 2019).

Leggi tutto...

Con l'export in frenata Pechino conta sul mercato interno

E-mail Stampa PDF

bertolino exportcinadi Francesco Bertolino - Class Editori

da classxhsilkroad.it

L’esposizione della Cina al resto del mondo è diminuitaIn 11 degli ultimi 16 trimestri dal 2015, nota McKinsey, i consumi interni hanno contribuito per oltre il 60% alla crescita del pil cinese. Nel 2017 e 2018 l’incidenza del mercato domestico sull’aumento del pil è salita addirittura al 76%, mentre il commercio ha dato un contributo negativo.

Alla notizia del rallentamento cinese Donald Trump ha esultato: «I dazi degli Stati Uniti stanno spingendo molte società a spostare la loro produzione dalla Cina a Stati non soggetti a tariffe».

Leggi tutto...

"Democrazia, storia di un'ideologia"

E-mail Stampa PDF

canfora storiadiunideologia[Estratto da A. Pascale (a cura di), Il totalitarismo liberale. Le tecniche imperialiste per l'egemonia culturale, La Città del Sole, Napoli 2019, cap. 9.1-9.2, pp. 147-151]

Il capolavoro di Luciano Canfora, Democrazia. Storia di un’ideologia [1], analizza il complesso rapporto della democrazia con il tema della libertà, oltre che il suo cammino attraverso la nascita delle istituzioni europee. Canfora parte da una premessa sulla favola della democrazia intesa come invenzione dell’Atene periclea, ma vola ben presto nel cuore della contemporaneità, ricollegandosi alla rivoluzione francese del 1789 e ai fatti conseguenti, mostrando per filo e per segno tutte le contraddizioni delle cosiddette “democrazie liberali” europee: la storia recente di Francia, Gran Bretagna, Germania e Italia viene analizzata minuziosamente mostrando di fatto come ben rari siano stati i momenti di effettiva democrazia vigenti in tali Paesi e che solo in tempi recenti essi si siano appropriati del concetto stesso della “democrazia”, a lungo rigettato, o orchestrato in modalità tali da favorire di fatto ristrette oligarchie possidenti.

Leggi tutto...

La lotta venezuelana

E-mail Stampa PDF

pondrelli aguirre 03di Marco Pondrelli

Abbiamo incontrato Gabriel Aguirre, Segretario Generale del Comité de Solidaridad International (CO.S.I.), l’organizzazione venezuelana del World Peace Council (Consiglio Mondiale della Pace), che è venuto in Italia per parlare della situazione del paese latino americano.

Ringraziamo il Comitato Contro la Guerra Milano per l'opportunità che ci è stata data di poter incontrare un autorevole interlocutore in grado di spiegare quello che sta succedendo in Venezuela.

Fra le altre cose, Aguirre ha denunciato come Novo Banco in Portogallo stia bloccando i dollari necessari per effettuare un trapianto di midollo osseo a 27 venezuelani che attualmente si trovano in Italia.

Leggi tutto...

Greta Thunberg: capolavoro della manipolazione di massa.

E-mail Stampa PDF

greta thunberg 2Ringraziamo Enrico Sanna per la segnalazione

da mysterionweb.wordpress.com

Sono immensamente grato all’amico Simone Lombardini, esperto di geopolitica e di relazioni internazionali, per aver accettato il mio invito a scrivere un articolo per la nostra rubrica attraverso il quale fare chiarezza su un fenomeno che, nato, almeno ufficialmente, poco meno di un anno fa, ha assunto in pochissimo tempo proporzioni di rilevanza mondiale e ha coinvolto in primo luogo centinaia di milioni di giovani. A mio avviso l’importanza del fenomeno Greta è legata strettamente all’impatto che esso ha sull’opinione pubblica. Il terreno di scontro è sul piano delle idee.

Leggi tutto...

Un bilancio a 70 anni dall'avvio delle relazioni diplomatiche tra URSS e Repubblica Popolare Cinese

E-mail Stampa PDF

pcfr pcc fotodi D.G. Novikov, vice presidente del Comitato Centrale del Partito Comunista della Federazione Russa

da kprf.ru

Traduzione dal russo di Mauro Gemma

Il vicepresidente del Comitato centrale del Partito Comunista della Federazione Russa Dmitrij Novikov ha preso parte alla conferenza internazionale dedicata al 70 ° anniversario dell'avvio delle relazioni diplomatiche tra l'Unione Sovietica e la Cina, che ha riunito a Pechino eminenti scienziati, diplomatici e politici della RPC e della Russia.

Leggi tutto...

Pagina 6 di 263