Come la cultura reazionaria ha egemonizzato la "sinistra"

E-mail Stampa PDF

bandiera rossa brandellidi Matteo Luca Andriola

La sconfitta storica del movimento comunista in Italia e in Europa ha sicuramente molteplici cause: politiche, economiche, sociali, culturale, ecc. In questo testo di Matteo Luca Andriola scandaglia con perizia e acume le cause culturali, mostrando come il cedimento strutturale del PCI, e più in generale del complesso del movimento comunista occidentale, siano stato causato dalla penetrazione di certe ideologie radicalmente estranee agli insegnamenti del marxismo e del leninismo. La borghesia ha vinto la battaglia delle idee nel finale del XX secolo, dando luogo a quel totalitarismo liberale in cui viviamo oggi. Sta ora a noi studiare per capire come ciò sia avvenuto, al fine di rilanciare l'egemonia del marxismo nel XXI secolo che vede la globalizzazione imperialista sempre più scricchiolante, ma priva di alternative concrete nella testa di milioni di lavoratori e lavoratrici. Eppure l'alternativa concreta c'è, anche se dobbiamo convincere anzitutto molti comunisti in tal senso. Occorre quindi decolonizzare l'immaginario collettivo. 


CONTINUA A LEGGERE