“Il volo di Pjatakov”: un libro alternativo alla storiografia liberale e trockijsta

E-mail Stampa PDF

da sinistra.ch

Il volo di Pjatakov” è un’opera estremamente importante nella storiografia italiana (e non solo italiana). Gli autori, facendo un uso sapiente di fonti note e altre più recenti (per le quali è stato fatto anche un originale e inedito lavoro di ricerca), mostrano le molteplici contraddizioni interne alla stessa storiografia liberale e trockijsta, riguardo alla classica “vulgata” che vede Stalin criminale e capo di un totalitarismo di contro ad un Trockij genuino e candido comunista. Il libro mostra in realtà senza ormai più alcun dubbio la collaborazione tattica stretta tra Trockij e settori dello Stato nazista tedesco, interessati entrambi, seppur per ragioni diverse, a distruggere il Governo sovietico guidato da Stalin. Su tali questioni ho svolto in parallelo una ricerca su fonti in parte diverse, qui non citate, presentate nei capitoli 5 e 6 del libro “In Difesa del Socialismo Reale” (disponibile gratuitamente su http://intellettualecollettivo.it/). La ricerca fatta da Burgio, Sidoli e Leoni è però su tale tema molto più esauriente ed esaustiva, eliminando ogni residuo dubbio.


CONTINUA A LEGGERE