Gianni Fresu "Eugenio Curiel. Il lungo viaggio attraverso il fascismo"

E-mail Stampa PDF

curielprefazione di Carlo Smuraglia,
Odradek, Roma, 2013, pp. 300, € 20
recensione di Alexander Höbel

Negli ultimi anni, fatta eccezione per poche pubblicazioni e iniziative, la figura straordinaria di Eugenio Curiel è stata piuttosto trascurata dagli studiosi e anche da organizzazioni e gruppi politici. Un volumetto realizzato dalla sezione Curiel dell’Anpi di Milano, e poi il lavoro di Cosimo Cerardi avevano costituito delle prime, significative brecce per tornare a discutere dell’elaborazione del comunista triestino [ANPI Sezione Porta Magenta “Eugenio Curiel”, 24 febbraio 1945. Era Giorgio…, a cura di Bianca Pividori, Emiliano Migliorini, con un saggio di Fiammetta Auciello, Milano, 2007; Cosimo Cerardi, Eugenio Curiel. Antifascismo e democrazia progressiva, Doria di Cassano allo Jonio (CZ), La Mongolfiera, 2011]. Ora il libro di Gianni Fresu – già autore di importanti lavori su Lenin e su Gramsci – ci fornisce un contributo decisivo ricostruendone l’intero percorso biografico.


CONTINUA A LEGGERE