Storia, teoria e scienza

Il controllo totalitario dell'informazione

E-mail Stampa PDF

newscorporationdi Alessandro Pascale

«Il Prof [Domenico Losurdo, ndr] mi aveva scelto come interprete de La società dello spettacolo, ma dimostrò anche a me, prove alla mano, che oggi l’informazione è solo spettacolo. Gli sono riconoscente. Da allora per me, niente è mai stato più come prima e sono finito ad ingrossare le fila, mio malgrado, di quei cospirazionisti ingenui che prima criticavo e che però – analizzati i fatti – dicono la verità». (Carlo Freccero, 2 luglio 2018) [1]

La descrizione del mondo fatta da George Orwell in 1984 serviva a screditare il sistema socialista totalitario dell’Unione Sovietica. In realtà risulta perfetta per il mondo odierno.

Leggi tutto...

I veri Bush

E-mail Stampa PDF

bush senior stadiodi Pino Cabras

Proponiamo un commento di Pino Cabras, parlamentare M5S, su George Bush. Nel fiume di retorica totalmente acritica, se non addirittura agiografica, questo è uno dei pochi commenti che merita di essere letto.

In morte dell’ex presidente USA George Herbert Walker Bush (1924-2018), si stanno già sprecando i commenti giornalistici e istituzionali che ne esaltano la figura. Preparatevi a una scorpacciata di buone parole e santificazioni postume. Molti commentatori che quando parlano di Putin aggiungono sempre in automatico, quasi fosse un secondo cognome, la formula «ex-spia-del-Kgb», trascureranno, altrettanto in automatico, un dettaglio biografico che riguarda Bush, l’essere stato direttore della Cia.

Leggi tutto...

Finalmente si torna a parlare dell’attualità del socialismo

E-mail Stampa PDF

cadoppi crisicrolloerinascitadelsocialismodi Massimo Corbetti

È uscito recentemente, scritto da Giambattista Cadoppi, il libro 'Crisi, crollo e rinascita del socialismo'. Di seguito proponiamo una breve recensione

Il libro di Giambattista Cadoppi già dal titolo impegna a un metodo/tempo per l’analisi dell’argomento: Crisi, crollo e rinascita del socialismo. Il socialismo dalla «primavera di Praga» alla caduta nell'Europa orientale, alla rinascita in Asia.

“Dobbiamo prendere atto che il socialismo si sviluppa attraverso un faticoso processo di apprendimento. Non sono adeguate né la categoria di tradimento né quella di fallimento” scriveva il compianto Domenico Losurdo. La costruzione del socialismo è necessariamente sperimentale e procede per prova ed errore. Apprendere dagli errori del passato fa sì che le passate esperienze siano solo un trampolino per proiettarsi verso il futuro.

Leggi tutto...

Presentazione de "Il totalitarismo liberale"

E-mail Stampa PDF

pascale totalitarismoliberaleÈ in uscita a inizio a dicembre 2018 “Il Totalitarismo liberale. Le tecniche imperialiste per l'egemonia culturale”. Si tratta del primo volume della collana Storia del Socialismo e della Lotta di Classe, edita da La Città del Sole e curata dal sottoscritto. Per offrire una presentazione complessiva dell'opera si riporta il seguente file dove è possibile trovare i contenuti delle prime pagine del libro, comprendenti l'Indice, la Dedica, l'Introduzionemetodologico-politica, sempre dall'Introduzione, Il paradigma totalitario e il revisionismo storico, la presentazione della collana Storia del Socialismo e della Lotta di Classe” e le indicazioni per acquistare il libro in prevendita e sostenere la raccolta fondi predisposta per finanziare la collana. Qui di seguito si riportano l'Introduzione metodologico-politica e Il paradigma totalitario e il revisionismo storico.

Alessandro Pascale

Leggi tutto...

Samir Amin, un teorico militante

E-mail Stampa PDF

samir amin microfonodi Remy Herrera*

Traduzione per Marx21.it a cura di Lorenzo Battisti

Samir Amin si è sempre definito marxista. Il suo lavoro è stato informato, non senza riflessione critica, dalle teorie dell'imperialismo (in particolare quelle proposte da Paul Baran, Paul Sweezy e Harry Magdoff) come opere pionieristiche sullo sviluppo (come quelle di Raúl Prebisch o, in una certa misura, di François Perroux). Ma si differenzia molto chiaramente dal corpus marxista "ortodosso". Come gli altri grandi teorici del sistema mondiale capitalista, tra cui Immanuel Wallerstein, Giovanni Arrighi e André Gunder Frank, Samir Amin ha prodotto una serie di analisi globali che articolano relazioni di dominio tra nazioni e relazioni di sfruttamento tra classi, e che prendono come oggetto e concetto il mondo moderno come un'entità storico-sociale concreta che forma un sistema, formando un assemblaggio - strutturato da complesse relazioni di interdipendenza - di diversi elementi di una realtà in un insieme coerente e autonomo, posizionandoli dando loro un senso.

Leggi tutto...

Dalla storia dell'URSS ai compiti odierni

E-mail Stampa PDF

Rodchenko042di Alessandro Pascale

(Relazione per l'anniversario della Rivoluzione d'Ottobre, ad un'iniziativa pubblica organizzata dalla sezione livornese del PCI)


Livorno, 7 novembre 2018

I MERITI STORICI DELL'URSS

Oggi siamo qui a ricordare uno dei più grandi eventi della Storia dell'Umanità. Chiunque abbia onestà morale non può non riconoscere gli enormi meriti storici della Rivoluzione d'Ottobre e i grandi successi conseguiti dallo Stato Socialista dei Lavoratori, l'Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche.

Leggi tutto...

Il nostro Ottobre

E-mail Stampa PDF

rivoluzioneottobre poster1917di Andrea Catone

“l'Ernesto”, novembre-dicembre 2006

In occasione del 101° anniversario della Rivoluzione d'Ottobre, proponiamo un contributo del compagno Andrea Catone, apparso sulla rivista comunista “l'Ernesto” nel novembre 2006, ma che riteniamo mantenga una stringente attualità e rappresenti un'efficace risposta a tutti i detrattori del più grande evento emancipatore della storia dell'umanità.  

Leggi tutto...

La "storia del socialismo e della lotta di classe" e i problemi della teoria

E-mail Stampa PDF

raccogliendo la bandiera1di Alessandro Pascale

Nel ringraziare Marx21 per l'attenzione che pone alla collana “Storia del Socialismo e della Lotta di Classe”, si fornisce qui di seguito lo stato attuale del progetto editoriale sul quale lavorerò nei prossimi anni, ricordando che è possibile sostenerne economicamente la pubblicazione attraverso una raccolta fondi  che prevede “premi” per i compagni e le compagne che daranno il loro contributo. A tutti coloro che hanno già fatto un versamento va il ringraziamento mio e della casa editrice La Città del Sole. Allo stato attuale si prevede di realizzare 10 volumi, di cui si offre descrizione più sotto. Il primo volume è già pronto ed in uscita a entro la fine del 2018.

Leggi tutto...

Per una nuova "storia del socialismo e della lotta di classe"

E-mail Stampa PDF

storiadelsocialismo pascaleRiceviamo e volentieri pubblichiamo questa lettera di Alessandro Pascale

[la presente lettera-appello è stata inviata il 22 ottobre 2018 alla newsletter del sito www.intellettualecollettivo.it]

Compagne e compagni,

innanzitutto un annuncio rilevante: In Difesa del Socialismo Reale ha raggiunto e superato il muro dei 2600 download, trovando nuovi lettori ogni giorno che passa. Questo è il fatto più importante, che dà un senso al lavoro fatto fino ad ora. La presente importante mail che vi mando è per segnalarvi alcune importanti novità e per appellarmi a voi.

Leggi tutto...

L’Europa ha dimenticato il ruolo dell’URSS nella II Guerra Mondiale

E-mail Stampa PDF

soviets auschwitzda sputniknews.com

“Ogni essere umano che ami la libertà deve più ringraziamenti all’Armata Rossa di quanti ne possa pronunciare in tutta la sua vita”, parole di Ernest Hemingway. Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche liberarono Auschwitz, ma l’Europa ha dimenticato il ruolo dell’URSS nella Seconda Guerra Mondiale.

Il 27 gennaio di 73 anni fa l'Armata Rossa spalancò i cancelli di Auschwitz e il mondo vide gli orrori del genocidio perpetrato dai nazisti. Il campo di concentramento ad Oświęcim fu liberato dai sovietici, già, non come rappresentato nel film di Benigni dagli americani.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 35