No, non ci siamo!

E-mail Stampa PDF

da ilpartitocomunistaitaliano.it

Comunicato di Mauro Alboresi, Segretario nazionale PCI

Il PD di Renzi, costretto ad archiviare, a furor di popolo, la peggiore legge elettorale della storia repubblicana, l’Italicum, dallo stesso imposta, ieri, al termine della propria Assemblea Nazionale, ha deciso di partecipare al confronto che si avvierà in parlamento per affermarne una nuova, valevole per la Camera ed il Senato, rilanciando il cosiddetto Mattarellum...

Che si tratti o no dell’ennesima furbata dell’ex Presidente del Consiglio, abituato al gioco delle tre carte, il riferirsi ad una legge elettorale che porta il nome del Presidente della Repubblica, noi stiamo al merito, e diciamo no, non ci siamo.

Per riconnettere il rapporto tra Parlamento e società, tra eletti ed elettori, tra politica e cittadini, serve di più.

Serve una legge elettorale ancorata al proporzionale, puro, senza sbarramenti, “una testa un voto”: la più democratica.


CONTINUA A LEGGERE