Una vittoria del popolo, un messaggio per la sinistra

E-mail Stampa PDF

da ilpartitocomunistaitaliano.it

Pubblichiamo come contributo alla discussione sul risultato del referendum costituzionale

Il 59,1% ai NO (senza il voto estero sarebbe il 60%) è lo stesso risultato che ottenne il NO nel primo referendum della storia della Repubblica, quello del 1974 contro il divorzio. Sono anche altre le similitudini tra quella consultazione e l’attuale, benché prevalgano le differenze.

Si possono già ricavare alcuni significati di questo voto, cominciando a leggerlo al suo interno in attesa che un’analisi più approfondita possa eventualmente fornirci valutazioni più precise.

Perché è stata una vittoria del popolo?

Nell’esito hanno certamente contato l’orientamento e l’azione delle forze politiche, dei loro apparati, tuttavia fare una trasposizione automatica tra percentuali ottenute in questi anni dai partiti del NO e l’esito del referendum, significa non capire quello che è successo. Una simile interpretazione avrebbe, forse, avuto più senso se l’affluenza fosse stata un po’ al di sotto del 50%.


CONTINUA A LEGGERE

e-max.it: your social media marketing partner