Internazionale

Volo malese MH17. La Russia presenta le prove: il missile che ha abbattuto l'aereo apparteneva all'Ucraina

E-mail Stampa PDF

mh17 proveda lantidiplomatico.it

Durante la conferenza stampa di oggi, i rappresentanti del ministero della Difesa hanno anche diffuso una serie di audio che dimostrano la complicità del regime di Kiev e capovolgono la versione parziale fatta dal cosiddetto "Gruppo di esperti"

Tre prove molto convincenti presentate oggi dal Ministero della difesa russo smentiscono il resoconto molto parziale formato dal cosiddetto gruppo di esperti sull’abbattimento del volo malese MH17 avvenuto nel 2014. Il ministero della Difesa russo, nel dettaglio il portavoce portavoce del ministro, il generale Igor Konashenkov, e il capo del dipartimento missilistico e dell'artiglieria del ministero della Difesa russo, il tenente generale Nikolai Parshin, hanno mostrato come i video che mostrano il movimento di un sistema missilistico Buk dalla Russia all'Ucraina - preso per valido dal Joint Investigation Team (JIT) che riunisce la visione parziale di Ucraina, Malesia, Paesi Bassi, Australia e Belgio - sono stati in realtà fabbricati; 

Leggi tutto...

"Le aspettative russe su Trump si sono dimostrate infondate”

E-mail Stampa PDF

Trump address to joint session of Congress 2Intervista a Aleksey Plotnikov, della Scuola Superiore di Economia di Mosca

da kprf.ru

Traduzione dal russo di Mauro Gemma per Marx21.it

L'incontro tra Vladimir Putin e Donald Trump avrebbe dovuto svolgersi almeno un anno fa, ma è stato bloccato da un conflitto aperto tra il neoeletto presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la maggior parte dell'élite politica americana rappresentata nell'attuale Congresso e nel Senato degli Stati Uniti. È a causa di questo conflitto che una tale valutazione da parte dei media americani e dei politici americani è stata presente nel vertice di Helsinki, che si è svolto il 16 luglio di quest'anno.

Leggi tutto...

Qualcuno era revisionista...

E-mail Stampa PDF

allende campagnadi Isabel Vileya, Movimiento por la Dignidad Popular, Chile

Riceviamo e pubblichiamo

Uno degli attuali compiti delle socialdemocrazie riformiste europee consiste nello svuotare di contenuto processi e figure della storia comunista, abbassarne il profilo, per poter risalire, con una competizione al ribasso, la scala di indegnità in cui la sinistra emersa dall'eurocomunismo si è collocata nei gradini più infimi.

La tattica goebbelsiana di agitare una falsità sino a convertirla in "opinione della maggioranza" è diventata prerogativa della sinistra, che ancora gode di certa indiscussa reputazione e onorabilità come unico vestigio della leggendaria onestà comunista.

Leggi tutto...

La favola occidentale che condanna Libia e Siria al caos

E-mail Stampa PDF

siria esplosione casePubblichiamo un articolo del generale Fabio Mini su Siria e Libia. Un riflessione interessante e certamente non omologata

di Fabio Mini
Il fatto quotidiano 7 settembre 2018

Se si volesse essere onesti, per Libia e Siria si dovrebbe coniare una medaglia speciale dedicata all’inadeguatezza politica. Non a quella dei libici e dei siriani, ma a quella di tutti coloro che finora hanno provocato, sostenuto, favorito e combattuto per il cambio di regime dei due paesi. E tali candidati non sono né libici né siriani. In questi giorni i due paesi stanno vivendo l’ennesima fase parossistica di un processo apparentemente opposto, ma a ben vedere speculare: in Siria il regime di Bashar al Assad (più o meno sostenuto da Iran e Russia), tenta di riassumere il controllo del territorio nazionale facendo piazza pulita degli ultimi capisaldi ribelli, in Libia alcune forze ribelli tentano di fare piazza pulita dei governi fantoccio e fantasma voluti dalla cosiddetta comunità internazionale.

Leggi tutto...

Trend positivo

E-mail Stampa PDF

di Demostenes Floros | da aboutenergy.com

English version

La crescita dei prezzi è stata incentivata soprattutto da tre fattori, il crollo delle esportazioni iraniane, il calo delle scorte commeriali USA e il deprezzamento del dollaro.

Il trend petrolifero e valutario

Ad agosto, i prezzi del petrolio sono aumentati. In particolare, la qualità Brent North Sea ha aperto le negoziazioni a 72,53 $/b e le ha chiuse a 77,8 $/b, mentre il West Texas Intermediate ha aperto le transazioni a 67,79 $/b, concludendo a 70,01 $/b. Nel momento in cui scriviamo, il Brent viene scambiato a 79,15 $/b e il WTI a 69.47 $/b a causa dei tumulti in Libia.

Leggi tutto...

Dopo Chávez. Come nascono le bandiere

E-mail Stampa PDF

colotti dopochavezPubblichiamo la recensione di Carlo Amirante sull'ultimo libro di Geraldina Colotti

di Carlo Amirante, recensione al libro di Geraldina Colotti

Contro il corus line che crocifigge il presidente del Venezuela Maduro e le sue politiche Geraldina Colotti ha ricostruito sulla base di eventi e fatti spesso vissuti in prima persona, dunque al di là di posizioni preconcette e acriticamente ideologiche, la situazione oggettivamente difficile se non drammatica del Venezuela e della sua economia.

Con questo volume-inchiesta, che segue il precedente dal titolo Talpe a Caracas (2012), l’autrice ritorna a fare il punto sulla situazione economica, sociale e politico-costituzionale del Venezuela. Di un paese, cioè, che con la rivoluzione chávista e l’appoggio di Cuba (sostenitrice del nuovo corso bolivariano soprattutto nelle politiche sanitarie e culturali) aveva tentato, anche con la fondazione dell’ALBA (l’organizzazione politico-economica dei paesi latino-americani, volta a stabilire rapporti di solidarietà e cooperazione fra gli stati membri) di ridare autonomia e dignità politica e sociale alle popolazioni latino-americane.

Leggi tutto...

Lavorare insieme per uno sviluppo comune e un futuro condiviso - Discorso programmatico di Xi Jinping

E-mail Stampa PDF

xijinping rossoPubblichiamo la traduzione dell'intervento tenuto dal Presidente cinese Xi Jinping al forum sulla cooperazione Cina-Africa.

Traduzione di Marco Pondrelli
da allafrica.com

Pechino - Il Presidente cinese Xi Jinping ha tenuto il discorso d'apertura del vertice di Pechino 2018 del Forum sulla cooperazione Cina-Africa (FOCAC), tenutosi lunedì. Di seguito è riportato il testo integrale del discorso:

Sua Eccellenza il Presidente Matamela Cyril Ramaphosa, Sua Eccellenza il Presidente Paul Kagame, Presidente dell'Unione Africana, Illustri capi di Stato e di governo, Illustri capi delegazione, Sua Eccellenza Antonio Guterres, Segretario Generale delle Nazioni Unite, Sua Eccellenza Moussa Faki Mahamat, Presidente della Commissione UA, Signore e Signori, Amici,

Leggi tutto...

Sulla decisione del Parlamento Europeo relativa all'Ungheria

E-mail Stampa PDF

europa ungheriada pcp.pt

Traduzione a cura di Clara Statello

Il PCP denuncia e condanna fermamente gli attacchi alla democrazia, ai diritti sociali, alle libertà e garanzie fondamentali dei cittadini d'Ungheria. Ma il PCP rigetta anche che, con il pretesto di questa situazione - che rispecchia, altresì, le stesse politiche della UE - l'UE cerchi di aprire il cammino ad una recrudescenza di minacce, ricatti, imposizioni e sanzioni contro gli stati e i suoi popoli.

E' proprio il consolidamento del carattere sovrannazionale della UE e delle sue politiche - determinate dalle grandi potenze interne e dai grandi interessi economici -, la crescente violazione della sovranità nazionale e dei diritti sociali, che stanno spianando la strada all'avanzata dell'estrema destra e delle forze fasciste in Europa.

Leggi tutto...

Lettera aperta all'ARCI e agli organizzatori della marcia della Pace, Perugia-Assisi del 7 ottobre 2018

E-mail Stampa PDF

palestina bandiera uomoNon volevo credere i miei occhi mentre leggevo l’articolo che ha postato il mio amico sardo Franco Uda, oggi 10/9/2018, sul mio profilo di FB, dal titolo: 7 OTTOBRE: UNA MARCIA DI TUTTI E PER TUTTI.

Leggendo l’articolo, mi invadeva un fuoco di rabbia, vorrei ancora non crederci, ma purtroppo la rassegnazione alla sconfitta finale e totale del campo progressista- democratico e di quella che fu la “sinistra” in questo paese è inevitabile. Ho constatato l’amara realtà e mi convinco che questo mondo sarà sempre gestito e dominato dalle forze reazionari, e l’organizzazione e la partecipazione alla “Marcia di tutti” ne è triste prova. 

Leggi tutto...

Smagliante successo dei comunisti russi nelle ultime elezioni amministrative

E-mail Stampa PDF

pcfr FlagCommento di Ivan Melnikov, Primo Vicepresidente del Partito Comunista della Federazione Russa

da kprf.ru

Traduzione dal russo di Mauro Gemma per Marx21.it

Il 9 settembre in Russia c'è stata un'altra giornata di voto. In 80 regioni del paese, dove vivono quasi 65 milioni di elettori, circa cinquemila elezioni si sono svolte a diversi livelli. I risultati preliminari sono stati commentati da Ivan Melnikov, Primo Vicepresidente del Comitato Centrale del Partito Comunista della Federazione Russa, Capo dell'Ufficio elettorale del Partito Comunista della Federazione Russa:

Leggi tutto...

Pagina 3 di 287