Internazionale

Cina, 70 anni di socialismo e di illusioni dell'occidente

E-mail Stampa PDF

piazzarossa 70modi Francesco Maringiò
da lantidiplomatico.it

Con la proclamazione della Repubblica Popolare Cinese da parte di Mao, 70 anni fa, si apriva una nuova pagina della storia della Cina e del mondo.

Si affermava pienamente l’inizio della fase di risorgimento ed unità nazionale dopo il lungo secolo delle umiliazioni che aveva portato un paese ricco ed una civiltà antichissima a diventare il paese più povero del mondo, occupato da potenze straniere e mutilato nella sua integrità territoriale da trattati ineguali con le potenze occidentali. Quando Mao proclama la Repubblica Popolare, il paese è appena uscito dalla guerra civile e dalla resistenza all’invasione giapponese ed è pertanto piegato da anni di guerre e da una povertà estrema.

Leggi tutto...

La lunga marcia non si ferma

E-mail Stampa PDF

bandiere campi personeRiceviamo da Norberto Natali e volentieri pubblichiamo

di Norberto Natali

Nell’epoca moderna, la Cina è il paese che ha avuto lo sviluppo e la crescita in campo economico, tecnico-scientifico, politico più intenso e rapido di ogni altro.

Con molta probabilità, in tutta la storia umana non esiste alcun altro stato che abbia registrato un incremento di potenza e ricchezza più rapido ed intenso, come quello della Repubblica Popolare Cinese negli ultimi trent’anni.

Leggi tutto...

“Reparations” ed identitarismo

E-mail Stampa PDF

bandiera silhouette personedi Mark Epstein

L’attuale campagna elettorale nell’Impero mette in evidenza nel modo più plateale la connivenza tra l’identitarismo postmoderno e la manipolazione delle campagne elettorali. Per un recentissimo esempio che coinvolge una delle fonti più propagandistiche di tutto l’universo televisivo imperiale, la MSNBC, e che usa la figlia militardaria di uno dei maggiori donor al partito democratico, coinvolto in uno scandalo di evasione fiscale, e personaggio di primo piano nella “think tank” vicinissima al partito Dem (e nessuna di queste informazioni viene fornita agli spettatori durante l’intervento di questa agente dell’oligarchia Dem), che accusa tutti (!!!) i sostenitori di Bernie Sanders di essere “sexist”, proprio come arma retorico/diffamatoria, vedi qui.

Leggi tutto...

Ucraina: Impero Uber Alles

E-mail Stampa PDF

ukraine 4441695 960 720di Mark Epstein

L’Ucraina, anche indirettamente a causa delle molte manipolazioni dei servizi intraprese da decenni dall’Impero in quel paese, sembra avere tutti gli svantaggi di essere sottomessa all’Impero come fosse il 51esimo stato della “Unione” (si fa per dire…) con quasi nessuno dei vantaggi (se non per una minuscola minoranza di iper-corrotti che cercano di giocare al rialzo le tariffe per i propri servigi stimolando competizioni di offerte tra l’ala Dem e l’ala Rep dell’oligarchia imperiale, così come da parte dei più servili e docili agenti dell’Impero all’interno della UE).

Leggi tutto...

Il socialismo cinese entra in una nuova era

E-mail Stampa PDF

70anni operai parataIn occasione del 70^ anniversario della Fondazione della Repubblica Popolare Cinese, marx21.it riproduce in esclusiva il Cap. 2 del libro La Cina della Nuova Era (LaCittà del Sole edizioni), che affronta le principali novità emerse dal 19^ congresso del PCC sul piano ideologico

di Francesco Maringiò

Il Congresso del Pcc ha catturato l’attenzione dei principali mezzi di informazione di tutto il mondo, non fosse altro per il fatto che, come ha ricordato l’ambasciatore cinese in Italia, «negli ultimi cinque anni, a partire dal 18º Congresso del Partito Comunista Cinese, la Cina ha registrato un incremento del Pil da 6.900 miliardi di euro a 10.200, attestandosi stabilmente al secondo posto a livello mondiale e contribuendo per il 30% alla crescita economica mondiale.

Leggi tutto...

La proposta strategica della Cina nel mondo attuale. Per i 70 anni dalla nascita della RPC.

E-mail Stampa PDF

cina bandiera grungeIn occasione dell'anniversario della vittoria comunista in Cina pubblichiamo questo interessante contributo di Andrea Catone

di Andrea Catone

Caratteri della rivoluzione cinese

Il 1° ottobre 1949 Mao Zedong proclama a Pechino la nascita della Repubblica Popolare Cinese. È l’annuncio della prima grande vittoria nella lunga lotta di emancipazione del popolo cinese, sorta dal “secolo delle umiliazioni”, quando le potenze imperialiste lo avevano ridotto allo status di paese semicoloniale.

La nascita della RPC segna una svolta nella storia mondiale. Dopo la Rivoluzione francese del 1789 e la Rivoluzione russa del 1917, la Rivoluzione cinese è la terza grande rivoluzione della storia contemporanea.

Leggi tutto...

Il target da centrare prima che sia troppo tardi

E-mail Stampa PDF

bersaglio arcoRiceviamo e volentieri pubblichiamo

di Francesco Cappello

È noto come l’export tedesco sia pari alla metà del Pil della Germania. Aver puntato tutto sulle esportazioni rende oggi l’economia tedesca fragile, a causa, ad esempio, della rapidissima diffusione dei dazi che hanno fatto crollare le esportazioni. Si pensi, in particolare, al mercato delle auto verso la Cina. Lo scorso giugno, le esportazioni tedesche sono scese dell’8% rispetto all’anno precedente con tendenza al peggioramento.

La Ue, complessivamente, è in surplus rispetto al resto del mondo. È il mercantilismo a connotare la politica economica dei paesi dell’eurozona. Il suo strumento principale essendo l’ordoliberismo.

Leggi tutto...

La sfida dei cambiamenti climatici tra responsabilità individuale e collettiva. I limiti da superare e le potenzialità del movimento

E-mail Stampa PDF

Ambiente e capitalismodi Nicolò Monti*

da contropiano.org

Nella sua veloce ascesa alla ribalta mondiale, Greta Thunberg ha certamente dei meriti, il più grande dei quali è stato quello di aver fatto esplodere un interesse in continua crescita riguardo i cambiamenti climatici. Nel nostro paese questa rinnovata coscienza ambientalista ha coinvolto positivamente migliaia di giovani, che hanno riempito le piazze delle città italiane nei vari fridays for future, coinvolgendo le scuole italiane e gli stessi insegnanti.

Leggi tutto...

Capitalismo ‘umano’?

E-mail Stampa PDF

Andrew Yangdi Mark Epstein

Uno dei candidati meno tipici che si presenta nella schiera dei contendenti per il partito Dem è Andrew Yang. A livello molto superficiale, ma parte dei mantra coltivati, incensati e feticizzati dal postmoderno identitario, è un “Asian-American”, una minoranza in genere sottorappresentata nell’universo politico imperiale.

Ma si disingue soprattutto a livello del programma che propone, che è piuttosto eclettico, ma che cerca di affrontare la situazione di costante declino, devolution e devastazione della situazione economica per la stragrande maggioranza degli abitanti del pianeta. In particolare si concentra su studi che cercano di prevedere vari tipi di conseguenza della sempre maggior automatizzazione e cibernetizzazione dell’economia a livello individuale.

Leggi tutto...

Pagina 7 di 313