Le esercitazioni della NATO nel Mar Nero

E-mail Stampa PDF

caccia piattaforma mareComunicato del Partito Comunista di Grecia

da solidnet.org

Traduzione dal russo di Mauro Gemma

Lo svolgimento della gigantesca esercitazione navale multinazionale della NATO nel Mar Nero chiamata Sea Shield-2019 con la partecipazione di Stati Uniti, Bulgaria, Grecia, Romania, Canada, Olanda, Turchia, Ucraina e Georgia aumenta le tensioni nelle relazioni tra l'alleanza imperialista della NATO e la Russia.


Ciò è stato preceduto dall'impegno dei paesi della NATO ad approvare un "pacchetto di misure" a sostegno dell'Ucraina e della Georgia.

Queste azioni della NATO si realizzano dopo la provocazione attuata dalle forze navali del governo reazionario dell'Ucraina nella regione, e nello specifico nello Stretto di Kerch.

Il governo greco di SYRIZA non può nascondersi dietro la cosiddetta "alleanza progressista". Di fatto, concorda anche su questo tema con la linea tracciata da Nuova Democrazia e da tutti i partiti borghesi, che di volta in volta hanno governato il paese e lo hanno trascinato in pericolose operazioni della NATO indirizzate contro i popoli e di concorrenza inter-imperialista.

È necessario intensificare la lotta per l'immediato ritorno in Grecia dei soldati greci impegnati nelle missioni imperialiste all'estero!

Non si deve partecipare ai piani e alle organizzazioni imperialiste!

Smettete di trasformare la Grecia in un trampolino di lancio per le guerre imperialiste della NATO e dell'UE!

Ufficio stampa del Comitato Centrale del Partito Comunista di Grecia

8 aprile 2019