In ricordo di Ferdinando Imposimato: la sua denuncia del ruolo della NATO nelle stragi

E-mail Stampa PDF

Ferdinando Imposimatoda change.org

Riceviamo dal compagno Manlio Dinucci, del Comitato No Guerra No Nato, e volentieri pubblichiamo il ricordo di Ferdinando Imposimato, coraggioso difensore della Costituzione

3 gen 2018 — È morto Ferdinando Imposimato, un uomo che ha fatto della difesa della Costituzione il suo programma politico e umano di magistrato. Ha servito il popolo senza tatticismi, senza esitazioni, senza tornaconto personale. 

Ha combattuto la mafia e il terrorismo, pagando per questo un prezzo durissimo: l'assassinio del fratello Franco per mano della camorra. 


Il Comitato No Guerra No Nato, di cui egli è stato uno dei promotori, lo ricorda con profonda gratitudine per il grande contributo che ha dato alla lotta per un’Italia sovrana e neutrale, per l’attuazione dell’Articolo 11 della Costituzione. 

Il modo migliore per ricordarlo è diffondere il suo intervento al Convegno in cui il CNGNN presentò il suo programma nell’ottobre 2015. Invitiamo tutti voi a farlo conoscere nel modo più ampio possibile.

Nel suo intervento al Convegno, il magistrato Ferdinando Imposimato, Presidente Onorario della Suprema Corte di Cassazione, riassume i risultati delle indagini da lui condotte, dalle quali emerge il ruolo della Nato nelle stragi che hanno insanguinato l’Italia. 

Una precisa denuncia, ignorata da quel mondo politico-mediatico che formalmente oggi ne onora la memoria.