"Russia Today” nel mirino dell'imperialismo

E-mail Stampa PDF

Russia Today Studiodi Manuel Yepe

da rebelion.org

Traduzione di Marx21.it

Il regista e musicista serbo Emir Kusturica ritiene che, se Washington dovesse alla fine decidere di iniziare la terza guerra mondiale, lo farebbe con un bombardamento aereo al canale televisivo RT (Russia Today), che si è trasformato in un'arma estremamente potente che sta sfidando quello che fino a poco tempo fa era il completamente dominante sistema di propaganda globale statunitense.

In un articolo pubblicato dal quotidiano serbo Politika, Kusturica paragona RT alle più potenti armi della Federazione Russa, compresi gli SS-18, i missili balistici intercontinentali che l'Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) ha definito “Satana, il diavolo che non viene mai da solo!”

Insieme a questo potente missile e a molte altre innovazioni di carattere propriamente militare, il sistema televisivo di “Russia Today” è incluso tra i più efficaci congegni dell'arsenale russo.


La rete di RT, dice Kusturica, contrasta l'efficacia di quello stereotipo di Hollywood in materia di informazione che è la CNN (Cable News Network ), “un canale televisivo statunitense in cui le persone sono buone o cattive, ma i neri, gli ispanici, i russi e i serbi sono sempre i cattivi e gli statunitensi bianchi, ovunque li vedete, sono OK!”

In pratica, gli osservatori più esperti sui temi della propaganda sul piano internazionale reputano la CNN come il divulgatore del punto di vista ufficiale della politica estera del governo degli Stati Uniti nei media, sebbene non lo manifesti formalmente nella sua programmazione e senza che ciò sia confermato o accettato dai suoi rappresentanti ufficiali.

L'ex Segretario di Stato John Kerry e diversi membri del Congresso repubblicani si sono mostrati infastiditi perché RT diffonde in tutto il mondo argomenti contro l'idea dell'inevitabilità del capitalismo liberista; fa sapere che gli Stati Uniti sono il leader mondiale del caos; che Monsanto non sta producendo alimenti sani; che la Coca Cola è ideale per la pulizia delle auto ma non per lo stomaco degli umani; che in Serbia la media di persone che muoiono di cancro è aumentata drammaticamente a causa dei bombardamenti della NATO nel 1999; che le impronte della CIA  sono impresse nella crisi ucraina e che furono mercenari di Blackwater a sparare allora, al contrario di quanto ha ingannevolmente ha sostenuto l'Occidente.

RT è una vera minaccia per la propaganda di stato degli Stati Uniti perché raggiunge gli americani “nelle loro case e in un perfetto inglese, migliore di quello utilizzato sulla CNN”.

Ed è per questo, ricorda Kusturica, che Washington vuole mettere a tacere RT con la forza, come aveva fatto la NATO con la televisione statale serba nell'aprile 1999.

Da parte sua, secondo la valutazione di Kusturica, anche Mosca desidererebbe distruggere la CNN, principale portabandiera della propaganda estera statunitense e suo primo portavoce nelle trasmissioni radiotelevisive. “CNN assicura nelle sue trasmissioni che fin dal decennio 1990 gli Stati Uniti d'America sono stati i leader nelle azioni umanitarie e non nelle guerre, come se dai loro aerei militari fossero discesi angeli invece che una pioggia di bombe assassine lanciate senza pietà”, dice il cineasta.

E' verosimile l'idea che il Pentagono possa ricorrere alla forza per mettere a tacere RT perché sa che essa ha iniziato ad arrivare sempre più ai cuori degli statunitensi, in prima serata, con un messaggio che demistifica il sogno americano e rivela molte verità che sono state nascoste per decenni agli occhi degli americani.

Nato nell'attuale Bosnia-Erzegovina, Emir Kusturica è un cineasta serbo di 60 anni, attore e musicista. Ha vinto numerosi premi internazionali per le sue pellicole e, nel 2007, fu nominato ambasciatore della Serbia all'UNICEF.

CNN è un canale televisivo statunitense fondato dal 1980 dall'impresario Ted Turner. Attualmente è indicata  come parte della Time Warner Corporation, e si dice gestita da Turner Broadcasting System, una società controllata da Time Warner. CNN è stata la prima catena televisiva a diffondere notizie 24 ore al giorno.

Inizialmente, per l'orientamento che si attribuiva a Tirner, si reputava che la CNN avesse una proiezione più progressista, ma ben presto, dopo l'acquisizione da parte di altri interessi, ha perso il suo orientamento apparentemente indipendente fino a trasformarsi in ciò che è oggi, il più fedele portavoce della politica estera degli Stati Uniti.

La controllata spagnola della CNN ha la sua sede nella città di Atlanta, dove si trova anche quella della Agenzia Centrale dell'Intelligence degli Stati Uniti (CIA).