Viva la Siria che resiste

E-mail Stampa PDF

di Diego Fusaro | da www.lospiffero.com

L’oscena propaganda mediatica che, urbi et orbi, sta in questi giorni demonizzando la Siria e favorendo la vergognosa aggressione imperialistica americana può essere assunta come emblema del dilagante pluralismo multicentrico e polifonico che professa al plurale un’unica verità, quella del pensiero unico dominante e del suo scopo, la santificazione sub specie mentis della realtà nel suo stato attuale.

Le fantomatiche “armi chimiche” – che, non dimentichiamolo, vengono dopo le inesistenti “armi di distruzione di massa” in Iraq – diventano così il casus belli per legittimare ciò che era già stato deciso da tempo, ossia l’aggressione imperialistica della Siria, uno degli Stati che eroicamente resistono alla subordinazione all’impero americano. È l’equivalente dell’argomento dell’intorbidamento dell’acqua usata dal lupo che sta a monte, nella nota favola di Fedro, per aggredire l’agnello che sta a valle. Tutti (compreso il lupo) sanno che è una falsità organizzata, ma nessuno dice niente!


CONTINUA A LEGGERE