Xi Jinping, colloquio con Miguel Díaz-Canel: “Cina e Cuba sono paesi socialisti, amici, compagni e fratelli”

E-mail Stampa PDF

xijinping diazcanelda italian.cri.cn

L'8 novembre a Pechino si è tenuto un importante incontro fra il Presidente cinese Xi Jinping ed il Presidente cubano Miguel Dìaz-Canel.

L'8 novembre a Beijing il presidente cinese Xi Jinping ha tenuto un colloquio con il presidente del Consiglio di Stato e presidente del Consiglio dei ministri di Cuba Miguel Díaz-Canel. I due leader hanno assistito insieme alla firma di documenti di cooperazione bilaterale e hanno espresso la volontà di impegnarsi insieme a promuovere un nuovo sviluppo della tradizionale amicizia tra Cina e Cuba.


Xi Jinping ha dato il suo benvenuto a Miguel Díaz-Canel per la sua prima visita di Stato in Cina ed ha affermato che Cina e Cuba sono Paesi socialisti, amici, compagni e fratelli. Xi Jinping ha sottolineato che la Cina apprezza la determinazione del Partito, del governo e popolo cubano ad impegnarsi nello sviluppo delle relazioni bilaterali. Il capo di Stato cinese ha aggiunto che la Cina desidera mantenersi in stretto coordinamento con Cuba su importanti questioni internazionali e regionali, e che accoglie la partecipazione del Paese al progetto congiunto di "Una cintura e una via". La Cina accoglie la presenza di maggiori esportazioni da Cuba e ha esortato a rafforzare i contatti culturali, la conoscenza e l'amicizia tra i popoli dei due Paesi, in particolare tra le giovani generazioni. Miguel Díaz-Canel ha ringraziato la Cina per il suo continuo sostegno alla giusta causa di Cuba, offrendo il suo prezioso aiuto. Díaz-Canel ha aggiunto che i due Paesi dovranno continuare a mantenere i contatti ad alto livello e il dialogo politico, rafforzando la comunicazione in ambito economico-commerciale, dell'istruzione e della cultura, intensificando i contatti e il coordinamento negli affari internazionali.