Nasrallah: la sconfitta dell'ISIS in Siria è un fallimento per Israele

E-mail Stampa PDF

da lantidiplomatico.it

Il Segretario Generale di Hezbollah, Sayyed Hassan Nasrallah, ha dichiarato che la sconfitta dell'ISIS è un fallimento del piano di Israele messo a punto nella regione.

In un discorso, il leader di Hezbollah ha affermato che gli attacchi terroristi suicidi contro i civili a Damasco e Baghdad dimostrano il fallimento dei piani delle organizzazioni terroristiche, aggiungendo che tutti i poteri regionali o internazionali che hanno cospirato contro Siria vivono uno stato di delusione e fallimento dopo sei anni di guerra terroristica contro questa nazione.

Inoltre, ha denunciato che tutti i soldi spesi per la guerra contro la Siria e la sua gente potevano essere usati per salvare i palestinesi.

Nasrallah ha ribadito che "l'opposizione siriana" non ha un piano patriottico ed è collegato con l'apparato di intelligence straniera, mettendo in evidenza la necessità di una opposizione patriottica vera e propria partner nel raggiungimento di una soluzione della crisi per ricostruire la Siria 


CONTINUA A LEGGERE