Monsignor Capucci e la pace, «ossigeno della vita»

E-mail Stampa PDF

da sibialiria.org

Sibialiria, il cui obiettivo è dal 2012 "un po' di verità contro le guerre", ricorda con affetto Monsignor Hilarion Capucci, nato ad Aleppo nel 1922 e morto a Roma il 1 gennaio 2017, dopo una lunga vita di impegno, per la Palestina e, negli ultimi anni, per la pace in Siria, contro «il complotto diabolico, la guerra infernale» che il suo paese subiva.

Monsignor Capucci e la pace, «ossigeno della vita»

Monsignor Hilarion Capucci è morto a Roma il 1 gennaio 2017, dunque in occasione della cinquantesima giornata mondiale della pace (istituita da Paolo VI e celebrata per la prima volta il 1 gennaio 1968). E' morto, a 95 anni, pochi giorni dopo la fine della battaglia di Aleppo, sua città natale. La guerra in Siria era stata fonte di grande dolore per lui, da decenni rifugiato in Italia con status sempre incerto a causa delle sue note vicissitudini come vicario di Gerusalemme…


CONTINUA A LEGGERE