Grecia, contro il memorandum nasce il fronte dell’OXI

E-mail Stampa PDF

di Stathis Kouvelakis
da popoffquotidiano.it

Pubblichiamo come contributo alla conoscenza della discussione in corso tra le forze della sinistra greca

Gli sviluppi ad Atene sono drammatici e il loro ritmo si accelera. Dalla sinistra di Syriza un appello per la mobilitazione e la lotta in tutto il paese

Gli sviluppi ad Atene sono drammatici e il loro ritmo si accelera. Il Parlamento ha votato il terzo Memorandum concordato tra il governo Syriza e le “istituzioni” europee, con la nuova procedura rapida di un «dibattito» di un solo giorno (e notte…). I parlamentari della Piattaforma di Sinistra di Syriza avevano già annunciato che avrebbero votato no, e il numero degli altri parlamentari di Syriza che hanno fatto lo stesso è cresciuto. Tra l’altro ha votato no anche Yanis Varoufakis. Zoe Konstantopoulou, la presidente del Parlamento greco, attualmente sta conducendo una disperata battaglia perché siano rispettate le procedure per un minimo dibattito parlamentare. Il suo atteggiamento ha scatenato un attacco forsennato dei media che ora è apertamente sostenuto da membri del governo e da parlamentari sostenitori del governo Syriza.


CONTINUA A LEGGERE