Discorso del presidente cinese Hu Jintao per il capodanno 2013

Stampa

da italian.cri.cn

Hujintaojianghua-originIl 31 dicembre, alla vigilia di capodanno, il presidente cinese Hu Jintao, ha trasmesso, tramite Radio Cina Internazionale, la Radio Nazionale centrale e la Televisione centrale cinese, un messaggio di auguri per l'anno nuovo dal titolo "Promuovere mano nella mano la pace mondiale e lo sviluppo comune".

Signore, signori, compagni e amici,

Sta per rintoccare la campana del nuovo anno, stiamo per entrare nel 2013. Sono lieto di esprimere tramite Radio Cina Internazionale, la Radio Nazionale cinese e la Televisione centrale cinese i migliori auguri di buon anno alla popolazione delle varie etnie cinesi, ai compatrioti delle Regioni ad amministrazione speciale di Hong Kong e di Macao, ai compatrioti di Taiwan e d'oltremare e agli amici del mondo intero. Il 2012 è stato un anno in cui la politica di riforma ed apertura e la costruzione della modernizzazione hanno registrato evidenti risultati. Il popolo cinese si è unito per superare le difficoltà, facendo sì che lo sviluppo economico e sociale del Paese abbia registrato un andamento positivo e stabile, abbia fatto passi avanti in tutte le cause nelle quali è stato impegnato e vi sia stato continuo miglioramento nella vita della popolazione. La Cina ha proseguito con una politica diplomatica a 360 gradi, ha rafforzato gli scambi e la cooperazione con i vari paesi e ha partecipato attivamente alla risoluzione dei principali problemi internazionali e regionali, dando nuovi contributi alla causa della pace e dello sviluppo mondiali.


CONTINUA A LEGGERE