“Due anni dopo: Odessa si difende”

E-mail Stampa PDF

di Margherita Furlan

La popolazione di Odessa è scesa in piazza per ricordare i suoi martiri barbaramente assassinati nel rogo della Casa dei Sindacati il 2 maggio di due anni fa. Anche l’Europa non imbambolata dalla propaganda antirussa è scesa in piazza. Manifestazioni nelle maggiori capitali europee per ricordare uno dei più barbari eccidi del nostro tempo e per dire non al fascismo e no alla guerra.


odessa remember