Venezuela, Jean-Luc Mélenchon condanna il tentativo di golpe in corso e attacca Macron

E-mail Stampa PDF

melenchon ditoda lantidiplomatico.it

In Venezuela è in corso un tentativo di colpo di Stato. La denuncia forte e chiara arriva da Jean-Luc Mélenchon, leader de La France Insoumise, che denuncia come l’operazione Guaidò imbastita dall’opposizione golpista venezuelana su ordine diretto di Washington sia volta a spodestare Maduro. Un’operazione che calpesta la volontà popolare della maggioranza dei venezuelani che lo scorso maggio hanno decretato con il voto che Maduro sarà presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela per i prossimi 6 anni. 


L’esponente della sinistra transalpina ha inoltre attaccato «Macron, accodato a Bolsonaro e Trump, approva la messa in discussione delle elezioni presidenziali… e incoraggia a manifestare contro il presidente eletto per destituirlo», sottolinenando come sia quantomeno curioso che un presidente delegittimato come Macron di cui i gilet gialli chiedono a gran voce le dimissioni per aver impovertto le masse popolari francesi, metta bocca nelle questioni interne del Venezuela spingendo per una soluzione golpista.