Due militanti del Partito Comunista del Venezuela (PCV) sono stati assassinati

E-mail Stampa PDF

luis fajardo asesinado 31 10 2018International Communist Press | icp.sol.org.tr

Traduzione per Resistenze.org a cura del Centro di Cultura e Documentazione Popolare

Il PC del Venezuela ha annunciato che Luis Fajardo, membro del Comitato Centrale del PCV e leader del movimento contadino e un altro membro del PCV sono stati assassinati a colpi d'arma da fuoco.

Secondo quando comunicato dal Partito Comunista del Venezuela (PCV), Luis Fajardo membro del Comitato Centrale del PCV e leader del movimento contadino e un altro membro del PCV, Javier Aldana, sono stati assassinati con colpi d'arma da fuoco.


Secondo la dichiarazione del PCV, due membri del partito, uno dei quali membro del CC, sono stati colpiti da proiettili sparati da un'auto in movimento mentre tornavano a casa nel distretto di Nuova Bolivia.

Nella dichiarazione dell'Ufficio Politico firmata dal segretario generale del PCV, Oscar Figuera, si accusano i funzionari di polizia di non aver preso le precauzioni necessarie per la protezione di Fajardo, sebbene avesse già ricevuto ripetutamente minacce di morte: "Riteniamo i proprietari terrieri del distretto di Sur del Lago, i membri della Guardia Nazionale e politici corrotti che hanno pubblicamente fatto numerose minacce contro il nostro compagno, responsabili dell'assassinio", ha dichiarato Figuera nella sua dichiarazione, chiedendo al governo di condurre una seria indagine e punire i criminali con pene severe.

La dirigenza del PCV ha condiviso le sue condoglianze con i militanti del movimento di resistenza dei contadini di Caño Rico e con i membri del partito che lottano in tutto il Venezuela e ha dichiarato: "Onoriamo la memoria del nostro compagno. Continueremo la nostra lotta per i diritti del popolo e per una patria indipendente, prevarremo".

Questo fatto è stato registrato come l'ultimo e il più violento di molti attacchi contro il Partito Comunista del Venezuela. Poco tempo fa, un altro membro del PCV è stato aggredito con colpi d'arma da fuoco da una motocicletta nel distretto di Barinas, ma si è salvato. Sur del Lago è noto come un distretto in cui frequentemente avvengono scontri tra contadini e proprietari terrieri.

Il PCV che guida la lotta in corso del movimento dei contadini e dei braccianti agricoli nelle zone rurali, è esposto a varie oppressioni e attacchi. Carolus Wimmer, membro dell'Ufficio Internazionale del Partito che ha molti membri detenuti da lungo periodo o che sono stati feriti, ha affrontato questa questione nella sua ultima intervista a ICP, affermando: "Siamo consapevoli dei sacrifici che questa lotta richiede, ma lo faremo senza fare un passo indietro nella nostra causa".

Recentemente, è stata rilasciata una dichiarazione in merito al trattamento ingiusto contro il membro del PCV, Jose Luis Daza, che è stato detenuto dalle forze di polizia boliviariana per 3 mesi con accuse infondate. La costituzione di una commissione d'inchiesta contro i funzionari di alto livello che hanno preso parte a questi fatti è stata proposta nella dichiarazione.

Anche i membri del Partito Socialista Unito (PSUV), il partito di governo del Venezuela, hanno espresso le loro condoglianze per Luis Fajardo. Il PCV critica il PSUV per aver violato il protocollo firmato dai due partiti all'inizio di ottobre. Il PCV ha annunciato l'avvio di una campagna contro gli attacchi fatti contro il movimento di resistenza.