Quello che le TV nascondono: il Brasile con Lula (reportage fotografico)

E-mail Stampa PDF

BrasilcomLula10BFdi Wevergton Brito Lima per Resistência

da resistencia.cc

Traduzione di Marx21.it

Chi guarda le TV brasiliane, in particolare il canale televisivo Globo e i suoi tentacoli, non si accorge delle decine di migliaia di brasiliani che sono accorsi il 10 maggio a Curitiba per solidarizzare con l'ex presidente Luiz Inácio Lula da Silva, che si è recato nella capitale del Paraná per deporre di fronte al “giudice” Sérgio Moro, che lo perseguita accanitamente, appoggiato dai media e da porzioni significative dell'apparato giudiziario e di polizia.

Molti ritengono che questa deposizione sia praticamente un atto formale privo di importanza dal momento che il “giudice” Sérgio Moro, oltre che giudice del processo contro Lula, è anche – rompendo con ogni principio del diritto – il suo principale accusatore e già avrebbe pronta la sentenza contro di lui.


Indipendentemente da questa analisi, il fatto che decine di migliaia di brasiliani abbiano occupato le strade di Curitiba, a fronte di una mezza dozzina di beoti che manifestavano a favore del giudice “camicia nera”, già dimostra che il vento soffia sempre più forte, dando impulso alla lotta del popolo per la giustizia a Lula, per la democrazia e contro il golpe.

Di seguito una galleria fotografica del popolo nelle strade. Le foto sono di Mídia Ninja, Brasil de Fato e Jornalistas livres.