Violenza golpista in Venezuela: video mostra responsabilità di Leopoldo López

E-mail Stampa PDF

violenza venezuelada www.lantidiplomatico.it

Il leader del partito Voluntad Popular ha ripetutamente fatto appello alla violenza per rovesciare il legittimo governo bolivariano

Quante volte in riferimento ai fatti accaduti in Venezuela quando i gruppi estremisti e violenti della destra diedero il via ai loro piani golpisti, miranti a provocare la caduta del governo Maduro attraverso le tristemente note 'guarimbas' che provocarono la morte di 43 persone, abbiamo ascoltato una versione completamente diversa e fuorviante, che punta a scaricare sul governo bolivariano le responsabilità?

Decisamente troppe volte, così come troppe volte abbiamo letto articoli miranti a scagionare il principale animatore e leader di quella protesta: il golpista Leopoldo López, capo del partito estremista Voluntad Popular, che per il suo ruolo nei fatti del 2014 è stato condannato a 13 anni di reclusione.

In questo servizio diffuso durante il programma 'La Hojilla', viene ulteriormente mostrato come Leopoldo López - che il mainstream definisce un prigioniero politico - ha più volte invitato a scendere in piazza in maniera violenta, con l'obiettivo di rovesciare un governo legittimamente eletto.


CONTINUA A LEGGERE