Internazionale

La maggioranza del Parlamento europeo promuove l'anticomunismo e la riscrittura della storia

E-mail Stampa PDF

falcemartello realNota dell'Ufficio Stampa degli eurodeputati del Partito Comunista Portoghese

da pcp.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

La maggioranza del Parlamento europeo ha approvato il 19 settembre, con i voti favorevoli dei deputati (portoghesi) di Partito Socialista, PSD, CDS e PAN, una grave e abietta risoluzione, che costituisce un'altra tappa deplorevole nella strategia di revisionismo storico promossa dall'Unione Europea.

Leggi tutto...

Cambi di scenario

E-mail Stampa PDF

petrolio torreperforazionedi Demostenes Floros, Analista geopolitico ed economico | da aboutenergy.com

English version

Il 7 agosto, sia il Brent che il WTI hanno toccato il minimo mensile in virtù dell'inasprimento della guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, oggi dopo gli attacchi agli impianti sauditi la situazione è in repentina evoluzione

Il 26 agosto 2019, Bloomberg ha scritto che “L’associazione delle nazioni produttrici di petrolio ha visto pochi risultati tangibili dai tagli alla produzione iniziati a gennaio. Sebbene i prezzi si siano mossi verso l’alto a 66 $/b ad aprile, da allora il greggio WTI è sceso del 19,5% e alcuni membri dell’OPEC+ hanno paura ad agire. L’Arabia Saudita ha accettato di sobbarcarsi la maggior parte dell’onere dei tagli fino a settembre, ma il rallentamento della domanda globale potrebbe portare all’abbandono dell’intera strategia”.

Leggi tutto...

Intervista a Demostenes Floros sul rialzo del prezzo del petrolio

E-mail Stampa PDF

petrolio 500da Radio Città del Capo

17 sett. - Questa mattina su Radio Espresso la situazione in Arabia Saudita dopo l’attacco ai pozzi e il brusco rialzo del prezzo del petrolio. In onda l’analista e ricercatrice Cinzia Bianco e Demostenes Floros, esperto di energia e geopolitica.

Leggi tutto...

Le politiche di cittadinanza degli Stati baltici entro la cornice dell'Unione europea sui diritti delle minoranze

E-mail Stampa PDF

latvia proteste discriminazioneetnicaRiceviamo da Cristina Carpinelli e volentieri pubblichiamo

Il paesaggio etnico negli Stati baltici è dominato da una grande minoranza etnica: i russi. La Lituania costituisce un’eccezione, poiché in questo paese la prima minoranza etnica come dimensione è quella polacca, seguita dalla russa. Gli Stati baltici hanno anche altre minoranze slave, come i bielorussi e gli ucraini. Ci sono delle barriere da superare per le minoranze che vivono nei paesi baltici, dato che in relazione alla lingua, al lavoro e al luogo d’insediamento sono riscontrabili due realtà distinte: quella della popolazione autoctona e quella dei gruppi di minoranza etnica.

Leggi tutto...

La prospettiva dell'Eurasia nei piani strategici della Russia di Putin

E-mail Stampa PDF

Modi con Putindi Luciano Lago
da controinformazione.info

La svolta della Russia di Putin, nella sua strategia di consolidamento di un asse euroasiatico, si è manifestata con evidenza negli ultimi anni ed ha trovato il suo clou nell’ultimo vertice fra Vladimir Putin ed il premier nazionalista indiano Modi. Il Primo Ministro Narendra Modi è stato infatti l’invitato speciale del presidente russo Vladimir Putin all’Eastern Economic Forum (EEF) a Vladivostok, che si è svolto nei giorni scorsi e costituisce un passo fondamentale per realizzare la nuova visione geopolitica e per stabilire un mondo multipolare con l’India e la Cina come nucleo dei paesi partner di Mosca, questo evento è stato analizzato anche da un importante pensatore russo Alexander Dugin.

Leggi tutto...

Contrastare la criminale provocazione imperialista contro la Repubblica Popolare Cinese

E-mail Stampa PDF

china national symboldi Mauro Gemma

Il testo dell’intervento presentato al dibattito “La Cina della Nuova Era”, organizzato dalla Federazione torinese del PCI

Considero mio dovere ringraziare per il gradito invito ricevuto dalla Federazione torinese del PCI a partecipare come relatore e, con il mio intervento cercherò in ogni caso di non sottrarmi all'impegno di portare un mio personale contributo alla discussione sulla situazione e le prospettive di una grande potenza socialista, quale è la Repubblica Popolare Cinese diretta con saggezza e lungimiranza da un partito comunista dalla gloriosa storia rivoluzionaria, i cui successi e le immense realizzazioni unite a un indefesso impegno nella difesa della pace e di un mondo multipolare sottratto all'egemonia imperialista dovrebbero rappresentare un punto di riferimento fermo per ogni comunista dell'intero pianeta.

Leggi tutto...

Germania anno zero

E-mail Stampa PDF

germania borsaL'editoriale di Guido Salerno Aletta

L’economia tedesca, già in rallentamento, è prossima alla recessione: dopo aver registrato una contrazione congiunturale dello 0,1% nel secondo trimestre di quest’anno, si prevede che ne segua una identica contrazione nel terzo. Ed è l’unico Paese dell’Eurozona ad avere questa performance negativa, seguito solo dall’Italia che alla fine del secondo trimestre è entrata in stagnazione. Occorre approfondire ciò che sta accadendo in Germania per comprendere se si tratta di fenomeni congiunturali, evanescenti, oppure se sono il sintomo di modifiche strutturali del quadro interno ed internazionale.

Leggi tutto...

Cadaveri eccellenti e meno ...

E-mail Stampa PDF

usa pistoladi Mark Epstein

Il problema della ‘violenza’ inteso in modo completamente generico ed astratto dai suoi contesti e dalle sue interconnessioni reali è uno dei luoghi comuni dei mass-media oligarchici dell’ “Occidente” soprattutto quando la UE vuole tacitamente ‘esibirsi’ nei confronti dell’Impero.

Il problema dei massacri e delle stragi da parte di individui singoli contro gruppi o masse di cittadini inermi a mezzo armi da fuoco per ragioni che vanno da malattie mentali a squilibri emotivi e psicologici dovuti a cause immediate viste in modo sproporzionato (perdita del posto di lavoro, odi identitari di vario genere, delusioni sentimentali, ecc.) a ‘vendette’ generalizzate viene visto come tema scandalistico buono per la promozione delle vendite

Leggi tutto...

Il nostro silenzio sulla piaga del terrorismo in Xinjiang

E-mail Stampa PDF

xingjiang terrorismodi Fabio Massimo Parenti

da beppegrillo.it

Migliaia di attacchi terroristici di matrice jihadista, centinaia di uomini, donne e bambini uccisi barbaramente. Non stiamo parlando della drammatica esperienza europea degli ultimi anni. No, parliamo dello Xinjiang, Cina, ovvero della regione autonoma nord-occidentale della repubblica popolare. Non è stata l’unica del paese ad essere colpita, ma sicuramente è stata quella maggiormente devastata da terrorismo, fanatismo ed estremismo, i “tre demoni” come li chiamano in Cina. Se ci mettessimo a fare un confronto sui numeri ufficiali forniti dalle autorità europee e cinesi, la repubblica popolare supererebbe, benché in un arco di tempo più lungo, le analoghe tragedie europee.

Leggi tutto...

Palmira: questa antica città ha subito un colpo fatale o risorgerà?

E-mail Stampa PDF

Palmyradistruzionedi Chris Ray, The Sydney Morning Herald

da oraprosiria.blogspot.com

I barbari dello Stato Islamico hanno quasi distrutto questo sito dichiarato Patrimonio dell'Umanità. Le sue meraviglie possono essere salvate, quindi perché c'è così poca volontà internazionale di farlo?

Traduzione di Gb.P. per OraproSiria

"Il tuo cuore si spezzerà quando vedrai Palmira", dice Tarek al-Asaad, guardando pensieroso fuori dalla finestra mentre attraversiamo l'ampia steppa siriana sulla strada verso l'antica città.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 306