Tutta la nostra solidarietà ai compagni georgiani vittime delle persecuzioni anticomuniste

E-mail Stampa PDF

comunisti GeorgiaAppello del Partito Comunista di Ucraina

da http://www.solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Marx21.it si associa all’invito del Partito Comunista di Ucraina perché cessino le persecuzioni nei confronti dei compagni del Partito Comunista Unito della Georgia ed esprime la sua più calorosa solidarietà al suo leader, il compagno Temur Pipia 

Chiediamo il vostro sostegno e solidarietà al leader dei comunisti georgiani Temur Pipia! 


Il 29 marzo le autorità georgiane hanno perpetrato un altro atto vandalico: basandosi sulla cosiddetta legge "Carta della libertà" hanno confiscato 300 medaglie dedicate "Al 75 ° anniversario della Grande Vittoria".

La "Carta della libertà" era stata adottata dal Parlamento georgiano nel 2011. La "Carta" proibisce i simboli e l'ideologia comunisti. In sostanza, la legge di natura fascista è diretta in particolare contro l'ideologia comunista. Serve da base legale per le pratiche repressive che vengono sistematicamente applicate in Georgia contro le forze politiche socialiste e comuniste.

Non è la prima volta che il sequestro avviene da quando è stata emanata la suddetta legge. In corrispondenza con i dettami della "Carta" spesso sono stati confiscati bandiere rosse, vari manifesti con simboli sovietici, sono stati arrestati militanti ed è stato imposto il divieto della propaganda socialista e per il ripristino di relazioni amichevoli con la Russia. Ciò è avvenuto a Tbilisi, Gori, Telavi e Batumi.

Questa legge e le azioni finalizzate alla sua attuazione violano i diritti umani e le libertà fondamentali, come ad esempio: il diritto alla libertà di pensiero e di coscienza, la libertà di parola, gli altri diritti definiti dal diritto internazionale e dalla costituzione della Georgia.

Dobbiamo esprimere la nostra categorica protesta!

Chiediamo alle organizzazioni amiche, ai politici, ai membri dei parlamenti di impegnarsi in una campagna internazionale per condannare le violazioni dei diritti politici e delle libertà in Georgia

Partito Comunista di Ucraina