Marcia della pace, dell'accoglienza e della solidarietà - Cesano Maderno, 14 novembre

E-mail Stampa PDF

da comunistilombardia.wordpress.com

Il Partito Comunista d’Italia aderisce alla Marcia della Pace, dell’accoglienza e della solidarietà di Cesano Maderno, ma portando il proprio specifico contributo critico all’analisi della situazione internazionale. Il Partito Comunista d’Italia difende l’art.11 della Costituzione: l’Italia ripudia la guerra, come strumento di offesa e metodo per dirimere i conflitti internazionali. La Costituzione italiana è incompatibile con le aggressioni imperialiste della NATO. Essere a favore della PACE non basta: occorre ripudiare la guerra e in particolare la guerra imperialista. I profughi, i rifugiati sono il frutto di politiche scellerate di guerra cui anche il nostro Paese partecipa, mentre i profughi più che una risorsa per la nostra economia sono un esercito di schiavi che le potenze capitaliste e imperialiste utilizzano per abbassare i livelli salariali e attaccare i diritti dei lavoratori. I profughi devono essere accolti, ma l’Italia abbandoni ogni politica imperialista e di ingerenza nei paesi d’origine affinché l’esodo dei rifugiati cessi e i profughi possano far ritorno nei loro paesi. No al razzismo, no alla guerra, no allo sfruttamento e al neocolonialismo.


CONTINUA A LEGGERE