Sui risultati del primo turno delle elezioni presidenziali in Francia

E-mail Stampa PDF

pcp bandiera closeupNota dell'Ufficio stampa del Partito Comunista Portoghese

da pcp.pt

Traduzione di Marx21.it

I risultati del primo turno delle elezioni presidenziali francesi, svoltesi in una situazione di stato di emergenza e in un quadro di grande pressione e condizionamento politico, esprimono la sconfitta dei partiti che sono stati responsabili dell'esecuzione delle politiche e delle linee guida dell'Unione Europea e degli interessi del grande capitale in Francia, in particolare da parte dei governi di Nicolas Sarkozy e François Hollande.

Nel contesto in cui al secondo turno di queste lezioni, il 7 maggio, si presentano una candidata xenofoba di estrema destra e un candidato ultra-liberista legato agli interessi del capitale finanziario e impegnato nel rafforzamento dell'Unione Europea dei monopoli e delle grandi potenze, fin da ora assume grande importanza lo sviluppo della lotta dei lavoratori e del popolo francese in difesa dei propri diritti e sovranità, in continuità con le loro migliori tradizioni di lotta per la libertà, il progresso sociale e la pace.