I Partiti Comunisti di Cina e Vietnam si impegnano a rafforzare la cooperazione

Stampa

liuyunshan vietnamda resistencia.cc

Traduzione di Marx21.it

Liu Yunshan, funzionario di grado elevato del Partito Comunista Cinese (PCC), si è incontrato, il 12 dicembre a Pechino, con una delegazione del Partito Comunista del Vietnam (PCV).

Liu, membro del Comitato Permanente dell'Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCC, ha dichiarato che la Cina e il Vietnam sono “buoni vicini socialisti con un destino comune di importanza strategica”.

“Il PCC è disposto a lavorare con il PCV per consolidare l'intesa raggiunta tra Xi Jinping, segretario generale del Comitato Centrale del PCC, e Nguyen Phu Trong, segretario generale del PCV”, ha affermato Liu.

Liu ha esortato i due partiti a far proseguire nella direzione giusta le relazioni di partito e bilaterali, a promuovere scambi a livello dei governi statali e ad approfondire la cooperazione pratica per la promozione di una crescita sostenibile e stabile di lungo periodo del partenariato strategico globale bilaterale.


Liu ha anche riferito brevemente alla delegazione vietnamita in merito alla 6° sessione plenaria del Comitato Centrale del PCC, convocata alla fine di ottobre.

Pham Minh Chinh, membro dell'Ufficio Politico del Comitato Centrale del PCV, segretario del Comitato Centrale e responsabile della Commissione di Organizzazione del CC, era a capo della delegazione vietnamita.

Pham Minh Cinh ha dichiarato che il PCV è pronto ad approfondire le relazioni con il PCC, allo scopo di sviluppare i rapporti bilaterali.

Fonte: Agenzia Xinhua