Comunisti oggi

“Altri confini”. Riflessioni sul volume di Luca Cangemi

E-mail Stampa PDF

cangemi altriconfinidi Salvatore Tinè | da marxismo-oggi.it

Il libro di Luca Cangemi, Altri confini. Il PCI contro l’Europeismo (1941-1957), è un libro importante. Importante in una duplice prospettiva, ovvero sia per la ricostruzione e riflessione storiche sulla genesi e la prima fase del processo di integrazione europea che ci propone e che costituisce lo sfondo del tema specificatamente trattato nel libro, ossia l’evoluzione della posizione dei comunisti italiani sui progetti e i processi di unificazione dell’Europa occidentale negli anni tra il 1941 e il 1957; sia per la profonda riconsiderazione critica di un periodo della storia del comunismo italiano.

Si tratta del periodo compreso tra il ’47 e la crisi del ’56, ovvero tra la fine dell’unità antifascista e l’inizio della cosiddetta “destalinizzazione”, solitamente considerato dalla storiografia, anche di orientamento “comunista” in una prospettiva sostanzialmente negativa, quando non puramente liquidatoria e che invece nella rigorosa e documentata ricostruzione di Cangemi ci appare come un periodo di importanza addirittura decisiva nella definizione di alcuni dei tratti essenziali più originali dell’identità culturale e politica del PCI di Togliatti.

Leggi tutto...

Sulle minacce di guerra dell'imperialismo USA contro il Venezuela

E-mail Stampa PDF

pc venezuela 500pxDichiarazione del Partito Comunista del Venezuela (PCV)

da solidnet.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Il Partito Comunista del Venezuela respinge fermamente le recenti dichiarazioni di minaccia di guerra rilasciate dal capo del comando meridionale degli Stati Uniti, l'ammiraglio Craig Faller, in corrispondenza dell'inizio delle manovre militari marittime di Unitas, in cui si dichiara che la Marina degli Stati Uniti è pronta a schierare le sue forze contro il Venezuela, appena ricevute le istruzioni in merito. Questa nuova e grave minaccia di intervento militare conferma le intenzioni dell'imperialismo USA di intensificare la sua offensiva criminale contro il popolo venezuelano, il cui obiettivo finale è il rovesciamento del governo legittimo del presidente Nicolás Maduro.

Leggi tutto...

Che cosa ha da dire la Commissione Europea sulla proibizione del giornale del Partito Comunista di Ucraina?

E-mail Stampa PDF

RabochayaGazeta newsInterrogazione del gruppo europarlamentare del Partito Comunista di Grecia (KKE)

da solidnet.org

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Il gruppo euro-parlamentare del KKE condanna il divieto del giornale del Partito Comunista di Ucraina, e con una interrogazione alla Commissione Europea presentata dall'eurodeputato del Partito Lefteris Nikolaou-Alavanos chiede quale sia la sua posizione in merito ai provocatori provvedimenti anticomunisti. Nella sua interrogazione, l'eurodeputato del Partito Comunista di Grecia sottolinea quanto segue:

Leggi tutto...

Patria o muerte!

E-mail Stampa PDF

bandierine italiaRiceviamo con richiesta di pubblicazione

di Andrea Costanzo

“E’ praticamente superfluo dire che non intendiamo «nazionalità» nel senso popolare del termine, come insensata antipatia nei confronti degli stranieri; come un’ indifferenza nei confronti del benessere generale della razza umana o come un’ingiusta preferenza per i presunti interessi nazionali o come il rifiuto di adottare per il nostro Paese quello che è stato buono per altri. Intendiamo il principio di simpatia, non di ostilità; di unione, non di separazione. Intendiamo il sentimento di comunanza d’interessi tra coloro che vivono sotto il medesimo governo entro i medesimi confini naturali o storici. Intendiamo che una parte della comunità non si consideri estranea rispetto a un’altra sua parte….” (J.S. Mill, a system of logic, Ratiocinative and Inductive, 1843)

Leggi tutto...

Il dibattito alla festa di Ne

E-mail Stampa PDF

ne 130819 foto01a cura della Redazione di Marx21.it

Il 13 agosto, per il terzo anno consecutivo, la Festa di Ne, organizzata da PCI e PRC, ha ospitato un dibattito di Marx21. Quest'anno abbiamo centrato il nostro confronto sull'Unione europea.

Nell'introduzione Francesco Galofaro ha sottolineato, dopo aver ringraziato gli organizzatori a partire da Marco Bertani, come la nostra iniziativa cadesse in un momento particolare dopo l'ufficializzazione della crisi del governo gialloverde.

Leggi tutto...

Argentina: assicurare la vittoria di Alberto Fernández e del Frente de Todos

E-mail Stampa PDF

Frente de Todos 2019Dichiarazione del Partito Comunista dell'Argentina

da pca.org.ar

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Il Partito Comunista, parte attiva del Frente de Todos, saluta la vittoria ottenuta nel PASO (elezioni primarie, NdT) di domenica.

Ci congratuliamo con Alberto Fernández per la chiarezza del suo discorso e i suoi sforzi per costruire una formazione frontista, con Axel Kicilof per la sua significativa vittoria nella provincia di Buenos Aires e con l'ex presidente Cristina Fernández de Kirchner per il suo gesto a favore dell'unità della campagna popolare. Estendiamo il saluto ai candidati che hanno trionfato in tutto il paese.

Leggi tutto...

Giù le mani dai comunisti polacchi, ucraini e degli Stati baltici!

E-mail Stampa PDF

bandierarossa cieloGruppo Parlamentare Europeo del KKE

da solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

L'eurodeputato del Partito Comunista di Grecia (KKE) Kostas Papadakis è intervenuto sui processi anticomunisti in Polonia e Ucraina in un dibattito con la Commissaria Vera Jourova in seno al Comitato per le libertà civili (LIBE) del Parlamento europeo, denunciando le risposte inaccettabili della Commissaria alle domande pertinenti del gruppo euro-parlamentare del KKE e l'ipocrisia dell'interesse dell'UE per i "diritti umani".

Leggi tutto...

Combattere la propaganda filo-UE in seno alla gioventù

E-mail Stampa PDF

alma riverdi Alma Rivera, del Comitato Centrale del Partito Comunista Portoghese e militante della Gioventù Comunista Portoghese (JCP)

da "O Militante”, Rivista teorica del Partito Comunista Portoghese, n° 361 luglio-agosto 2019

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Le elezioni per il Parlamento europeo (PE) sono state avvolte dalla solita nebbia di disinformazione e travisamento. La discussione pubblica è stata dominata da slogan, diffusi da redazioni, programmi di commento e cronache dei quotidiani. Questo tipo di discussione è possibile solo perché nel corso degli anni si è cercato di distruggere gli spazi di partecipazione popolare e di costruire narrazioni da parte dei più svariati strumenti, dalla pubblicità sino ai contenuti dei manuali di Storia, o anche nei momenti detti di "cittadinanza" nell'ambito delle istituzioni.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 82