Comunisti oggi

Il PCFR invita a partecipare alle manifestazioni del 23 febbraio (appello e video)

E-mail Stampa PDF

comunisti russi videoda https://kprf.ru

Traduzione di 
Marx21.it

Il 23 febbraio, il Comitato Centrale del Partito Comunista della Federazione Russa e il quartier generale panrusso del movimento di protesta organizzano un'azione di lotta in tutta la Russia.

Raduni e manifestazioni del Partito Comunista si terranno in tutte le principali città del Paese. Sono programmati in coincidenza con il giorno dell'esercito e della marina sovietica, ma riguardano una vasta gamma di questioni: la protezione della sicurezza nazionale e il superamento della crisi economica, una politica sociale fondamentalmente nuova e un programma alternativo per lo sviluppo del paese proposto dal Partito Comunista della Federazione Russa.

Leggi tutto...

Appello alla mobilitazione nazionale in tutta italia

E-mail Stampa PDF

appellopubblichiamo questo interessante appello

Scendiamo in piazza per costruire L’UNICA e VERA opposizione al governo delle banche, della finanza, dei grandi gruppi economici.

Rinnoviamo l'appello alle forze politiche di classe, sindacali e del movimento, alle altre organizzazioni comuniste per rendere questa giornata un appuntamento di lotta unitario da costruire insieme.

Leggi tutto...

“Il Pci era libertà e speranza di non essere solo dei servi”

E-mail Stampa PDF

partigiani falcemartellodi Tommaso Rodano

da il fatto quotidiano 8 febbraio 2021

Norberto Natali ricorda quella volta che guidò una delegazione della gioventù comunista – Fgci, corrente filosovietica – in visita ai fratelli maggiori di Mosca. Sorride beffardo: “Era da poco morto Breznev e noi eravamo lì per ricucire i rapporti con l’urss, sfilacciati dallo strappo di Berlinguer. Il capodelegazione era tornato a Roma due giorni prima. Ne approfittai per rilasciare una ‘ dichiarazione congiunta’ che in realtà era soltanto mia: un comunicato dei comunisti italiani contro la Nato”. Mostra un titolo di giornale e una fotografia a prova della sua impresa. “Alle Botteghe Oscure uscirono pazzi. Pensavano fosse un falso fabbricato amosca: non hanno mai saputo che era uno scherzo. Né che ero stato io”. Oggi Natali porta gli occhiali scuri: una vita di militanza gli ha fiaccato il corpo e tolto la vista. Lo spirito è intatto. È una memoria storica assoluta di Casal Bruciato, il suo quartiere, e della storia del Pci. Le due entità – la periferia e il partito – hanno vissuto a lungo in simbiosi: la sezione “Fra n c e s c o Moranino” era la chiesa laica al centro del villaggio. Poi il Pci ha abdicato, la sezione ha chiuso e l’ultima volta che l’opinione pubblica si è occupata di Casal Bruciato è stata per le proteste organizzate da CasaPound contro un alloggio popolare assegnato a una famiglia rom. Ma ci arriviamo con calma.

Leggi tutto...

Vietnam. XIII Congresso Nazionale del Partito Comunista: novità nell'orientamento allo sviluppo

E-mail Stampa PDF

vietnam skylinedi Resumen Latinoamericano

da https://www.resumenlatinoamericano.org

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Il segretario generale del Partito Comunista del Vietnam (PCV) e presidente del paese, Nguyen Phu Trong, ha presentato il rapporto del Comitato Centrale sui documenti del 13° Congresso Nazionale.

Il rapporto, rilasciato all'apertura della riunione del PCV, solleva nuove questioni relative all'orientamento dello sviluppo del paese nei prossimi 10 anni. 

Leggi tutto...

"Sosteniamo le azioni di protesta dei cittadini dell'Ucraina"

E-mail Stampa PDF

ucraina bandiere kpuDichiarazione del Partito Comunista di Ucraina

da https://www.kpu.ua

Traduzione dal russo di 
Marx21.it

In relazione a un forte aumento dei prezzi del gas per la popolazione, a un aumento delle tariffe per elettricità, riscaldamento e acqua calda in Ucraina, sta crescendo un massiccio movimento di protesta contro le azioni delle autorità. 

Leggi tutto...

La battaglia attorno al PCI

E-mail Stampa PDF

lavoro cccp manifestoRiceviamo da Lamberto Lombardi

di Lamberto Lombardi CC del PCI

Trent'anni fa, poco prima del suo settantesimo compleanno, finiva il PCI, per scelta quasi unanime dei suoi dirigenti e con plauso unanime e spesso ironico dei suoi avversari. Fu seguito, in pochi anni, dalla scomparsa di tutti gli altri Partiti della Prima Repubblica. 

Leggi tutto...

A proposito di centenari. Per una discussione non agiografica sulla questione comunista in Italia

E-mail Stampa PDF

bolscevichi marciadi Aginform

Il compagno Maringiò, col suo articolo su Marx XXI, (
Il centenario è l'occasione per riflettere - solo così si può riprendere il cammino) ha finalmente fatto uscire il centenario della fondazione del PCI (PCd'I) dalla retorica celebrativa per riportarlo sul terreno delle questioni che coloro che in Italia si considerano comunisti dovrebbero affrontare da tempo. Su questo abbiamo sempre sollecitato Marx XXI a svolgere una funzione di raccordo della discussione che, a scanso di equivoci, non riguarda in particolare ministrutture che pensano per autoproclamazione di aver raggiunto l'obiettivo di fondare un improbabile partito dei comunisti italiani, bensì quelle migliaia di compagni che, nonostante tutte le vicende di questi decenni, ritengono ancora di essere comunisti. Questi compagni aspettano da almeno un trentennio che si vada al fondo delle questioni e non solo si esca dalla retorica celebrativa, ma anche si evitino le appropriazioni indebite e gli equivoci.

Leggi tutto...

Il Centenario è l’occasione per discutere e riflettere, solo così può riprendere il cammino

E-mail Stampa PDF

bandiererosse quadrodi Francesco Maringiò

Il Centenario della fondazione della nascita del Partito Comunista è diventata l’occasione propizia per una operazione egemonica di larga scala che vede la pubblicistica dominante dare ancora prova di un forte anticomunismo, sebbene non più ammantato da quell’atteggiamento trionfale che aveva caratterizzato la fase post’89. La sezione saggistica delle librerie è già oggi colma di imprese editoriali che, per la maggior parte, sono i prodromi di questa complessa operazione politico-culturale.

Leggi tutto...

Nel 2021 nuove battaglie in difesa dell'identità comunista

E-mail Stampa PDF

2013 karl marx axel kohlhaas 21di José Reinaldo Carvalho*

da https://www.resistencia.cc

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

L'anno 2021 inizia con molte sfide da affrontare. Una di questi è la difesa del carattere rivoluzionario e dell'identità del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), il cui centenario della fondazione il 25 marzo 2022 si avvicina. Nello stesso anno, dopo una vittoriosa lotta contro l'opportunismo, viene celebrato il 50 ° anniversario della riorganizzazione del partito, dopo una vittoriosa lotta contro l'opportunismo di destra e il liquidazionismo, incarnato dai firmatari della Dichiarazione del marzo 1958.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 87