Associazione Politico-Culturale Marx XXI

Dichiarazione del Presidium del CC CPRF

E-mail Stampa PDF

zyuganov podioun'interessante risoluzione del Comitato Centrale del Partito Comunista della Federazione Russa sulla Cina

da https://ilventodellest2019

L’amministrazione Trump sta intensificando la sua politica di contrasto allo sviluppo della Cina socialista. Ciò avviene sullo sfondo dell’approfondimento della crisi mondiale, della crescita della pandemia di coronavirus e delle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Le misure volte a minare la stabilità economica e politica della RPC si stanno moltiplicando a un ritmo febbrile. Gli strumenti del “soft power” si sono rivelati decisamente inefficaci nella lotta contro Pechino. Tuttavia Washington non ha intrapreso la strada del dialogo e della cooperazione ad ampio raggio. Al contrario, sta diventando sempre più aggressiva nella sua politica cinese.

Leggi tutto...

Beirut Addio

E-mail Stampa PDF

caccia bombardamentoQuesto articolo scritto dal direttore del sito Marco Pondrelli compare in contemporanea su ‘marx21’ e su Ragioni&Conflitti

di Marco Pondrelli

L'esplosione del 4 agosto al porto di Beirut ha provocato una vera e propria strage, ovviamente la politica e la stampa, italiane e non solo, sanno già chi sono i responsabili: i 'terroristi' di Hezbollah. Questa propaganda prolifera sulla scarsa conoscenza del Libano e di tutto il Medio Oriente (o Vicino Oriente). Quando si parla di politica internazionale queste posizioni sono la norma ma è solo grazie all'elargizione di luoghi comuni a piene mani che si possono fare affermazioni a dir poco azzardate come, ad esempio, definire l'Iran antisemita, dimenticando (o forse ignorando) quali sono le popolazioni semitiche e che, tolto Israele, la più grande comunità ebraica del Medio Oriente si trova in Iran, dove gli ebrei non solo godono di molti più diritti dei palestinesi ma sono anche presenti in Parlamento.

Leggi tutto...

Ecco Amazon: Sorveglianza di massa, licenziamenti e lotta ai sindacati. Nuove rivelazioni inchiodano la società di Bezos

E-mail Stampa PDF

Amazon nuova sededa https://www.lantidiplomatico.it

I dipendenti possono essere licenziati senza rendersi conto di non aver rispettato alcune normative sulle spedizioni che non sono nemmeno loro comunicate, secondo il documento dell'Open Markets Institute

Amazon ha creato una vasta infrastruttura per il monitoraggio e la sorveglianza dei propri dipendenti che sottopone ogni lavoratore a un attento esame e tiene traccia di ogni loro mossa, ricorrendo a metodi "sempre più invasivi" e "creando condizioni eccezionalmente oppressive" per il lavoro, si legge in un nuovo rapporto dell'Open Markets Institute, con sede a Washington DC.

Il sito web di Register, che ha fatto eco al rapporto, ha etichettato il livello di controllo implementato dall'azienda come "distopico", sostenendo che va "ben oltre la promozione di un lavoro efficiente".

Leggi tutto...

Appello ai lavoratori

E-mail Stampa PDF

bandierarossariceviamo questo appello che pubblichiamo come contributo alla discussione

Nonostante i trombettai della borghesia continuino a spacciare come morto il comunismo, il comunismo è vivo e vegeto, e si appresta a portare razionalità e ordine nel mondo, così come ha fatto nell'ultimo secolo. I più urlano, però ricordando i crimini del comunismo. Dai banchi dell'Europarlamento i rappresentanti della borghesia europea ne hanno approvato la criminalizzazione: c'è da demonizzare un'alternativa concreta a fronte del fallimento del capitalismo nel garantire benessere sociale e sostenibilità ambientale. Il blocco della NATO, che comprende ormai quasi tutti gli Stati dell'UE, designa in buona parte il campo imperialista occidentale, con le basi logistiche più avanzate proiettate in Asia e Medio Oriente, regioni strategiche per il saccheggio di materie prime ed il controllo di manodopera a buon prezzo. Tra i 30 Stati membri la leadership indiscussa è ancora in mano agli Stati Uniti d'America, il vero “impero del male” che dispone del maggiore potenziale militare ed economico, seppur con gravi carenze strutturali che ne accentuano l'instabilità interna.

Leggi tutto...

La solitudine del cittadino globale nell’era Covid

E-mail Stampa PDF

coronavirusriceviamo e pubblichiamo come contributo al dibattito

di Alba Vastano

da http://www.blog-lavoroesalute.org

Ѐ una nuova era quella che stiamo vivendo. Ѐ l’era Covid. La dobbiamo vivere come abbiamo vissuto le precedenti, nonostante oggi siamo tutti più pesti e impauriti, lasciandoci attraversare dal nuovo malefico,di certo non foriero di buone novelle. Di questa era maledetta , iniziata in questo funesto 2020, ne stiamo contando i giorni che restano, affinché sparisca nel nulla e non torni più ad attentare alle nostre vite. Di certo passerà alla storia dell’umanità come l’era horribilis, segnata da un nemico invisibile, ma infido e molesto che si avvale delle nostre gambe, del nostro respiro, delle nostre paure, di cui eravamo già portatori sistematici e stabili, per annientarci.

Leggi tutto...

Pagina 4 di 1188