Associazione Politico-Culturale Marx XXI

Il governo inventa l’alternanza scuola/guerra

E-mail Stampa PDF

Esercito 675di Luca Cangemi

Riceviamo dal compagno Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI, e volentieri pubblichiamo

Abbiamo da tempo denunciato come l’alternanza scuola /lavoro rappresenti la funzionalizzazione della scuola pubblica all’ideologia ed agli interessi dominanti. L’ideologia e gli interessi delle imprese ma anche delle oligarchie militari. Registriamo, infatti, con grande sdegno, la firma tra MIUR e Ministero della Difesa di un protocollo d’Intesa che promuoverà l’alternanza scuola lavoro nelle strutture militari” - ha dichiarato Luca Cangemi, responsabile nazionale scuola del PCI.

Leggi tutto...

In Cina, un grande evento con la partecipazione di 200 partiti politici di tutto il mondo

E-mail Stampa PDF

pcc bannerdi Sitaram Yechury, Segretario generale del Partito Comunista dell'India (Marxista)

da peoplesdemocracy.in

Traduzione di Marx21.it

Tra il 30 novembre e il 3 dicembre 2017, il Comitato Centrale del Partito Comunista della Cina (PCC) ha organizzato un incontro internazionale dal titolo “Il PCC dialoga con i partiti politici di tutto il mondo”. Circa 600 delegati di 200 partiti politici – da quelli al governo ai partiti comunisti all'opposizione – in rappresentanza di più di 120 paesi hanno partecipato all'evento.

Il programma si è svolto con due sessioni plenarie, all'inizio e alla fine dei lavori. Il dibattito si è sviluppato in cinque discussioni tematiche:

Leggi tutto...

Liberate i giornalisti ucraini!

E-mail Stampa PDF

vasiletes timoninLettera aperta di membri del Parlamento Europeo | da defenddemocracy.press

Traduzione di Marx21.it

Proponiamo, chiedendo ai nostri lettori di garantirne la massima diffusione, la lettera aperta di un gruppo di deputati del Parlamento Europeo che chiede il rilascio immediato di alcuni giornalisti ucraini condannati a dure pene detentive semplicemente per avere svolto il loro lavoro e il ripristino della libertà di stampa violata brutalmente dalla giunta oligarco-fascista di Kiev.

La notizia della coraggiosa presa di posizione di questo gruppo di parlamentari europei (in gran parte del gruppo GUE/NGL) è passata sostanzialmente sotto silenzio nel nostro paese.

Leggi tutto...

La sovranità come condizione per fare politica

E-mail Stampa PDF

italia europa bandieredi Urbano Boscoscuro

Riteniamo utile per l'arricchimento del dibattito in corso nel nostro sito su "i comunisti e la questione nazionale"  riproporre (con qualche lieve modifica che non ne intacca il contenuto) uno stimolante contributo del compagno Boscoscuro, pubblicato alla fine del 2015.

Una proposta strategica per il paese

In un Paese le cui classi dirigenti, come diceva Flaiano, vanno sempre in soccorso al vincitore e la gara consiste nel dimostrarsi sempre più proni verso i dominanti, riprendere in modo deciso la questione della sovranità nazionale popolare è una condizione irrinunciabile per i comunisti, per tornare decisivi sull’agone politico.

Leggi tutto...

Urgente! Nuova aggressione dei neonazisti ai comunisti ucraini

E-mail Stampa PDF

pc ucraina bandieraComunicato del Partito Comunista di Ucraina

da solidnet.org

Traduzione di Marx21.it

Il 23 dicembre 2017, un folto branco di giovani neonazisti ha dato l'assalto ai locali, in cui i militanti del Komsomol dell'Ucraina si erano riuniti per il loro regolare Plenum. In quel momento i banditi del battaglione Azov e di altri gruppi criminali sotto il controllo del Ministero degli Interni e del Servizio di Sicurezza (come ha apertamente dichiarato uno dei leaders del neonazista S14 Karas) hanno minacciato di uccidere i giovani comunisti e di penetrare nei locali. La polizia arrivata sul posto, come succede sempre, ha assistito senza intervenire a quanto stava accadendo.

Leggi tutto...

Pagina 10 di 826