Associazione Politico-Culturale Marx XXI

Il tradimento del Kashmir e un avvertimento per gli altri stati

E-mail Stampa PDF

kashmir soldatidi Brinda Karat

da ndtv.com

In tutta l'India la gente sta esprimendo le proprie opinioni sulle azioni del governo sul Kashmir. Per le strade di Delhi le bandiere rosse dei partiti di sinistra guidano le proteste contro l'azione del governo. Dall'altra parte della strada le bandiere allo zafferano del Sangh Parivar sono tenute da manifestanti che sostengono Modi. In tutta l'India abbiamo il diritto di discutere del Kashmir, una cacofonia di voci che risuona negli studi televisivi; le uniche persone che non hanno tale diritto sono gli abitanti del Kashmir.

Leggi tutto...

II Parte. Turchia, partiti politici come filiazione di ordini religiosi

E-mail Stampa PDF

ataturk turchiadi Maria Morigi

Qui la prima parte 'Le due Turchie, tra laicismo e “rivoluzione”'

Prima ancora di parlare di partiti come filiazione di ordini religiosi, è necessario riepilogare che cosa è successo dopo la creazione della Repubblica di Turchia nel 1923, quando sultanato e califfato furono “provvisoriamente” seppelliti.

Nel 1924, la legge sull'unificazione dell'istruzione (Tevhid-i tedrisat kanunu) aveva abolito le scuole di istruzione religiosa. Dopo la sanguinosa ribellione di Sheikh Said del 1925, una legge chiuse tutti gli ordini religiosi, le logge e i monasteri, ponendo fine al loro riconoscimento legale.

Leggi tutto...

Appunti per comprendere i Khmer Rouge

E-mail Stampa PDF

polpotda bollettinoculturale.blogspot.com

Comprendere ciò che è accaduto nella Cambogia tra il 1976 e il 1979, quando si chiamava Kampuchea Democratica, resta un nodo ancora da sciogliere nella storia del movimento comunista.

Come un’esperienza nata dalla lotta antimperialista contro gli USA si è potuta trasformare in una delle grandi tragedie del XX secolo?

Questo breve saggio non ha lo scopo di riabilitare nessuno, vuole semplicemente gettare le basi per un profondo studio della storia dei Khmer Rouge e della loro rivoluzione.

Leggi tutto...

Sotto lo «scudo» missili nucleari Usa in Europa

E-mail Stampa PDF

missile lancio fumodi Manlio Dinucci

ll sito missilistico Nato di Deveselu in Romania, facente parte del sistema statunitense Aegis di «difesa missilistica», ha terminato «l’aggiornamento» iniziato lo scorso aprile. Lo comunica la Nato, assicurando che «esso non ha conferito alcuna capacità offensiva al sistema», il quale «rimane puramente difensivo, focalizzato su potenziali minacce provenienti dall’esterno dell’area euro-atlantica».

Il sito di Deveselu è dotato (secondo la descrizione ufficiale) di 24 missili, installati in lanciatori verticali sotterranei, per l’intercettazione di missili balistici a raggio corto e intermedio.

Leggi tutto...

Come dare la colpa agli hacker nordcoreani

E-mail Stampa PDF

mano codicebinariodi Francesco Galofaro
Università di Torino; CUBE;

Perché è sempre colpa della Corea del Nord? O degli hacker russi? La risposta può venire, forse, dalla narratologia. Come sappiamo, non c’è giallo senza colpevole: se, giunto all’ultima pagina, il lettore viene lasciato in preda ai suoi dubbi, il romanzo cambia genere e diventa letteratura colta. Lo stesso dicasi per le inchieste giornalistiche sui crimini informatici: i colpi più efferati degli ultimi decenni devono avere un autore; dietro le maschere anonime di pseudonimi come Shadow Brokers, Lazarus, Guccifer 2.0 deve esserci un volto. Nell’impossibilità di individuare i reali responsabili, che probabilmente godono dei frutti delle proprie rapine in qualche isola tropicale, un vero e proprio sistema, composto da superpotenze, media e agenzie investigative, cerca di manipolare l’opinione pubblica e di accusare il nemico geopolitico.

Leggi tutto...

Pagina 4 di 1041