Associazione Politico-Culturale Marx XXI

La Corea popolare nell’era di Kim Jong Un

E-mail Stampa PDF

coreaddelnord balloriceviamo da Pietro Missiaggia (appassionato di storia e politica con particolare interesse verso lo studio del marxismo-leninismo) questa interessante analisi sulla realtà coreana

di Pietro Missiaggia

Quando in Occidente si sente parlare della Corea del Nord e del suo leader Kim Jong Un si pensa ad un paese tirannico guidato da un “dittatore pazzo” oltretutto dotato di armi nucleari!
 Ma la realtà è proprio questa? La Corea del Nord, o meglio la Repubblica Popolare Democratica di Corea (RPDC o in inglese DPRK) non è un paese irrazionale, né tanto meno guidato da un “pazzo” e non si tratta nemmeno di una piccola Unione Sovietica resistita al passare del tempo in puro carattere staliniano.

Leggi tutto...

Impero: elezioni, i mali maggiori

E-mail Stampa PDF

urna vote usadi Mark Epstein

Da decenni la dinamica duopolistica, manichea, delle non-scelte, o scelte impossibili tra le due ali dell’oligarchia, continua a degenerare verso gli abissi.

Ma forse mai come in questa tornata elettorale la ‘scelta’ è così fisicamente segnata dai miasmi dell’Impero, sembra segnare anche proprio fisicamente nelle figure dei due contendenti, in modo allegorico rispetto ai poteri che stanno dietro la ‘scena’, il degrado e la totale corruzione e cancellazione di qualsiasi prospettiva che non sia quella del sopruso, del ricatto, dell’estorsione, dal livello più micro della politica locale, al livello più macro delle escalation di sopraffazione dell’Impero a livello internazionale in tutti gli ambiti: ‘diplomatico’, (il)legale, delle infinite manipolazioni dei servizi, o delle sanzioni e dei ricatti come l’unica mossa ormai quotidiana delle (pseudo) transazioni ‘commerciali’.

Leggi tutto...

I “diritti umani” che non contano

E-mail Stampa PDF

natali unitàdi Norberto Natali

La “frugale” Olanda aggredì brutalmente l’Indonesia circa a metà dell’800 e se ne impadronì, distruggendo la tradizionale organizzazione di quella società nonché l’economia preesistente, per sfruttare le risorse di quel grande paese e usarlo a fini commerciali. Nel 1920 fu fondato il KPI (Partito Comunista Indonesiano) che portò avanti, sviluppandola, la lotta per l’indipendenza nazionale e l’emancipazione delle masse lavoratrici. Più tardi, sorsero anche alcune organizzazioni islamiche di carattere progressivo e popolare e partiti nazionalisti, espressione di una borghesia patriottica avversa all’oppressione straniera. 

Leggi tutto...

Un ricordo di Carla Nespolo

E-mail Stampa PDF

nespolo carla podiodi Stefano Barbieri

Ciao Carla,

Così ti abbiamo salutato per l’ultima volta nella tua città, Alessandria che, pur avendo tu girato in lungo e in largo per l’Italia, amavi tanto e conoscevi come fosse il cortile di casa tua.

Leggi tutto...

Cambiamento climatico e lotta di classe

E-mail Stampa PDF

PDARiceviamo da Enzo Pellegrin e volentieri pubblichiamo

di Dominik Maier

Einheit Und Wiederspruch n. 8, ParteiderArbeit.at

4.8.2020

Traduzione di Enzo Pellegrin

Leggi tutto...

Pagina 4 di 1198