Associazione Politico-Culturale Marx XXI

Scuola s.p.a. no grazie: tra il metodo che forma e quello che formatta preferisco il primo.

E-mail Stampa PDF

scuoladiateneRingraziamo Enrico Sanna per la segnalazione

da mysterionweb.wordpress.com

È di questi giorni la notizia che verrà reintrodotta nelle nostre scuole l’educazione civica. Essa avrà il compito di promuovere la cultura del rispetto e della legalità. Forse i bambini indosseranno di nuovo il grembiule perché a detta del ministro Salvini “tutti sono uguali”. E il mainstream provvede subito a dare in pasto all’opinione pubblica questa informazione di scarso livello che manco la merce avariata. Così magari la gente si convince che la scuola debba insegnare ai giovani ad affrontare i “veri” problemi dell’Italia che sono la delinquenza, la mafia, l’immigrazione, l’Islam e i musulmani ecc.

Leggi tutto...

Senza lo spread, la narrazione è stracca

E-mail Stampa PDF

spread candeledi Guido Salerno Aletta, Editorialista dell'Agenzia Teleborsa

da teleborsa.it

Gli attacchi mediatici rafforzano la popolarità di Salvini

Lo spread cala, e nessuno ne parla.

Per attaccare il governo, e Matteo Salvini in particolare, non restano che le campagne mediatiche e la strumentalizzazione delle vicende giudiziarie. 

Leggi tutto...

L’obiettivo della Cina dietro 5G e guerra con gli Usa

E-mail Stampa PDF

5g cina smartphonedi Andrea Pomella | da ilsussidiario.net

Piano Made in Cina 2025 e volontà di divenire un’economia basata sull’autosufficienza nazionale sono le due linee guida dell’azione di Pechino

Il G20 di Osaka sembrava aver sancito una tregua nelle guerre commerciali fra Usa e Cina, il Presidente Trump aveva promesso di non imporre nuovi dazi e di allentare i vincoli alle attività di Huawei. Una tregua che molti commentatori vedono già vacillare, ma che probabilmente ha contribuito a creare un clima positivo nei rapporti fra l’Italia e il colosso asiatico, di cui può essere espressione la decisione di Thomas Miao, il Ceo di Huawei Italia, di investire nel nostro paese 3,1 miliardi di dollari, creando mille posti di lavoro, con un effetto moltiplicatore sull’indotto che dovrebbe assicurarne altri duemila. Miao ha tenuto a precisare che le relazioni commerciali con l’Italia sono indipendenti da quelle con gli altri paesi e che il legame che unisce le due economie ha radici secolari e le rende del tutto complementari.

Leggi tutto...

La crisi dell’Occidente, in mano a pochi vampiri ciechi

E-mail Stampa PDF

deutschebankdi Claudio Conti

da contropiano.org

Come sta il capitalismo, oggi? Se guardiamo il suo lato occidentale, la risposta è inevitabilmente: “mica tanto bene”.

La crisi della lunghissima egemonia anglosassone (prima con l’impero inglese, poi con gli Stati Uniti) è evidente da molti dati. Per esempio, la classifica Fortune sulle prime 500 imprese multinazionali dei pianeta segnala per la prima volta il sorpasso delle aziende cinesi rispetto a quelle statunitensi: 129 contro 121.

Leggi tutto...

Quale strategia per il movimento comunista? In risposta ad Alessandroni

E-mail Stampa PDF

cina socialismodi Alessandro Pascale

[Articolo pubblicato il 6 ottobre 2018 su La Città Futura e il 9 ottobre 2018 su L'AntiDiplomatico. Disponibile in pdf su Academia]

Quelle che seguono sono alcune considerazioni su “Economicismo o dialettica? Un approccio marxista alla questione europea”, un saggio pubblicato da Emiliano Alessandroni su “Marxismo Oggi” il 25 agosto 2018. Con esso la rivista intende “aprire una discussione sulla questione europea, e più in generale sulle contraddizioni e i problemi dell'attuale quadro internazionale”.

Leggi tutto...

Pagina 3 di 1039