Coronavirus: secondo uno dei massimi scienziati la Cina non è l'origine della malattia

E-mail Stampa PDF

coronavirus xidopo l'articolo di Radio Cina Internazionale pubblichiamo un altro contributo che mette in dubbio l'origine cinese del virus

di Nadia Lam

da https://www.scmp.com

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

L'ex epidemiologo cinese del CDC afferma che i sistemi di monitoraggio post-Sars dimostrano che l'agente patogeno è stato rilevato per la prima volta a Wuhan La valutazione arriva dopo che i ricercatori italiani hanno trovato segni del patogeno circolante in Italia mesi prima che fosse raccolto in Cina

Leggi tutto...

Ritiro dall’Afghanistan: fallimento USA e pace lontana

E-mail Stampa PDF

Afghanistan1di Maria Morigi

In questo fine 2020 si può vedere che gli Usa non solo riescono a perdere le guerre, ma anche ogni possibilità di creare una pace. Alla faccia delle “guerre umanitarie” dei presidenti. 

Facciamo un bilancio: il primo intervento Nato in Afghanistan ha favorito l’alleanza tra signori della guerra e signori della droga, ha dato campo ai trafficanti di gestire e sottrarre ricchezze tramite gruppi di interesse, ha consentito ai contadini afghani di pagare bollette più convenienti garantite dalla protezione talebana. Lo Stato democratico afghano e i suoi presidenti (Karzai e Ghani) sono deboli simulacri privi di rappresentanza e decisione autonoma. Cancellare l’influenza dei talebani è stata una pia illusione occidentale durata fino all’operazione Anaconda, più o meno fino al 2004. 

Leggi tutto...

Chi organizza internazionalmente la guerra mediatica contro Cuba

E-mail Stampa PDF

cubavenceradi Antonio Mata Sala, Console di Cuba a San Paolo, Brasile

da https://www.resistencia.cc

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

Il caso cubano è senza dubbio un esempio che rimarrà negli annali della manipolazione dell'informazione. In esso possiamo trovare quasi tutte le tecniche, dalle più grossolane alle più sofisticate. Sebbene la disinformazione non sia una novità, i metodi, le strategie e le tecnologie utilizzate si sono evolute molto nel tempo. Il bersaglio è la Rivoluzione, i suoi difensori; la strategia del colpo di stato morbido stabilisce come una delle sue regole fondamentali la distruzione dei pilastri fondamentali che sostengono lo Stato. Non è forse quello che stanno cercando di fare?

Leggi tutto...

Un nuovo test di difesa missilistica statunitense potrebbe aver aumentato il rischio di guerra nucleare

E-mail Stampa PDF

Dinucci missiledi Ankit Panda - Stanton Senior Fellow, Nuclear Policy Program, Carnegie Endowment for International Peace

da https://carnegieendowment.org

traduzione di Francesco Galofaro, UNITO

Un test di difesa missilistica statunitense del novembre 2020 finirà per rovesciare la stabilità strategica e complicare il futuro controllo degli armamenti. Il test segna un attraversamento del Rubicone, con risvolti irreversibili.

Leggi tutto...

ONU: USA e Ucraina i soli paesi a rifiutarsi di condannare l'esaltazione del nazismo

E-mail Stampa PDF

svoboda kievdi Mauro Gemma

Nel pressoché totale silenzio dei media occidentali (e di quelli italiani, in particolare) il 19 novembre scorso il Terzo Comitato dell'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha adottato (come avviene ormai dal 2005)  il progetto di risoluzione presentato dalla Federazione Russa sulla lotta contro l'esaltazione e la propaganda del nazismo.

Gli Stati Uniti e l'Ucraina sono stati gli unici paesi a respingere il documento. 

Leggi tutto...

All’Onu l’Italia si astiene sul nazismo

E-mail Stampa PDF

Dinucci onudi Manlio Dinucci

da i
l manifesto  24 novembre 2020

Il significato politico di tale votazione è chiaro: i membri e partner della Nato hanno boicottato la Risoluzione che, pur senza nominarla, chiama in causa anzitutto l’Ucraina, i cui movimenti neonazisti sono stati e sono usati dalla Nato a fini strategici

Leggi tutto...

Perché Biden manterrà la Guerra Fredda imposta dagli Stati Uniti

E-mail Stampa PDF

usa bandiera campodi Vijay Prashad (marxista indiano)

da http://www.slguardian.org

Traduzione di Lorenzo Battisti

Molto cambierà certamente nel mondo della politica estera statunitense quando Joe Biden entrerà alla Casa Bianca. Ci sarà un tono più misurato, e un minor ricorso a Twitter per annunciare la politica degli Stati Uniti. Trump è brusco, come dimostra il modo in cui ha messo da parte il Primo Ministro del Montenegro Dusko Markovic alla riunione NATO del 2017; Biden forse non spingerà e si farà strada in testa al gruppo, ma il suo sorriso argenteo si camufferà di un insieme spietato di obiettivi. In politica estera, Biden sembrerà diverso da Trump, ma le linee generali della loro politica saranno identiche.

Leggi tutto...

Note sull'attività internazionale e l'internazionalismo dei comunisti portoghesi

E-mail Stampa PDF

congresso pcp 2016di Pedro Guerreiro, Segreteria del Partito Comunista Portoghese

"O Militante", rivista teorica del Partito Comunista Portoghese, n. 369 novembre-dicembre 2020

da http://www.omilitante.pcp

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

I principi patriottici e internazionalisti che guidano e caratterizzano l'azione del PCP - e che emanano dalla sua esperienza di quasi 100 anni di lotta, nonché dall'esperienza dei rivoluzionari di tutto il mondo - stanno ora assumendo ulteriore importanza di fronte a una situazione internazionale che evidenzia la natura sfruttatrice, oppressiva, aggressiva e predatoria del capitalismo.

Leggi tutto...

Piano contro mercato - Per un salario sociale di classe

E-mail Stampa PDF

cicalesedi Alberto Gabriele*

da https://www.lantidiplomatico.it

Il libro di Pasquale Cicalese
Piano contro mercato - Per un salario sociale di classe” (Gruppo LAD, 2020)[1]presenta una selezione di articoli pubblicati nell’ultimo decennio. Quest’opera (arricchita dall’introduzione di Guido Salerno Aletta e dalla postfazione di Vladimiro Giacché) costituisce un importante contributo alla lunga e dura guerra di posizione condotta in Italia e nel resto del mondo da una frazione ancora minoritaria ma combattiva di intellettuali di ispirazione marxista contro la narrazione neoliberale e la decadente deriva disfattista della “sinistra” anticomunista. 

Leggi tutto...

"Agnelli sacrificali": perché così tanti morti da Covid-19?

E-mail Stampa PDF

3d business peopleda https://www.peacelink.it

Esce sul web un audiovisivo che denuncia una delle cause più sottaciute dei troppi morti di Covid-19, chiamando in causa persino la Confindustria lombarda per possibile “istigazione al reato di epidemia colposa.”

Il Coronavirus ha compiuto e sta compiendo stragi in tutti quei Paesi – compresa l’Italia – dove, malgrado i proclami ufficiali in senso contrario, gli interessi economici hanno avuto il sopravvento nella gestione della pandemia. Invece nei Paesi che hanno saputo imporre due o tre mesi di lockdown rigoroso a tutte le aziende e a tutte le attività (tranne i servizi essenziali alla sopravvivenza), il Coronavirus è stato vinto e la vita, compresa quella economica, è già ripresa come prima. Una lezione per noi tutti.

Leggi tutto...

“20 anni di SOS Jugoslavia SOS Kosovo Metohija. 20 anni di militanza per la pace e di solidarietà concreta”

E-mail Stampa PDF

20anni vignariceviamo da Enrico Vigna questo importante appello

Dedichiamo queste pagine a quelli che c'erano 20 anni fa, a quelli che ci sono stati in questi 20 anni ,a quelli che non ci sono più, a quelli che ci sono ancora oggi, tutti preziosi e importanti, ciascuno parte di noi con la speranza che altri verranno per continuare a resistere al fianco dei popoli aggrediti, nel ricordo di tutti gli innocenti di ogni guerra fatta per interessi, profitti, obiettivi dei potenti, con nell'anima la speranza di un futuro più umano: che nessuno dimentichi e nulla sia dimenticato.


Con “20 anni di S.O.S Jugoslavia S.O.S Kosovo Metohija” ci siamo proposti, fuori da ogni intento retorico e auto celebrativo, di consegnare ai soggetti non ancora lobotomizzati dalla disinformazione mediatica pianificata, il percorso di una esperienza solidale che nasce nella tragedia dei popoli yugoslavi negli anni ‘90, macellati dalle “guerre umanitarie”della Cabala finanziaria occidentale. Che continua ancor oggi nel 2020.

Leggi tutto...

Le conquiste della Bielorussia e gli appetiti dell'Occidente

E-mail Stampa PDF

vigna casarossaVENERDÌ 20 NOVEMBRE ORE 21.30 IN DIRETTA STREAMING

Quanti conoscono le conquiste sociali della Bielorussia? Quanti conoscono la condizione delle donne bielorusse? Da mesi manifestazioni e proteste scuotono il Paese, con la regia di alcuni Stati vicini e lontani.

Leggi tutto...

Cina: motore chiave dell'economia globale dopo la pandemia

E-mail Stampa PDF

cina coronavirusdi teleSUR/SM

da https://www.telesurenglish.net

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Il più recente rapporto del Fondo Monetario Internazionale (FMI) contiene un'informazione sorprendente. Ci si aspetta che l'economia globale si contragga del -4,4% e che l'anno prossimo la crescita salga a circa il 5,2%, ciò che è monumentale è che circa il 60% di tale crescita globale avrà luogo in un paese: la Cina. Il FMI dice che quest'anno la Cina crescerà dell'1,9%, al di sopra del tasso di crescita dello 0,9 per cento previsto nel rapporto di giugno del FMI. L'anno prossimo l'economia cinese crescerà dell'8,2 per cento, dice il FMI. Questo è molto più alto del 3,1% stimato come crescita negli Stati Uniti il prossimo anno. Annota il FMI che "mentre la ripresa in Cina è stata più rapida del previsto, la lunga ascesa dell'economia globale è tornata ai livelli di attività precedenti alla pandemia, ma è ancora soggetta a battute d'arresto". La strada del ritorno alla normalità, suggerisce il FMI, "sarà probabilmente lunga, irregolare e incerta". Infatti, con una seconda ondata di infezioni e blocchi in Europa e con una curva di infezioni e decessi in continua ascesa negli Stati Uniti, non c'è modo di prevedere i livelli di attività economica per il resto di quest'anno, figuriamoci il prossimo anno.

Leggi tutto...

Ottimismo virale: il vaccino Pfizer - BioNTech

E-mail Stampa PDF

coronavirusDr. Binoy Kampmark

Globalresearch.ca, 10 novembre 2020

da https://www.globalresearch.ca

Tradotto da Enzo Pellegrin per il Centro di Cultura e Documentazione Popolare Resistenze.org

L'annuncio che Pfizer Inc., insieme al suo partner collaborativo Biontech SE, ha trovato un candidato vaccino di successo per combattere il nuovo coronavirus SARS-Cov-2 ha fatto impennare i mercati.  A New York, le quote di Pfizer sono aumentate del 15% nel pre-market trading; quelle di Biontech, quotate al Nasdaq, sono aumentate del 25%.  "Oggi è un grande giorno per la scienza e l'umanità," hanno gridato festosi un fiducioso Albert Bourla Presidente ed amministratore delegato della Pfizer,  "Stiamo raggiungendo questo traguardo nel nostro programma di sviluppo del vaccino in un momento in cui il mondo ne ha più bisogno, con i tassi di infezione che fissano nuovi record, ospedali che superano il limite di capacità ed economie che lottano per riaprire."

Leggi tutto...

La Cina punta a diventare un'economia ad alto reddito

E-mail Stampa PDF

cina 141015081732 bigun interessante intervento che presenta il percorso del prossimo piano quinquennale in Cina

di John Ross

da http://www.china.org.cn

Traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

La conferenza stampa che ha fatto seguito alla quinta sessione plenaria del 19° Comitato Centrale del PCC ha presentato le linee guida non solo per il prossimo piano quinquennale della Cina, per il 2021-2025, ma anche per un maggiore sviluppo a medio termine della Cina fino al 2035. Le due cose sono correlate perché il prossimo piano quinquennale inaugurerà un periodo qualitativamente nuovo nello sviluppo economico della Cina che è di importanza globale. Ciò va oltre il fatto che le prospettive economiche a breve termine della Cina sono migliori rispetto a qualsiasi altro grande paese, con il Fondo monetario internazionale che stima che la crescita cinese rappresenterà il 60% di quella globale nel 2020-2021.

Leggi tutto...

Realizzare i piani quinquennali: un processo scientifico e democratico

E-mail Stampa PDF

bambino padra bandieracinadi Shan Jie, Huang Lanlan e Li Qiao

da https://www.globaltimes.cn

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Come ha dichiarato al Global Times Su Wei, professore alla Scuola di Partito del Comitato Municipale del PCC di Chongqing, il processo di elaborazione di ogni piano quinquennale è stato fissato al tempo del defunto leader cinese Deng Xiaoping.

Leggi tutto...

Il coronavirus in Italia già da settembre 2019

E-mail Stampa PDF

portavoce esteriringraziamo Daniele Burgio per la segnalazione

da Radio Cina Internazionale

Il coronavirus in Italia già da settembre 2019". Ministero degli Esteri cinese, la tracciabilità epidemica è un complicato problema scientifico

Leggi tutto...

Ritornano gli euromissili nucleari

E-mail Stampa PDF

Dinucci missiledi Manlio Dinucci

da il manifesto 17 novembre 2020

Oltre cinque anni fa titolammo sul Manifesto (9 giugno 2015) «Ritornano i missili a Comiso?». Tale ipotesi fu ignorata dall’intero arco politico e liquidata da qualche sedicente esperto come «allarmistica». L’allarme, purtroppo, era fondato.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 303