Il regime fascista di Poroshenko colpisce un altro dirigente di spicco del Partito Comunista di Ucraina

E-mail Stampa PDF

kononovich kpuda Con l'Ucraina Antifascista

Aleksandr Kononovich, secondo segretario del comitato Regionale della Volinia del PCU è stato prelevato da ignoti il 12 marzo, alle 15, nel centro del capoluogo Lutsk, caricato in una macchina, di fronte alla moglie.

Dopo qualche tempo, un sms ricevuto dal fratelo Mikhail, anch'egli esponente di spicco della nuova generazione del PCU, informava che Aleksandr si trova presso i Servizi di Sicurezza d'Ucraina. Tuttavia non è stato ancora possibile rintracciare il compagno, e conoscere dove si trova esattamente.

Dopo l'arresto di Gordienko, il regime fascista di Poroshenko colpisce un altro dirigente di spicco del PCU.