Biden: illusioni di cambiamento e nulla più

E-mail Stampa PDF

american flag 1468253251X3pPubblichiamo come contributo alla discussione sul futuro dell'amministrazione statunitense

di 
Sergio Rodríguez Gelfenstein

da https://alainet.org

Traduzione di 
Marx21.it

Nel febbraio 2009, quando era stata appena inaugurata l'amministrazione di Barack Obama, allarmato dalle campane lanciate prima dell'arrivo alla Casa Bianca di un democratico nero come paladino della democrazia, avevo scritto un articolo dal titolo “Non c'è un buon impero ”. L'arrivo del nuovo presidente è stato accolto con tamburi di vittoria anche da settori progressisti, di sinistra e democratici dell'America Latina e dei Caraibi che hanno ipotizzato che la raffinata stirpe dell'accademico di Harvard avrebbe segnato un profondo cambiamento rispetto alla brutalità e alla barbarie di George W. Bush. I risultati sono visibili. Non c'è molto da dire.

Leggi tutto...

Ho rifiutato di entrare nell'esercito israeliano, giustifica la violenza e la disuguaglianza"

E-mail Stampa PDF

israeli soldierdi Anjuman Rahman

da https://portside.org

traduzione di Marco Pondrelli per Marx21.it

Hallel Rabin, che è stata incarcerata per un totale di 56 giorni per aver rifiutato di prestare servizio militare in Israele, ha dovuto affrontare gravi contraccolpi, comprese le accuse di "tradimento" e le minacce di morte sui social media.

Leggi tutto...

Il Centenario è l’occasione per discutere e riflettere, solo così può riprendere il cammino

E-mail Stampa PDF

bandiererosse quadrodi Francesco Maringiò

Il Centenario della fondazione della nascita del Partito Comunista è diventata l’occasione propizia per una operazione egemonica di larga scala che vede la pubblicistica dominante dare ancora prova di un forte anticomunismo, sebbene non più ammantato da quell’atteggiamento trionfale che aveva caratterizzato la fase post’89. La sezione saggistica delle librerie è già oggi colma di imprese editoriali che, per la maggior parte, sono i prodromi di questa complessa operazione politico-culturale.

Leggi tutto...

Facebook e Twitter sono Stati sovrani? La nuova sovranità algoritmica

E-mail Stampa PDF

backlit keyboard 100672329 largedi Francesco Galofaro Università di Torino

Il caso di Donald Trump ha fatto discutere, ma il presidente USA non è il solo uomo politico che, nel mese di gennaio, è stato tacitato da Twitter e Facebook. L’8 gennaio Twitter ha sospeso permanentemente il profilo di Trump per un presunto rischio di incitamento alla violenza in relazione al cambio della presidenza USA[1]. L’attacco di Twitter, Facebook & c. è chiaramente strumentale e interessato, dato che arriva dopo il cambio al vertice di Washington. Negli ultimi quattro anni, le regole di questi media non hanno impedito a Trump e ai suoi sostenitori di dire quel che è parso loro meglio.

Leggi tutto...

Nel 2021 nuove battaglie in difesa dell'identità comunista

E-mail Stampa PDF

2013 karl marx axel kohlhaas 21di José Reinaldo Carvalho*

da https://www.resistencia.cc

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

L'anno 2021 inizia con molte sfide da affrontare. Una di questi è la difesa del carattere rivoluzionario e dell'identità del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), il cui centenario della fondazione il 25 marzo 2022 si avvicina. Nello stesso anno, dopo una vittoriosa lotta contro l'opportunismo, viene celebrato il 50 ° anniversario della riorganizzazione del partito, dopo una vittoriosa lotta contro l'opportunismo di destra e il liquidazionismo, incarnato dai firmatari della Dichiarazione del marzo 1958.

Leggi tutto...

Intervista a Francis Degrin, deputato operaio del PTB

E-mail Stampa PDF

disoccupazione lavoro 650x447da https://international.ptb

Traduzione e introduzione di Lorenzo Battisti (Dip. Internazionale PCI)

Il Ptb è un partito che ha avuto negli ultimi anni un grande successo elettorale di adesioni. Un successo che è basato su molti anni di costruzione e di radicamento del partito. Un lavoro di formazione non solo politica, ma anche personale, che ha permesso a un operaio, come in questo caso, di diventare deputato in un parlamento regionale. Ma al contempo un operaio che non sogna di diventare deputato per avere successo personale, ma che continua il proprio lavoro con gli altri operai della sua fabbrica, dove era rappresentante sindacale. Un comportamento molto diverso dagli eletti di sinistra in Italia: conoscete un operaio che oggi sia anche deputato? Un consigliere regionale che vada in fabbrica quando non è in consiglio? Ma è anche la migliore arma contro i populisti che sponsorizzati da grandi capitali, fingono di essere come l’uomo qualunque, cercando di coglierne i desideri tramite sondaggi e social network. Gli eletti del Ptb sono lavoratori, che restano tra i lavoratori e che mantengono il loro stesso reddito. 

Leggi tutto...

L'Europa e il ritorno del 'politico'. Diritto e sovranità nel processo di integrazione. Alfredo D'Attorre

E-mail Stampa PDF

dattoredi Marco Pondrelli

Dopo l'89 il dibattito fra i comunisti si è concentrato, spesso malamente, sulle cause delle sconfitta dell'esperienza sovietica. Lo stesso non si può dire per la crisi della socialdemocrazia classica e dello stato sociale, la cui analisi è stata confinata al dibattito accademico non divenendo parte del confronto politico. Il post-Bolognina va capito considerando che l'arrivo alla consacrazione socialdemocratica (già avviata da tempo) del PCI è giunto mentre la socialdemocrazia era in profonda crisi. Di fronte a questa contraddizione la strada scelta è stata quella di guidare la svolta liberale del paese, attaccando i governi di destra per l'incapacità di privatizzare e liberalizzare. Paradossalmente la 'rivoluzione liberale' in Italia è stata fatta dalla sinistra. Questa politica ha ampliato le diseguaglianze, ha aumentato la povertà e la precarietà, non è un caso se, come notava pochi giorni fa Luciano Canfora in un'intervista, la sinistra è forte nei quartieri ricchi e regala le periferie a Salvini e alla Meloni.

Leggi tutto...

Sentyment analysis: il centenario del Partito Comunista Italiano

E-mail Stampa PDF

galofaro pc 1di Francesco Galofaro e Marco Pondrelli

Il centenario del PCI ha generato un numero di tweet insolitamente elevato per i numeri degli argomenti di cui ci siamo occupati fin qui. Questa volta abbiamo selezionato oltre 1.000 messaggi relativi all’ultima settimana con il consueto criterio della capacità di influenzare il dibattito in base alle risposte e ai re-tweet.

Leggi tutto...

【In altre parole】2020: per la Cina l’anno della vittoria sul Virus e sulla povertà

E-mail Stampa PDF

cina murodi Francesco Maringiò

da http://italian.cri

Per la Cina il 2020 è stato un anno di grandi conquiste. La più importante è quella della vittoria sulla povertà. Un successo cinese di cui beneficia il mondo intero.

Leggi tutto...

Gli Stati Uniti continuano a proteggere i terroristi in Siria

E-mail Stampa PDF

aleppo bambino maceriedi Mauro Gemma (da materiali dell'agenzia SANA)

Washington trasferisce i terroristi nella sua base illegale ad al-Tanf, vicino al confine con la Giordania e l'Iraq, dove li sostiene, li addestra e li usa per destabilizzare la Siria.

Le forze di occupazione statunitensi hanno trasportato in elicottero 70 terroristi Daesh intrappolati nell'ex Scuola Industriale Hasaka nel nord-est della Siria alla base di al-Tanf nel nord-est della Siria, ha comunicato l'agenzia statale SANA.

Leggi tutto...

L’Onu proibisce le armi nucleari  e l’Italia che fa?

E-mail Stampa PDF

Aviano dinuccidi Manlio Dinucci

da il manifesto 22 gennaio 2021

Entra in vigore il Trattato Onu che proibisce le armi nucleari, ma la Nato proibisce all’Italia di aderirvi. Il governo non vede, non sente e non parla. Restano così in Italia, paese “non-nucleare”, le vecchie bombe nucleari Usa tra poco sostituite dalle nuove.

Leggi tutto...

Con Biden ci saranno più "rivoluzioni colorate" in America Latina

E-mail Stampa PDF

americalatina planisferodi Raùl Zibechi

La Jornada: Con Biden habrá más revoluciones de color en AL

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Un interessante contributo alla discussione sugli scenari che si profilano nel dopo Trump

Se il mandato di Trump è stato abominevole, quello di Biden non lo sarà da meno. Ricordiamo la guerra in Siria, la liquidazione della Primavera araba e l'invasione della Libia, promossa e gestita dalla squadra che ora sta tornando alla Casa Bianca.  

Leggi tutto...

Perché l’Occidente dovrebbe affidarsi anche ai vaccini cinesi

E-mail Stampa PDF

parenti figura2di Fabio Massimo Parenti

In Occidente non ne parla quasi nessuno, quanto meno non in modo obiettivo. Eppure i vaccini cinesi, monitorati al livello internazionale dall’OMS, stanno circolando dalla scorsa estate, cioè da molto prima che Europa, Stati Uniti e Regno Unito iniziassero le loro campagne di vaccinazione. Nel mondo occidentale tutti i riflettori sono puntati sul siero realizzato da Pfizer-BioNTech, il primo ad essere stato approvato per uso emergenziale dall’OMS. Per il resto, tra vaccini approvati in un continente ma non ancora nell'altro e vaccini ancora in via di sviluppo, la confusione regna sovrana. 

Leggi tutto...

Alle origini della Bolognina e della "mutazione genetica" del Pci. Un contributo per tenere aperta la riflessione storica

E-mail Stampa PDF

conclusioni politicheIn occasione dei 100 anni della nascita del Partito Comunista d'Italia riproponiamo questo articolo

di Fausto Sorini e Salvatore Tiné

Nell’analisi delle cause piú profonde del processo di «mutazione genetica» del Pci, destinato a sfociare nella svolta della Bolognina e quindi nella sua tragica auto-dissoluzione, è necessario riprendere la riflessione sulla storia dei comunisti italiani dal 1945 al 1989. Si è trattato infatti di un processo storico profondo, ma tutt’altro che lineare e fino alla fine sempre aperto a sviluppi e a esiti diversi e perfino contrapposti tra loro: la «mutazione genetica » che gradualmente e nelle forme di una trasformazione tanto profonda quanto «molecolare» ha investito una parte importante dei gruppi dirigenti a tutti i livelli del partito, la loro prassi concreta come la loro ideologia e cultura politiche, nel corso dei drammatici e travagliatissimi anni Settanta e Ottanta, ha incontrato ostacoli e resistenze tenaci, generando sempre contraddizioni e conflitti anche aspri, non solo tra i quadri del partito, ma anche nel suo corpo, ovvero nella massa degli iscritti e dei militanti.

Leggi tutto...

L'attualità dell'ideologia marxista-leninista

E-mail Stampa PDF

congresso pcp 2016di Albano Nunes

"O Militante", rivista teorica del Partito Comunista Portoghese, n. 370 gennaio-febbraio 2021

da http://omilitante.pcp

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

Nell'ideologia delle classi sfruttate, il marxismo-leninismo è uno strumento per analizzare la realtà e una guida per l'azione. È un sistema di teorie che si fondono in una teoria rivoluzionaria che “spiega il mondo e indica come trasformarlo” seguendo le trasformazioni oggettive della realtà”. Questa dichiarazione del compagno Álvaro Cunhal in Il partito dalle pareti di vetro, è un'ottima chiave per comprendere il potere di attrazione e la forza di mobilitazione di un'ideologia che, essendo l'ideologia della classe operaia, esercita una grande influenza tra le altre classi e strati anti-monopolisti e nel movimento per la liberazione dei popoli soggetti al dominio coloniale e neocoloniale.

Leggi tutto...

E-commerce con caratteristiche cinesi

E-mail Stampa PDF

cina bandiera connessionidi Fabio Massimo Parenti

L'ultima copertina del settimanale The Economst è colorata di un rosso fuoco. Al centro della pagina svetta un dragone con la testa a forma di carrello. Sopra il bizzarro disegno c’è spazio per un titolo emblematico: “The future of e-commerce (with Chinese characteristics)”, cioè “Il futuro del commercio online (con caratteristiche cinesi)”. Il messaggio è chiaro: i rivenditori di tutto il mondo si muniscano di carta e penna e inizino prendere appunti dall'e-commerce cinese. 

Leggi tutto...

G20: Italia e comunione di intenti con la Cina

E-mail Stampa PDF

bottiglia italiadi Fabio Massimo Parenti

A partire dal primo dicembre 2020, l'Italia detiene la prestigiosa Presidenza del G20. Un ruolo che consentirà a Roma di dettare l'agenda globale nel corso del 2021, un anno delicatissimo, in parte per le economie del mondo travolte dalla pandemia di Covid e in parte a causa delle tensioni tra Stati Uniti e Cina. Lo scopo dell’operato italiano sarà principalmente uno: gestire la ripresa nel miglior modo possibile. Per farlo, sarà fondamentale il sostegno di Pechino, una potenza responsabile pronta più che mai a combattere una sfida del genere. Anche perché il presidente cinese Xi Jinping ha più volte sottolineato gli sforzi della Cina per creare una comunità umana dal futuro condiviso. Dunque, gli intenti della presidenza italiana e della Cina nel mondo post pandemico (o addirittura pandemico, dipende da come si evolverà l'epidemia) sono sostanzialmente identici. Così come sono identiche anche le sfide: il Covid, i cambiamenti climatici, la lotta contro la povertà e le disuguaglianze. 

Leggi tutto...

Impero: teatro (neo)totalitario

E-mail Stampa PDF

deptstatedi Mark Epstein

I mass-media della disinformazione oligarchica imperiale hanno subito qualificato la dimostrazione e protesta da parte di sostenitori e seguaci di Trump davanti al Campidoglio, poi trascesa in sconfinamento abusivo, sommosse e tumulti, saccheggi e vandalismo all’interno della struttura stessa, da parte di alcune schiere di facinorosi distaccatasi dall’evento più grande con i seguenti termini: “colpo di stato”, “insurrezione”, “
domestic terrorism” e quante più frasi apocalittiche, ueber-allarmiste, da ‘fine della democrazia’, ‘fine del mondo occidentale’, e via dicendo si poteva. Un’altro episodio nella seriale propaganda isterica, ossessiva, senza interruzione di sorta, per cui la chiave per spiegare tutto, ma proprio tutto, risiede nel capire che tutto il male dell’universo origina e fa capo a Trump. Feticizzando e riducendo tutto a livello di questo solo individuo, ovviamente anche il più microscopico cambiamento, in questo caso la sostituzione di un membro iper-narcisista dell’ala oligarchica della (estrema) destra (Trump), con un’altro individuo, il mega-neoliberale, incarnazione quasi perfetta della maschera senile, mummificata, del neoliberalesimo neototalitario in fase di irrigidimento, rappresentante dell’ala un millimetro meno a destra dell’oligarchia (quasi esclusivamente come immagine e propaganda, quasi per nulla come realtà concreta), Joe Biden, viene presentato come un miracolo salvifico che porterà al risanamemto ed alla redenzione universali. 

Leggi tutto...

USA: decadenza ed elezioni

E-mail Stampa PDF

Bidendi Jorge Cadima

"O Militante", rivista teorica del Partito Comunista Portoghese, n. 370, gennaio-febbraio 2021

da http://omilitante.pcp

Traduzione di Mauro Gemma per 
Marx21.it

Il declino degli Stati Uniti si avvia verso la decadenza, che si manifesta in molteplici forme. Tra queste, l'intensità della guerra che oppone diversi settori delle classi dirigenti e il disastro sanitario e sociale dell'epidemia di Covid-19. Nonostante l'annunciata vittoria del quasi ottagenario Joseph Robinette Biden Jr. alle elezioni presidenziali del 2020, il presidente del Paese parla di frode. Il discredito degli USA diventa palese.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 309