Un deputato nazista minaccia di morte il segretario del Partito Comunista di Ucraina

Un deputato nazista minaccia di morte il segretario del Partito Comunista di Ucraina

Un'altra brutale testimonianza della ferocia dei nazisti che governano l'Ucraina dopo il colpo di Stato del 2014, sostenuto da USA/UE/NATO.

Continua...
L'Italia rompe gli indugi sulla Cina

L'Italia rompe gli indugi sulla Cina

di Fabio Massimo Parenti

Per molti anni l'approccio politico dell’Italia verso la Cina è stato aperto, ma scettico, spesso ambiguo. Oggi sta cambiando radicalmente. Permettetemi di riassumere i punti principali di questa possibile transizione.

Continua...
Fulvio Scaglione: "Che altro serve per un minimo di sdegno?"

Fulvio Scaglione: "Che altro serve per un minimo di sdegno?"

di Fulvio Scaglione

"Male che vada, Mohammed bin Salman farà qualche telefonata, ricorderà questo o quell’affare, parlerà del prezzo del petrolio o del terrorismo in Medio Oriente. 

Continua...
Le istruttive lezioni di un mondo capovolto

Le istruttive lezioni di un mondo capovolto

di Bruno Steri

Viviamo una fase politica che è inedita e per molti versi paradossale. Sono i tempi in cui, in una città come Roma, la cosiddetta «sinistra» raccoglie voti ai Parioli, quartiere simbolo della medio-alta borghesia, mentre le destre fanno il pieno…

Continua...
Frontpage Slideshow | Copyright © 2006-2011 JoomlaWorks Ltd.

Un deputato nazista minaccia di morte il segretario del Partito Comunista di Ucraina

E-mail Stampa PDF

IgorMoseychukDichiarazione del Partito Comunista di Ucraina

da solidnet.org

Traduzione dal russo di Mauro Gemma per Marx21.it

Un'altra brutale testimonianza della ferocia dei nazisti che governano l'Ucraina dopo il colpo di Stato del 2014, sostenuto da USA/UE/NATO. La violenza e la protervia nazista di un regime, i cui esponenti non esitano addirittura ad esaltare Hitler, continua a manifestarsi nella quasi completa complice indifferenza del nostro apparato mediatico dominante, dell'intero spettro politico parlamentare italiano e della stessa opinione pubblica, compresa quella che si dichiara “antifascista”.

Leggi tutto...

L'Italia rompe gli indugi sulla Cina

E-mail Stampa PDF

cina italia mappadi Fabio Massimo Parenti

Traduzione versione precedentemente uscita su Global Times 11 ottobre 2018

Per molti anni l'approccio politico dell’Italia verso la Cina è stato aperto, ma scettico, spesso ambiguo. Oggi sta cambiando radicalmente. Permettetemi di riassumere i punti principali di questa possibile transizione. L'Italia non ha riconosciuto lo status di economia di mercato alla Cina nel 2016 ed è stata in prima linea nelle crescenti critiche dell'UE legate agli investimenti esteri cinesi, sostenendo la necessità di definire un regolamento per il loro controllo. Ciononostante, l'Italia ha sempre riconosciuto l'importanza dello sviluppo cinese e ha mostrato un enorme interesse per la Belt and Road Initiative (BRI).

Leggi tutto...

Fulvio Scaglione: "Che altro serve per un minimo di sdegno? Che altro serve per una protesta dell'occidente alla casa reale dell’Arabia Saudita?"

E-mail Stampa PDF

binsalmandi Fulvio Scaglione*, Avvenire
da lantidiplomatico.it

"Male che vada, Mohammed bin Salman farà qualche telefonata, ricorderà questo o quell’affare, parlerà del prezzo del petrolio o del terrorismo in Medio Oriente. Ma non dovrà nemmeno incomodarsi, il mondo gira così e tutti quelli che devono saperlo già lo sanno."

Se vivessimo in un mondo più o meno normale, oggi tutte le cancellerie occidentali sarebbero impegnate a chiedere chiarimenti e inviare proteste alla casa reale dell’Arabia Saudita. E qualche Governo più deciso degli altri potrebbe magari convocarne l’ambasciatore per avere spiegazioni. 

Leggi tutto...

Le istruttive lezioni di un mondo capovolto

E-mail Stampa PDF

spread di maio conte salvini 1024874 640x525di Bruno Steri, segreteria nazionale PCI
da ilpartitocomunistaitaliano.it

Proponiamo, come contributo alla discussione, un interessante articolo di Bruno steri

1- Viviamo una fase politica che è inedita e per molti versi paradossale. Sono i tempi in cui, in una città come Roma, la cosiddetta «sinistra» raccoglie voti ai Parioli, quartiere simbolo della medio-alta borghesia, mentre le destre fanno il pieno nel quartiere popolare di Tor Bella Monaca. La situazione può apparire talmente confusa – parafrasando un vecchio motivo di Giorgio Gaber, con «la sinistra che fa la destra e la destra che fa la sinistra» – al punto che la manovra economica di un governo «post-ideologico» (di cui è parte influente un uomo chiaramente di destra quale Matteo Salvini) viene giudicata da un autorevole membro della sinistra radicale come Stefano Fassina «una manovra coraggiosa, quella che avrebbe dovuto fare il Partito Democratico».

Leggi tutto...

La Nuova Via della Seta e l'Italia. Intervista a Diego Angelo Bertozzi

E-mail Stampa PDF

beltandroad mappada lantidiplomatico.it

Pubblichiamo questa bella intervista di Nicola Tanno a Diego Angelo Bertozzi sul blog Materialismo storico

La Nuova Via della Seta è il grande progetto della Cina del XXI secolo. Rifacendosi all’antica via commerciale del secondo secolo d.C. della dinastia Han, la Belt and Road Initiative (BRI) è un piano per la costruzione di infrastrutture di trasporto e logistiche che coinvolge decine di paesi di tutto il mondo per un valore di più di mille miliardi di dollari. Di questo ambizioso progetto ne ha parlato Diego Angelo Bertozzi in La Belt and Road Initiative. La Nuova Via della Seta e la Cina globale (Imprimatur). In questa intervista Bertozzi, già autore di altri volumi sul paese orientale, ha discusso sulle prospettive della BRI e sul futuro della Cina.

Leggi tutto...

Fronte democratico con Haddad per far uscire il Brasile dalla crisi

E-mail Stampa PDF

brasil125363Dichiarazione della Commissione politica nazionale del Partito Comunista del Brasile (PCdoB)

da vermelho.org.br

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Unire e far uscire il Paese dalla crisi, con il fronte democratico e Haddad presidente

Il passaggio al secondo turno incarna l'aspirazione della maggioranza dei brasiliani/e di avere più tempo per fare la scelta finale in merito alla candidatura presidenziale e ciò emerge dal risultato delle forze democratiche, popolari e progressiste, delle loro candidature per la presidenza, in particolare di Fernando Haddad, Ciro Gomes, Guilherme Boulos e anche Marina Silva.

Leggi tutto...

L’esercito di insetti del Pentagono

E-mail Stampa PDF

insetti sciamedi Manlio Dinucci 

Sciami di insetti, che trasportano virus infettivi geneticamente modificati, attaccano le colture di un paese distruggendo la sua produzione alimentare: non è uno scenario da fantascienza, ma quanto sta preparando l’Agenzia del Pentagono per i progetti di ricerca scientifica avanzata (Darpa). Lo rivelano su Science, una delle più prestigiose riviste scientiche, cinque scienziati di due università tedesche e di una francese. Nel loro editoriale pubblicato il 5 ottobre, mettono fortemente in dubbio che il programma di ricerca della Darpa, denominato «Alleati insetti», abbia unicamente lo scopo dichiarato dall’Agenzia: quello di proteggere l’agricoltura statunitense dagli agenti patogeni, usando insetti quali vettori di virus infettivi geneticamente modificati che, trasmettendosi alle piante, ne modificano i cromosomi.

Leggi tutto...

«Guardiamo al meglio della storia del movimento comunista in Italia»

E-mail Stampa PDF

pci striscioneIntervista di Gustavo Carneiro a Francesco Maringiò, del Dipartimento Esteri del Partito Comunista Italiano (PCI)

da avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Una delegazione del PCI ha partecipato alla tradizionale Festa dei comunisti portoghesi, dedicata al proprio settimanale, Avante!. Nell'occasione la redazione del giornale comunista ha rivolto alcune domande a Francesco Maringiò, del Dipartimento Esteri del PCI, che ringraziamo per avere acconsentito alla nostra traduzione della sua intervista (MG)

Leggi tutto...

Quale patria per il ribelle? Parte II

E-mail Stampa PDF

di Giambattista Cadoppi

Patriottismo, sovranità nazionale, adattamento nazionale del marxismo e alleanze


Patriottismo della costituzione e stato di cittadinanza

L’amore per la Patria comprende necessariamente l’amore dell’uguaglianza.

Robespierre, discorso alla Convenzione del 18 piovoso, anno II.

Leggi tutto...

I macedoni si pronunciano contro l’adesione alla NATO e all’Unione Europea

E-mail Stampa PDF

carlomagnoda voltairenet.org

Il 30 settembre 2018 ai macedoni è stato chiesto di rispondere al seguente quesito [referendario]: «Siete favorevoli all’adesione alla NATO e all’Unione Europea accettando l’accordo tra la Repubblica di Macedonia e la Repubblica di Grecia?».

L’accordo con la Grecia era stato negoziato dall’ambasciatore degli Stati Uniti ad Atene, Geoffrey R. Pyatt, noto per aver organizzato il putsch di Kiev con l’aiuto del partito nazista Settore Destro. L’accordo prevede di modificare il nome dell’ex repubblica jugoslava di Macedonia in «Macedonia del Nord» e che venga abbandonato ogni riferimento storico ad Alessandro Magno.

Leggi tutto...

Putin: «Metodi terroristici per rovesciare il potere in Venezuela sono inaccettabili»

E-mail Stampa PDF

putin maduro strettada lantidiplomatico.it

Dopo gli accordi con la Cina la forte presa di posizione di Putin. Ma non ci avevano raccontato che il Venezuela era isolato sullo scacchiere internazionale?

Il presidente russo Vladimir Putin ha denunciato che «metodi terroristici per rovesciare il potere nel paese sono inaccettabili» e ha ricordato che contro il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, «è stato compiuto un attacco terroristico, un tentativo di assassinio».

Leggi tutto...

Comunicato di solidarietà per i compagni fermati ad Istanbul

E-mail Stampa PDF

castellotti istanbulAnti-Imperialist Front - Italia

Questa mattina le forze della repressione del governo fascista di Recep Taypp Erdogan, hanno fatto irruzione nel Centro Culturale Idil ad Istanbul, dove si trovavano alcuni compagni impegnati nel sostegno e nella solidarietà ai musicisti di Grup Yorum, sotto processo perché accusati di comporre testi musicali in opposizione al regime turco, trasferendoli in un commissariato.

Tra loro c’è il nostro compagno Gianfranco Castellotti, da sempre impegnato in prima linea nella lotta contro il fascismo, l'imperialismo e la repressione che i governi borghesi attuano contro chi vi si oppone e che è stato in Turchia molte altre volte nel recente passato.

Leggi tutto...

Reddito di cittadinanza: funzionamento e criticità

E-mail Stampa PDF

redditodicittadinanzaRiceviamo da Francesco Fustaneo un'interessante analisi sul reddito di cittadinanza

Il reddito di cittadinanza è stato l’argomento più discusso tra le proposte Lega-M5s in ordine alla Nota di aggiornamento al Def che formulata dal Consiglio dei Ministri dovrà ora essere approvata nelle prossime settimane dal Parlamento.

Parliamo di una misura che deve ancora superare il vaglio parlamentare e dunque potenzialmente soggetta a modifiche, di cui non si conoscono ancora i dettagli ma che non ha già mancato di sollevare numerose perplessità, a partire dai conteggi.

Leggi tutto...

Il Partito Comunista del Brasile (PCdoB) e le elezioni del 7 ottobre

E-mail Stampa PDF

lula follaIntervista di Gustavo Carneiro a Nivaldo Santana, Segretario sindacale del PCdoB

da avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Intervista a Nivaldo Santana, segretario sindacale del Partito Comunista del Brasile (PCdoB), Le aspettative per le elezioni del 7 ottobre, le più radicalizzate degli ultimi anni nel grande paese sudamericano.

Il PCdoB fa parte con il PT (il Partito dei Lavoratori di Lula, NdT) della coalizione "Brasil Feliz de Novo", caratterizzata dalla candidatura di Fernando Haddad e Manuela d'Ávila (sostenuta da Lula da Silva, a cui è stato impedito di candidarsi), che si è affermata in tutto il paese. Ma quel giorno ci saranno altre elezioni e i comunisti sono fiduciosi di potere crescere.

Leggi tutto...

Le imprese fanno bingo

E-mail Stampa PDF

tria ministrodi Pasquale Cicalese

Con la NADEF, Nota di aggiornamento del documento di economia e finanza, il Governo si appresta a rivoluzionare il mercato del lavoro italiano. Con l'abolizione della Legge Fornero, chiesta a gran voce dagli stessi industriali, circa 400 mila persone nel privato e circa 250 mila nel pubblico andranno in pensione. Ciò permetterà alle giovani generazioni digitalizzate e preparate di entrare nel mercato del lavoro. Le imprese avranno la possibilità di far fuoriuscire lavoratori pagati bene con giovani diplomati e laureati senza articolo 18, come prevede il Jobs Act, pagati meno, con sgravi fiscali e in più la possibilità di pagare l'Ires, l'imposta sui profitti, dal 24 al 15% se si fanno assunzioni. Con il reddito di cittadinanza si riformano i centri per l'impiego e si avrà diritto al reddito solo se non si rifiutano 3 volte posti di lavoro.

Leggi tutto...

Il potere politico delle armi

E-mail Stampa PDF

carroarmato cartadi Manlio Dinucci

Mercati e Unione europea in allarme, opposizione all’attacco, richiamo del presidente della Repubblica alla Costituzione, perché l’annunciata manovra finanziaria del governo comporterebbe un deficit di circa 27 miliardi di euro. Silenzio assoluto invece, sia nel governo che nell’opposizione, sul fatto che l’Italia spende in un anno una somma analoga a scopo militare. Quella del 2018 è di circa 25 miliardi di euro, cui si aggiungono altre voci di carattere miitare portandola a oltre 27 miliardi. Sono oltre 70 milioni di euro al giorno, in aumento poiché l’Italia si è impegnata nella Nato a portarli a circa 100 milioni al giorno.

Leggi tutto...

Alla Russia con amore.

E-mail Stampa PDF

s300 russiadi Gideon Levy, Haaretz, 27 settembre 2018
da assopacepalestina.org

Ringraziamo Mauro Gemma per la segnalazione

Per la prima volta in tanti anni, un altro stato dà l’altolà a Israele. Almeno in Siria, ora basta. Grazie, madre Russia.

Spunta un raggio di speranza: c’è qualcuno che mette un limite a Israele. Per la prima volta in tanti anni, un altro stato fa capire a Israele che ci sono limiti al suo potere, che non va bene fare quello che vuole, che non è l’unico giocatore, che l’America non può dargli sempre copertura e che c’è un limite ai danni che può fare.

Leggi tutto...

Il Partito comunista partecipa attivamente alla politica della Bielorussia

E-mail Stampa PDF

pcbielorussia corteoIntervista di Gustavo Carneiro a Andrey Krasilnikov e Ilona Bakun, capo e vice-capo del Dipartimento Internazionale del Partito Comunista della Bielorussia (PCB)

da avante.pt

Traduzione di Mauro Gemma per Marx21.it

Intervista a Andrei Krasilnikov e Ilona Bakun, capo e vice capo del Dipartimento internazionale del Partito comunista della Bielorussia, che hanno partecipato alla festa di Avante! e illustrato al giornaleaspetti rilevanti della situazione in quel paese e l'attività e l'organizzazione del loro partito. I comunisti bielorussi hanno un ruolo importante nella politica del loro paese, che continua a rifiutare qualsiasi riavvicinamento alla NATO e mantiene importanti indici di sviluppo economico e sociale in controtendenza rispetto ai paesi vicini.

Leggi tutto...

Pagina 1 di 233